Quante volte avete sentito il detto: “fritto è tutto buono”? Immagino tante, visto che si tratta di uno dei luoghi comuni più frequenti tra gli italiani! Come dargli torto, dalle verdure al pollo fino ad arrivare al pesce, questo tipo di cottura mette in accordo qualsiasi palato, o almeno la maggior parte. Proprio per questo motivo, in casa non può assolutamente mancare una friggitrice.
Come per ogni altro elettrodomestico, è importante effettuare la giusta scelta, selezionando con cura la nostra friggitrice. L’obiettivo di questa guida è proprio quello di aiutarvi, con alcuni semplici consigli, a trovare la friggitrice che fa per voi. Su quali aspetti vi soffermereste al momento della scelta?

Il design della friggitrice moderna

Sicuramente dovrete esporre la vostra friggitrice in cucina, sarà lì in bella vista, quindi anche il design è un aspetto da non tralasciare. Partiamo dalle dimensioni, che devono essere idonee allo spazio che abbiamo a disposizione. Avere una bella friggitrice da ristorante sarebbe un sogno, ma se avete una cucina piccola, attenzione a non togliere troppo spazio utile per tenere in ordine il piano. Per quanto riguarda il materiale e la forma possiamo optare per l’alluminio a base rettangolare, stile rosticceria, oppure possiamo buttarci su qualcosa di più ricercato come le friggitrici di design con il coperchio trasparente. Anche questo dipende dalla vostra abitazione, se la casa è arredata in stile rustico, allora la prima scelta è quella che fa per voi, se invece siete amanti dello stile moderno vi consigliamo la seconda opzione.

Di seguito ti riportiamo alcune ottime offerte di Amazon

Compra su Amazon

Aigostar Friggitrice 2200Watts, Capacità 3 Litri con Finestra, Controllo di Temperatura, Ciotola d'Olio Removibile

Prezzo su Amazon.it: € 39,99
Compra su Amazon

De'Longhi F28311.W1 RotoFry Friggitrice, 1800 W, 1.2 Litri, Acciaio Inox, Bianco

Prezzo su Amazon.it: € 109
Compra su Amazon

Innsky 5.5L Friggitrice ad aria calda 8 Funzioni Preimpostate

Prezzo su Amazon.it: € 92,99

Funzionalità e prestazioni

friggitrice

Ovviamente, soprattutto se acquistiamo online, dobbiamo cercare di capire se i materiali sono effettivamente solidi e di buona qualità. Come fare? La prima cosa è cercare online (e non solo sotto il sito del venditore) recensioni e pareri riguardo l’articolo che ci interessa. Da queste possiamo trarre le nostre conclusioni e capire se stiamo facendo un buon acquisto.
Una volta appurato che i materiali della nostra friggitrice sono di buona fattura, dobbiamo verificarne le funzionalità. Quali sono quelle che non possono mancare? Generalmente, tutte le friggitrici sul mercato, o quasi, hanno il termostato, elemento fondamentale. Le tipologie di termostati sono prevalentemente due, a levetta ormai obsoleto ma comunque piuttosto utilizzato o con la manipola che gira a 360°. Vista la nostra esperienza consigliamo la seconda opzione, sicuramente più pratica e comoda, migliore anche a livello di design. Un altro elemento, a nostro parere molto utile è il timer. Non tutte le friggitrici ce l’hanno incorporato, ma noi consigliamo comunque di sceglierne una che ne sia provvista. Se proprio volete esagerare con il comfort, esistono alcuni modelli piuttosto evoluti che hanno addirittura lo spegnimento automatico: spesso può risultare molto utile!

Assistenza e manutenzione

Da non sottovalutare è l’aspetto della manutenzione e di un’eventuale assistenza, anche se una volta acquistato il prodotto speriamo sempre di non averne bisogno. Innanzitutto, per una manutenzione casalinga costante dobbiamo scegliere un modello con il filtro amovibile, in modo da poterlo estrarre, dopo l’utilizzo dell’elettrodomestico, e mettere in lavastoviglie evitando di ostruirlo con grasso e sporco eccessivo. Lo stesso discorso vale per la vaschetta interna, non sempre si può rimuovere ma noi vi consigliamo di scegliere un modello con vaschetta estraibile. Effettuando una pulizia immediata della friggitrice eviterete il cumulo di sporco che contribuirà a danneggiare e rompere lo strumento.
Rimanendo in tema di pulizia e manutenzione, ci sono alcune friggitrici che utilizzano un tubicino per prendere l’olio, è sicuramente un elemento di comfort però non dimenticate che anche quello va lavato con cura dopo l’utilizzo.
Per quanto riguarda l’assistenza tecnica invece il primo dettaglio che dovete guardare sono gli anni di garanzia e poi, anche in questo caso, le recensioni vi diranno se il prodotto è accompagnato da un buon servizio di assistenza o meno in caso di guasto.





Potrebbe interessarti

Detrazione affitto: soggetti beneficiari e requisiti

Ci sono alcune categorie di lavoratori e di studenti che hanno diritto a ricevere alcuni benefici dall'Irpef, ovvero alcune detrazioni legate ai contratti d'affitto da scalare sul modello 730 della dichiarazione dei redditi. 

Leggi tutto...

Affitto d'azienda: questi consigli non puoi perderteli!

Con il termine affitto d'azienda è indicata l'acquisizione di un diritto di godimento e di tutti i poteri di gestione di un complesso aziendale di proprietà del locatore, da parte di un conduttore dietro corrispettivo. A regolamentare l'affitto d’azienda è l'articolo 2562 del codice civile che dispone l'applicazione delle norme relative all'usufrutto d'azienda (articolo 2561) e quelle generali in tema d'affitto (articoli 1571-1654).

Leggi tutto...

Locazioni a canone concordato: guida ai vantaggi fiscali

Nel diritto commerciale definiamo col termine di locazione un particolare contratto in cui uno dei soggetti, detto locatore, si impegna a far usare al soggetto locatario un determinato bene, per un periodo determinato, riscuotendo in cambio un corrispettivo detto canone.

Leggi tutto...

Provvigione agenzia affitto: come funziona?

Nel momento in cui si decide di mettere il proprio appartamento o la propria casa in affitto, è possibile prendere in considerazione l'ipotesi di affidarsi ad una agenzia che si occupi della mediazione fra il proprietario e l'eventuale affittuario.

Leggi tutto...

Come funziona la locazione abitativa agevolata

Il contratto di locazione abitativa agevolata, detto anche affitto a canone concordato, è una tipologia di locazione introdotta a fine anni ’90 con la legge del 9 dicembre 1998, n. 431. La possibilità di stipulare un contratto di locazione abitativa agevolata è riservata alle abitazioni presenti in comuni ad alta densità abitativa che abbiano stipulato una convenzione con le associazioni di categoria.

Leggi tutto...

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Articoli correlati

I più condivisi

I vantaggi di scegliere una casa in legno

In molti paesi sviluppati, quali il Nord America, Giappone, l'Europa continentale e la Scandinavia, è molto sviluppata l'attenzione verso il benessere abitativo. Questo si traduce anche nella scelta dei materiali da costruzione delle abitazioni.

Leggi tutto...

Mutui al 100%: tutto quello che c’è da sapere

Fino a qualche anno fa e più precisamente quando ancora non c’era stata la crisi del mercato delle compravendite in ambito immobiliare, il mutuo a copertura totale del valore dell'immobile, era facilmente offerto dagli istituti di credito.

Leggi tutto...

Tutti i vantaggi del comprare nuovo

L’acquisto di un immobile comporta tanti dubbi e numerose valutazioni: qual è l’immobile che fa per me? Meglio in centro oppure fuori città? Meglio un immobile nuovo o uno più datato? Insomma, le domande sono tantissime e molte risposte dipendono dalle proprie personali esigenze e da gusti e desideri personali.

Leggi tutto...

Facciamo chiarezza sull’immobile strumentale

Gli immobili strumentali rappresentano una particolare tipologia di bene. In pratica si distinguono in quanto vengono comprati dalle aziende per esercitare le proprie attività. Sottolineiamo il fatto che esistono:

Leggi tutto...

Come si effettua il calcolo del valore immobiliare

Il valore immobiliare prende in considerazione diversi aspetti dell’immobile da stimare che si basano anche sulla distinzione tra valore di mercato e valore catastale. Il primo serve per definire il prezzo di un immobile sul mercato, il secondo – chiamato anche valore fiscale - serve per determinare il calcolo delle imposte sul patrimonio immobiliare.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Leasing prima casa: di cosa si tratta e come funziona?

Il possedere una casa di proprietà, piccola o grande che sia, rappresenta il sogno di tantissime persone. Se per le giovani coppie potrebbe essere un piccolo e romantico nido d’amore dove far crescere i figli, per le persone più anziane invece simboleggia la ricompensa di tanti anni di sacrifici e il poter godere di una vecchiaia più serena. E proprio per incentivare l’acquisto di un’abitazione principale, in particolare per i giovani, diverse sono state le iniziative avviate dalle autorità governative nel corso di questi anni.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Il riscaldamento della piscina: come risparmiare?

Chi possiede una piscina nella propria abitazione o nel cortile o giardino adiacente ad essa, deve anche occuparsi e tenere in considerazione l'aspetto legato al riscaldamento . Un efficiente servizio di questo genere, può infatti accrescerne le sue potenzialità.

Leggi tutto...
Go to Top