Quante volte avete sentito il detto: “fritto è tutto buono”? Immagino tante, visto che si tratta di uno dei luoghi comuni più frequenti tra gli italiani! Come dargli torto, dalle verdure al pollo fino ad arrivare al pesce, questo tipo di cottura mette in accordo qualsiasi palato, o almeno la maggior parte. Proprio per questo motivo, in casa non può assolutamente mancare una friggitrice.
Come per ogni altro elettrodomestico, è importante effettuare la giusta scelta, selezionando con cura la nostra friggitrice. L’obiettivo di questa guida è proprio quello di aiutarvi, con alcuni semplici consigli, a trovare la friggitrice che fa per voi. Su quali aspetti vi soffermereste al momento della scelta?

Il design della friggitrice moderna

Sicuramente dovrete esporre la vostra friggitrice in cucina, sarà lì in bella vista, quindi anche il design è un aspetto da non tralasciare. Partiamo dalle dimensioni, che devono essere idonee allo spazio che abbiamo a disposizione. Avere una bella friggitrice da ristorante sarebbe un sogno, ma se avete una cucina piccola, attenzione a non togliere troppo spazio utile per tenere in ordine il piano. Per quanto riguarda il materiale e la forma possiamo optare per l’alluminio a base rettangolare, stile rosticceria, oppure possiamo buttarci su qualcosa di più ricercato come le friggitrici di design con il coperchio trasparente. Anche questo dipende dalla vostra abitazione, se la casa è arredata in stile rustico, allora la prima scelta è quella che fa per voi, se invece siete amanti dello stile moderno vi consigliamo la seconda opzione.

Di seguito ti riportiamo alcune ottime offerte di Amazon

macchina per friggere
Compra su Amazon

Aigostar Friggitrice 2200Watts, Capacità 3 Litri con Finestra, Controllo di Temperatura, Ciotola d'Olio Removibile

Prezzo su Amazon.it: € 39,99
friggitrice
Compra su Amazon

De'Longhi F28311.W1 RotoFry Friggitrice, 1800 W, 1.2 Litri, Acciaio Inox, Bianco

Prezzo su Amazon.it: € 109
macchina per friggere
Compra su Amazon

Innsky 5.5L Friggitrice ad aria calda 8 Funzioni Preimpostate

Prezzo su Amazon.it: € 92,99

Funzionalità e prestazioni

friggitrice

Ovviamente, soprattutto se acquistiamo online, dobbiamo cercare di capire se i materiali sono effettivamente solidi e di buona qualità. Come fare? La prima cosa è cercare online (e non solo sotto il sito del venditore) recensioni e pareri riguardo l’articolo che ci interessa. Da queste possiamo trarre le nostre conclusioni e capire se stiamo facendo un buon acquisto.
Una volta appurato che i materiali della nostra friggitrice sono di buona fattura, dobbiamo verificarne le funzionalità. Quali sono quelle che non possono mancare? Generalmente, tutte le friggitrici sul mercato, o quasi, hanno il termostato, elemento fondamentale. Le tipologie di termostati sono prevalentemente due, a levetta ormai obsoleto ma comunque piuttosto utilizzato o con la manipola che gira a 360°. Vista la nostra esperienza consigliamo la seconda opzione, sicuramente più pratica e comoda, migliore anche a livello di design. Un altro elemento, a nostro parere molto utile è il timer. Non tutte le friggitrici ce l’hanno incorporato, ma noi consigliamo comunque di sceglierne una che ne sia provvista. Se proprio volete esagerare con il comfort, esistono alcuni modelli piuttosto evoluti che hanno addirittura lo spegnimento automatico: spesso può risultare molto utile!

Assistenza e manutenzione

macchina per friggere

Da non sottovalutare è l’aspetto della manutenzione e di un’eventuale assistenza, anche se una volta acquistato il prodotto speriamo sempre di non averne bisogno. Innanzitutto, per una manutenzione casalinga costante dobbiamo scegliere un modello con il filtro amovibile, in modo da poterlo estrarre, dopo l’utilizzo dell’elettrodomestico, e mettere in lavastoviglie evitando di ostruirlo con grasso e sporco eccessivo. Lo stesso discorso vale per la vaschetta interna, non sempre si può rimuovere ma noi vi consigliamo di scegliere un modello con vaschetta estraibile. Effettuando una pulizia immediata della friggitrice eviterete il cumulo di sporco che contribuirà a danneggiare e rompere lo strumento.
Rimanendo in tema di pulizia e manutenzione, ci sono alcune friggitrici che utilizzano un tubicino per prendere l’olio, è sicuramente un elemento di comfort però non dimenticate che anche quello va lavato con cura dopo l’utilizzo.
Per quanto riguarda l’assistenza tecnica invece il primo dettaglio che dovete guardare sono gli anni di garanzia e poi, anche in questo caso, le recensioni vi diranno se il prodotto è accompagnato da un buon servizio di assistenza o meno in caso di guasto.



Potrebbe interessarti

Come funziona la locazione abitativa agevolata

Il contratto di locazione abitativa agevolata, detto anche affitto a canone concordato, è una tipologia di locazione introdotta a fine anni ’90 con la legge del 9 dicembre 1998, n. 431. La possibilità di stipulare un contratto di locazione abitativa agevolata è riservata alle abitazioni presenti in comuni ad alta densità abitativa che abbiano stipulato una convenzione con le associazioni di categoria.

Tipi di contratti di affitto: conosci vantaggi fiscali e oneri

Attualmente, se si vuole prendere in affitto un locale adibito ad abitazione, è necessario sottoscrivere un contratto con il padrone di casa o con l'organizzazione proprietaria dell'immobile.

Disdetta dell'affitto: conosci tempistiche e procedure?

Se si dispone di contratto con Equo canone, non è possibile disdettarlo per i primi 4 anni, neppure nel caso in cui il proprietario abbia la necessità di riavere l'immobile per adibirlo come propria abitazione.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Guida per comprare casa: sei sicuro di conoscere ogni aspetto?

Immagine usata nell'articolo Guida per comprare casa: sei sicuro di conoscere ogni aspetto?

Comprare casa non è certamente un processo semplice. Leggere i giornali specializzati, informarsi sul Web, visitare gli immobili in vendita o studiare la planimetria di una casa in costruzione è importante ma può non bastare. Ecco alcuni consigli utili per chi ha deciso di comprare casa.

Rogito notarile per la compravendita immobili: come effettuarlo?

rogito notarile

Comprare un immobile non è come acquistare qualsiasi altra cosa. Si tratta di una scelta che può cambiare la vita (la nostra e quella della nostra famiglia). Logico dunque che si tratti di un qualcosa di davvero importante; un qualcosa a cui prestare molta attenzione. Di seguito riportiamo alcuni consigli per affrontare nel modo giusta una compravendita di immobili.

Valore catastale della casa: guida al calcolo!

Il valore catastale di un immobile ha notevole rilevanza sia nel caso di compravendita, sia ai fini della definizione dell’imponibile IMU. La Legge Finanziaria del 2006 ha stabilito che, nel caso di trasferimento di proprietà di immobili a uso abitativo e delle relative pertinenze si venga tassati in base al valore catastale, anziché al corrispettivo patteggiato tra le parti e iscritto nell’atto notarile.

Leggi anche...

Onorario del notaio: a quanto ammonta?

 

Al momento del rogito notarile si versano, oltre alle imposte di registro ipotecarie catastali o IVA, anche l'onorario del notaio e le spese sostenute dallo stesso per conto del cliente.

Leggi anche...

Saldatura elettrica: scopriamo come farla al meglio?

Immagine per saldatura elettrica

Quando si cambia abitazione sono sempre necessari lavori di ristrutturazione e di installazione di impianti, al fine di rendere la casa stessa abitabile e agevole. Uno dei lavori "fai da te" che potrebbe essere utile è quello della saldatura elettrica che consente di unire materiale metallico.

Leggi anche...

Costi volture: quale è il prezzo per cambiare utenza

La voltura propriamente detta (cambio dell'intestatario contrattuale) non è eccessivamente onerosa e alcune compagnie la effettuano gratuitamente; più costoso è invece l'allaccio vero e proprio, da farsi se il precedente proprietario ha disdetto le utenze, ovvero se queste risultano non essere mai state allacciate.

Go to Top