Logo di Padroni di Casa

Dopo aver ampiamente dato tutte le informazioni sulle differenze fra la cottura in friggitrice e quella nel forno a gas, oggi, parleremo di un altro elettrodomestico: il forno a microonde combinato

Menu di navigazione dell'articolo

In commercio, oggi sono disponibili moltissime tipologie di forno a microonde ma, la scelta migliore sembra essere quella di acquistare un forno a microonde combinato. questa tipologia di forno di nuova generazione, infatti, ha dalla sua la peculiarità di combinare fra loro differenti modalità per la cottura.

in questo nostro articolo vogliamo andare a scoprire quali sono le caratteristiche migliori per un forno a microonde combinato illustrandovele in questa breve guida all’acquisto che ci auguriamo possa esservi utile per soddisfare al meglio le vostre esigenze.

Qual è la differenza tra un forno a microonde normale e uno ventilato?

La differenza principale tra un forno a microonde normale e uno ventilato riguarda il modo in cui ciascuno di essi cuoce e distribuisce il calore all'interno della cavità del forno. Ecco una panoramica delle caratteristiche distintive di ciascun tipo:

Forno a Microonde Normale

  • Metodo di cottura: Utilizza le microonde per eccitare le molecole d'acqua negli alimenti, generando calore che cuoce l'alimento dall'interno verso l'esterno.
  • Distribuzione del calore: Il calore è generato principalmente dalle microonde, il che può portare a una cottura meno uniforme rispetto ai forni tradizionali o ventilati. Questo è particolarmente vero per alimenti più spessi, che possono risultare caldi all'esterno ma meno cotti all'interno.
  • Funzionalità: Ideale per riscaldare rapidamente cibo, scongelare o cuocere piatti semplici. Non è ottimale per piatti che richiedono una superficie croccante o ben dorata.

Forno a Microonde Ventilato (o Combinato)

  • Metodo di cottura: Combina le funzionalità di un forno a microonde tradizionale con quelle di un forno ventilato (o convezione). Questo significa che oltre alle microonde, utilizza anche un elemento riscaldante e un ventilatore per circolare aria calda all'interno del forno.
  • Distribuzione del calore: L'aria calda circolante cuoce il cibo più uniformemente e permette di ottenere risultati simili a quelli di un forno tradizionale, con superfici croccanti e dorature uniformi. È possibile cuocere, arrostire e persino gratinare gli alimenti, funzionalità che non sono tipicamente associate ai forni a microonde standard.
  • Funzionalità: Offre una maggiore versatilità rispetto ai microonde tradizionali. Può essere utilizzato per una vasta gamma di metodi di cottura, compresi quelli che richiedono aria calda circolante, come la cottura di pani, dolci e arrosti.

In sintesi, mentre il forno a microonde normale è ottimale per operazioni rapide come riscaldare e scongelare, il forno a microonde ventilato offre una maggiore flessibilità e capacità di cucinare in modo più simile a un forno tradizionale, grazie alla combinazione di microonde e convezione. Questo lo rende una scelta adatta per chi cerca un unico elettrodomestico capace di svolgere diverse funzioni di cottura.

Con il grill e la funzione di cottura ventilata

Diversamente da come succede per i classici forni a microonde, i quali emettono semplicemente delle onde elettromagnetiche, i forni a microonde combinati dispongono nella funzione ventilato grazie, appunto, all’installazione di una ventola. con l'ausilio di questa funzione, si potrà utilizzare il forno a microonde per cucinare qualsiasi tipo di ricetta proprio come se stessimo utilizzando un tradizionale forno da cucina. A dirla tutta, anzi, il forno a microonde combinato con la ventola permette di ottenere performance ancora migliori in quanto la cottura dei cibi risulterà parecchio più omogenea e specialmente molto più veloce, in maniera tale da garantire sempre un risparmio energetico eccellente. Queste tipologie di apparecchi dispongono anche della funzione grill e, i forni a microonde combinati e grill vi offrono la possibilità di ottenere la crosticina saporita e tanto amata nella parte superiore delle vostre pietanze.

Queste tre funzioni, microonde, ventilata e grill, si possono utilizzare singolarmente oppure in combinazione fra di loro; questa maniera sarà possibile cucinare veramente ogni tipo di ricetta ed anche riscaldare le pietanze e scongelare gli alimenti. ci sono poi alcuni forni multifunzione che possiedono persino ulteriori modalità extra, come ad esempio quella, che facilita la lievitazione degli impasti oppure la fermentazione per panificare in casa oppure preparare lo yogurt in maniera davvero molto facile.

Se questo articolo ti sta piacendo, allora ti consigliamo di leggere anche questo sul frigorifero americano.

Piatto girevole nel Forno a microonde combinato

Forno a microonde combinato

il tipico piatto dei più tradizionali modelli di questi apparecchi, e naturalmente presente oppure nel forno a microonde combinato. si tratta di un piatto girevole che dà la possibilità di mantenere una temperatura costante della pietanza durante tutta la fase di cottura. Nei modelli migliori di forno a microonde combinato questo piatto si può anche estrarre per permettere di sfruttare al massimo gli spazi interni e ottenere una capacità veramente elevata che consente di utilizzare ogni tipo di pirofila, pentola o piatto all'interno del nostro forno.  

Se ti piacciono questi articoli, sappi che abbiamo scritto da poco un approfondimento sui prezzi del Bimby: dagli un'occhiata.

Forno a microonde combinato: da incasso o libera installazione?

Forno a microonde combinato

le tipologie di forno microonde combinato si possono trovare anche da incasso per riuscire ad ottimizzare il più possibile ogni spazio in cucina. Solitamente, si tratta di tipologie abbastanza importanti e che hanno, quindi, una capacità interna parecchio elevata. per questo motivo sono ideali per le persone che utilizzano il forno a microonde combinato tutti i giorni per preparare i propri pasti; inoltre, è la scelta perfetta per le famiglie numerose.

Di solito vengono inseriti sopra il forno tradizionale, a colonna, in maniera tale che sia possibile tenere in cucina qualsiasi strumento atto alla cottura dei propri piatti preferiti.  

per quanto riguarda quella libera installazione, si tratta di forni a microonde combinati un poco più piccoli; nonostante questo però la loro capacità interna non è minima e riescono a contenere senza grandi difficoltà qualsiasi tipo di casseruola, pentola, pirofila o piatto che vogliate utilizzare. sono forni a microonde ideati per essere posizionati anche nelle cucine più piccole che non permettono grandi installazioni e sono pensati per ottimizzare il più possibile gli spazi.

Quindi, se disponete di un ambiente molto grande nessun problema se volete optare per un forno a microonde combinato da incasso e a colonna, mentre.se la vostra cucina è più piccola vi consigliamo di acquistare un forno a microonde combinato a libera installazione che potrebbe posizionare dove vi è più comodo e spostare all’occorrenza.

I prezzi

Modelli economici (fino a 300 euro):

  • Candy CMXG 20DS: 209 euro
  • Midea AMW23M1-B3E: 229 euro
  • Sharp R-245INW: 249 euro
  • Hisense H23MBB23E: 279 euro
  • Whirlpool MWP3391SB: 299 euro

Modelli di fascia media (da 300 a 500 euro):

  • Samsung MS23K3513AS: 329 euro
  • LG MH6535GIH: 349 euro
  • Panasonic NN-GD351S: 379 euro
  • Bosch BFL524MS0: 399 euro
  • Electrolux EKM4000OW: 449 euro

Modelli di fascia alta (oltre 500 euro):

  • Sharp R-877IN-S: 529 euro
  • Whirlpool W7 821O W: 549 euro
  • Samsung NQ50T7777AS: 599 euro
  • LG MJ3965BPS: 649 euro
  • Miele M 6060 TC: 749 euro

Si prega di notare che i prezzi potrebbero variare a seconda del rivenditore e delle offerte in corso.

Per scegliere il forno a microonde combinato più adatto alle tue esigenze, è importante considerare i seguenti fattori:

  • Capacità: la capacità del forno a microonde deve essere proporzionata alle tue esigenze. Se cucini per una famiglia numerosa, avrai bisogno di un forno a microonde con una capacità maggiore.
  • Potenza: la potenza del forno a microonde determina la velocità di cottura. Se hai bisogno di un forno a microonde per riscaldare cibi velocemente, scegli un modello con una potenza elevata.
  • Funzioni: i forni a microonde combinati offrono diverse funzioni, tra cui la cottura a grill, la cottura ventilata e la funzione scongelo. Scegli un modello con le funzioni che ti servono.
  • Prezzo: i prezzi dei forni a microonde combinati variano a seconda delle caratteristiche e del marchio. Stabilisci un budget prima di iniziare la tua ricerca.

Se questo articolo ti ha catturato, allora ti consigliamo di leggere anche il nostro approfondimento su come scegliere la caffettiera elettrica

FAQ

Cosa significa forno a microonde combinato?

Il forno a microonde combinato è un elettrodomestico da cucina che combina, appunto, la modalità di cottura a e funzioni grill per cuocere oltre a quella di riscaldamento. In questo modo si possono cucinare anche i cibi con il forno a microonde.

Qual è la differenza tra forno a microonde e microonde combinato?

Il forno a microonde cuoce i cibi solo con le microonde e si utilizza per riscaldare o scongelare i cibi rapidamente. Il forno a microonde combinato, invece, unisce alle funzioni di riscaldamento e scongelamento anche quelle di vera e propria cottura come un forno tradizionale.

Quali sono le marche migliori di forni a microonde combinati?

Tra i modelli e le marche migliori di forni a microonde combinati si citano Samsung MC28H5015AS; Candy CMGA23TNDB; LG MH7265DPS; Panasonic NN-GT46KB; Whirlpool AMW 442 IX (proprietario di un innovativo brevetto).

Quanto consuma un microonde combinato?

La funzione combinata richiede un grande dispendio di energia, un forno a microonde combinato medio arriva a consumare circa 2400 W, quando si utilizza la funzione grill i consumi arrivano a eguagliare quelli di un forno elettrico tradizionale.

Quanto costa un forno a microonde combinato?

Dipende dalle fasce di produzione, la classe energetica, i materiali e le funzioni: si parte da una base di 100-150 € per arrivare anche a superare 750 €.

Che differenza c’è tra funzione grill e crisp?

La funzione grill eguaglia quella di un forno tradizionale con una cottura dall’alto per ottenere l’effetto gratinato come la crosticina sulle lasagne. La funzione crisp, invece, è un brevetto Whirlpool per la gratinatura al microonde e il forno è corredato del piatto idoneo alla funzione.

Consuma di più un forno elettrico o un microonde?

Il forno a microonde consuma meno rispetto al forno tradizionale elettrico per la riduzione dei tempi di riscaldamento o cottura, ma non tutti i cibi possono essere messi in un forno a microonde, per cui serve sempre un’alternativa.

Cosa significa la funzione “inverter” nei forni a microonde?

La tecnologia “inverter” serve per regolare la potenza di emissione delle onde in modo da garantire una cottura, un riscaldamento o uno scongelamento, uniforme e regolare. L’inverter permette di impostare 36 programmi di cottura automatici per alcuni tipi di cibi che possono essere messi al microonde e anche della funzione di cottura a vapore su due livelli.

Se ti è piaciuto questo articolo, leggi anche la nostra guida sulle differenze fra la cottura in forno a microonde combinato e quella nel multicooker.

Autore: Andrea Lelli

Immagine di Andrea Lelli

Laureato in Economia e Commercio presso l'Università di Roma Tor Vergata, Andrea Lelli fonda la ditta di ristrutturazioni edili Edil Clima Service SAS con sede in Via Costanzo Albasini 10 a Roma. Edil Clima Service è una società composta da un team di otto esperti, ognuno specializzato in una specifica mansione.