Quando si pensa ad una bella grigliata viene subito in mente la famiglia, gli amici e il divertimento all’aperto, ma pure l’odore fastidioso del fumo, il nero del carbone e tutto il lavoro necessario a preparare il barbecue. Si tratta di cose un po' fastidiose che, però, non si possono sempre usare come scusa per non concedersi un buon arrosto o gustose verdure grigliate.

La bistecchiera elettrica, o griglia elettrica è una soluzione economica e pratica che si può usare sia all’aperto che in casa ma è indispensabile considerare certi aspetti al momento della scelta come, ad esempio, dimensioni, facilità di smontaggio e, ovviamente la pulizia ma anche il controllo della temperatura e la possibilità di conservare il sapore naturale degli alimenti.

Sul mercato si trovano tanti modelli di bistecchiera elettrica, chiamati anche in modi leggermente differenti pur avendo la stessa funzionalità avremo quindi:

  • Grill elettrico;
  • bistecchiera elettrica,
  • barbecue elettrico,
  • griglia elettrica,
  • piastra elettrica.

Non è però facile scegliere la bistecchiera elettrica migliore. Tra la fascia di prezzo più economica, attorno ai 30/40 euro si trovano dei prodotti di buona qualità pur trattandosi di modelli semplici e più piccoli che permettono, comunque, risultati ottimi.

Di seguito ti riportiamo alcune ottime offerte di Amazon

Compra su Amazon

Euronovità EN-22141 Padella, Griglia, bistecchiera pietra nera 46 cm stone vulcanica rivestimento in pietra,fondo induzione

Prezzo su Amazon.it: € 28,99
Compra su Amazon

Rowenta GR3060 Comfort Bistecchiera con 3 Posizioni di Cottura, Facile da Pulire, Potenza 2000 W 39 x 38 x 21

Prezzo su Amazon.it: € 69,99
Compra su Amazon

Home ANTIKARS Bistecchiera Antiaderente delizia Manico 26x26 Pentole e Preparazione, Alluminio pressofuso, Nero, 26 cm

Prezzo su Amazon.it: € 14,97

I vantaggi di questo elettrodomestico

Una bistecchiera elettrica è l’opzione migliore per chi non ha la possibilità di accendere il fuoco per un barbecue. Potrete fare un buonissimo arrosto anche sul balcone, sul terrazzo o anche in un ambiente chiuso. La bistecchiera elettrica è un elettrodomestico portatile, leggero e resistente che potrete spostare dovunque vi serva, purchè ci sia una presa elettrica per l’accensione.

Carne e bistecche cotte come al barbecue ma preparate in casa sulla bistecchiera elettrica. Ci si potrà smettere di preoccupare per la puzza di fumo e di carbone, dell’eventuale fastidio arrecato ai vicini conservando, però, tutto il sapore tipico della carne alla griglia tradizionale e ancor più sana dato che non ci sono emissioni di gas o altri fumi nella fase della combustione.

La bistecchiera elettrica è facile da usare, non richiede particolari conoscenze o preparazioni, si ripuliscono e si possono conservare facilmente. Inoltre, sono anche economiche dato che non vi è la spesa continua del carbone per l’utilizzo.

Le bistecchiere elettriche funzionano mediante una resistenza posta sotto la griglia. Attraverso la corrente elettrica essa raggiunge la temperatura giusta per la cottura; sul fondo della griglia, di solito removibile, si raccolgono i grassi, rendendo la carne magra e saporita ma la pulizia ottimale.

Ma quali sono le caratteristiche più importanti che si devono considerare prima di acquistare una bistecchiera elettrica?

Sicuramente le dimensioni: la bistecchiera elettrica migliore si deve adattare al meglio alle vostre esigenze e alle porzioni di cibo che pensate di arrostire. Pensate anche alla prospettiva di utilizzarla quando avete ospiti e a dove dovrete riporla quando la utilizzerete, specialmente se la casa è molto piccola. Inoltre, questa caratteristica risulta decisiva anche sul prezzo, per questo è importante sapere cosa vi serve per non fare inutili spese.

La potenza è altrettanto importante a prescindere dalle dimensioni. Se avete fretta di cucinare sarà meglio optare per una bistecchiera elettrica con oltre 2000 watt che impiegherà meno tempo a cuocere la carne. Un elettrodomestico con meno potenza non è per forza una scelta sbagliata, richiederà solo un po’ più di tempo.

Per quanto riguarda il materiale, esso deve essere leggero ma robusto, infatti si solito la griglia, i vassoi e la struttura in generale vengono realizzati in metallo.

Un altro aspetto riguarda la presenza, o meno, delle gambe. Alcune bistecchiere elettriche possiedono una struttura metallica con le gambe come i barbecue tradizionali e risultano molto comodi per una grigliata all’aperto. Ci sono poi dei modelli che si poggiano sul tavolo occupando meno spazio.

È tempo di acquistare la bistecchiera elettrica!

bistecchiera elettrica

Le differenti caratteristiche che abbiamo visto mostrano che pure i modelli più semplici sono pratici e riescono facilmente a soddisfare ogni aspettativa degli acquirenti.

Per praticità e versatilità sono fra gli elettrodomestici più venduti, in quanto danno la possibilità di realizzare varie ricette con buone prestazioni ad un prezzo conveniente.

Non possedere uno spazio in giardino non è un problema; con una bistecchiera elettrica potrete fare il vostro barbecue a casa senza preoccuparvi di sgradevoli odori e fumo né dover provvedere all’acquisto del carbone, di cui beneficerà sia ambiente che salute.




Potrebbe interessarti

Tassa di registro: un approfondimento su come si calcola questa imposta

tassa di registro

Se si intende acquistare o prendere in affitto un immobile da abitare oppure da adibire per usi diversi, ad esempio di natura commerciale o ad uso ufficio, è necessario in primis stipulare un contratto d'affitto o di compravendita.

Disdetta dell'affitto: conosci tempistiche e procedure?

Se si dispone di contratto con Equo canone, non è possibile disdettarlo per i primi 4 anni, neppure nel caso in cui il proprietario abbia la necessità di riavere l'immobile per adibirlo come propria abitazione.

Contratto ad uso foresteria: scopriamo tutti i vantaggi reali

Contratto ad uso foresteria

 

Con il contratto uso foresteria una società per capitali prende in affitto un’abitazione ad uso dei suoi dipendenti.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Costo di una casa prefabbricata: conviene la scelta ecologica?

Ci sono diverse modalità di costruzione e realizzazione di un'abitazione, che variano in base ai materiali utilizzati, al luogo in cui nascerà la stessa, alle modalità di messa in opera e alla tipologia di struttura dell'edificio. Si parla infatti spesso di appartamenti in condominio, case a schiera, ville singole ecc.

Calcolo del valore di un immobile: come si effettua?

Calcolo del valore di un immobile

Il valore immobiliare prende in considerazione diversi aspetti dell’immobile da stimare che si basano anche sulla distinzione tra valore di mercato e valore catastale. Il primo serve per definire il prezzo di un immobile sul mercato, il secondo – chiamato anche valore fiscale - serve per determinare il calcolo delle imposte sul patrimonio immobiliare.

Plusvalenza terreni agricoli, come effettuare il calcolo?

terreni agricoli sono considerati beni immobili, così come i terreni edificabili e gli appartamenti. Per plusvalenza si intende l’aumento di valore realizzato entro un determinato periodo di tempo.

Leggi anche...

Certificazione della caldaia: la normativa sul Bollino blu

Certificazione della caldaia

Come tutti i dispositivi legati al consumo e, quindi, all'impatto sull'ambiente, la caldaia ha bisogno di effettuare un tagliando, ovvero la certificazione a garanzia che le emissioni inquinanti generate rientrino all'interno dei limiti legali.

Leggi anche...

Io scelgo zero: come risolvere il problema del caro bollette

Io scelgo zero

La voce “bollette” ha sempre un peso importante sul budget mensile degli italiani. Ogni anno i rincari tornano a farsi sentire, cosa che non si può arginare semplicemente cercando di contenere i consumi. Del resto non è sempre possibile tagliare la spesa di gas e luce rinunciando a sfruttare al meglio questi servizi, che per molti versi risultano essenziali.

Go to Top