Logo di Padroni di Casa

Una volta svelati gli aspetti importanti di come arredare la camera da letto e di come ottenere il certificato di agibilità per un immobile, oggi siamo felici di farvi scoprire un argomento totalmente nuovo.

Menu di navigazione dell'articolo

La scala è un elemento di arredo fondamentale per gli interni, che deve essere scelto accuratamente e tenendo conto dello spazio disponibile all'interno della stanza. In vendita esistono infatti una grande moltitudine di modelli, progettati per rispondere alle esigenze di spazio di ogni acquirente e capaci di adattarsi alle esigenze di ogni stile. 

Sul sito Fontanotshop.com in particolare, è possibile visionare numerosi modelli di scale per interno ed esterni, scale anche in ferro e in legno, tutte caratterizzate da un design moderno e facilmente adattabile a tutti gli stili di arredamento esistenti (i clienti possono scegliere infatti tra vari colori e materiali, modelli adatti per le strutture di grandi dimensioni e modelli appositamente studiati per eliminare i problemi di spazio degli immobili, variamente rifiniti e adatti alle esigenze estetiche di ogni acquirente).

Le scale salvaspazio per interni sono una soluzione ottimale in molte situazioni dove lo spazio è limitato, ma è importante considerare sia i vantaggi che gli svantaggi prima di sceglierle. Ecco una panoramica dei pro e contro:

Vantaggi

  1. Risparmio di Spazio: Come suggerisce il nome, le scale salvaspazio occupano meno spazio rispetto alle scale tradizionali. Questo le rende ideali per piccoli appartamenti, loft, o case con spazi ristretti.
  2. Estetica: Spesso hanno un design moderno e possono diventare un elemento d'arredo elegante e di stile. Esistono molti design, dai gradini sospesi a quelli a chiocciola, che possono adattarsi a vari stili d'interni.
  3. Costo: Generalmente, le scale salvaspazio sono meno costose rispetto alle scale tradizionali, poiché richiedono meno materiali e possono essere più semplici da installare.
  4. Flessibilità di Installazione: Possono essere installate in diversi angoli della casa e spesso hanno requisiti meno restrittivi in termini di spazio e disposizione.

Svantaggi

  1. Comfort e Sicurezza: Le scale salvaspazio possono essere meno comode e sicure rispetto alle scale tradizionali, soprattutto per bambini, anziani o persone con mobilità ridotta. I gradini possono essere più stretti e ripidi, aumentando il rischio di cadute.
  2. Capacità di Carico: Spesso non sono progettate per sopportare carichi pesanti o per un uso frequente con oggetti ingombranti, come mobili o elettrodomestici.
  3. Accessibilità: A causa della loro forma e dimensione, possono non essere adatte a tutti gli utenti, in particolare a coloro che hanno difficoltà di movimento o equilibrio.
  4. Valore di Rivendita della Casa: Alcuni potenziali acquirenti potrebbero non apprezzare le scale salvaspazio, considerandole meno sicure o meno pratiche, il che potrebbe influenzare il valore di rivendita della casa.
  5. Normative Edilizie: In alcuni casi, le scale salvaspazio potrebbero non essere conformi alle normative edilizie locali, specialmente se sono l'unico accesso a un'area abitabile essenziale come una camera da letto.

In conclusione, scegliere una scala salvaspazio richiede di bilanciare il risparmio di spazio e l'estetica con la sicurezza, il comfort e la praticità. È importante valutare attentamente le esigenze specifiche della propria casa e dei suoi abitanti.

Se ti interessano questi argomenti legati ai lavori di ristrutturazione, ti consigliamo di dare un’occhiata al nostro approfondimento sui costi di demolizione di una casa.

Scopriamo tutte le possibilità

Una prima differenza fondamentale deve essere fatta in ordine ai diversi modelli adatti per gli interni, che si possono innanzitutto dividere in due grandi categorie: le scale in muratura e quelle prefabbricate. Le scale per interni in muratura sono in genere costruite durante la realizzazione dell'immobile, ma è comunque possibile realizzarle in qualsiasi momento (non per forza contemporaneamente alla costruzione della casa). Si caratterizzano per la solidità e per la flessibilità che offrono nella scelta dei rivestimenti (possono essere rivestite infatti con il gres, con il legno, con il marmo e con la pietra).

Le scale per interni prefabbricate invece, la seconda tipologia frequentemente adottata, sono piuttosto pratiche e comode, si possono facilmente adattare agli ambienti di piccole dimensioni e sono molto personalizzabili anche dal punto di vista estetico (sono infatti realizzabili in una grande varietà di colori, materiali e finiture). Le scale in muratura da questo punto di vista sono meno flessibili, ma entrambi i modelli si presentano eleganti e facilmente abbinabili ai vari stili di arredamento.

Se questi argomenti ti interessano, potrebbero esserti utili anche i consigli contenuti nel nostro articolo su come aprire una porta blindata.

I modelli più usati di scale per interni

Tra le varie tipologie esistenti di scale per interni spiccano a sua volta i seguenti modelli:

  • a giorno
  • a chiocciola
  • retrattili
  • le miniscale

Tra le scale per interni più usate configurano tuttavia i modelli a giorno e quelle a chiocciola. Le scale a chiocciola sono molto adatte per coloro che hanno problemi di spazio, proprio perché si sviluppano su se stesse e riproducono una particolare forma circolare (da ciò deriva il nome del modello, definito appunto a "chiocciola").

Si tratta comunque di una soluzione il cui utilizzo potrebbe risultare scomodo ad alcune persone (come ad esempio anziani con problemi motori), soprattutto rispetto alle scale a giorno che sono in genere più ampie e particolarmente adatte per le grandi strutture.

Gli acquirenti che non amano i modelli a chiocciola possono comunque optare per le miniscale, appositamente studiate per ridurre al minimo l'ingombro delle scale e ottimizzare lo spazio disponibile nella stanza (anche le miniscale non sono molto adatte a coloro che hanno problemi motori, proprio perché i gradini si presentano in genere piccoli e stretti). Anche le miniscale ovviamente possono essere realizzate a chiocciola, per ridurre al minimo l'ingombro. Considerando l'ampia scelta disponibile in vendita può sembrare difficile scegliere il modello più adatto per la propria casa, ma nella scelta bisogna semplicemente ponderare i seguenti aspetti:

  • disponibilità di spazio
  • stile di arredamento prevalente
  • esigenze personali (come la presenza di anziani e bambini in casa).

Se la stanza è arredata in stile moderno, ad esempio, è preferibile optare per una scala in legno, anche in kit. Coloro che devono collocare una scala in un'ambiente rustico invece, possono optare per le scale a pioli, molto adatte per le stanze piccole. Se non si ha a disposizione molto spazio nella stanza può risultare comoda anche una scala a chiocciola, tutto dipende dalle proprie esigenze di spazio (quelle a chiocciola si possono sviluppare su diverse forme: circolare, quadrata, rettangolare o elicoidale). Se la stanza in cui si desidera collocare la scala è molto grande invece, si può scegliere tra un vasto assortimento di modelli, come ad esempio le scale a giorno e le retrattili. 

Le scale per interni a giorno (chiamate anche a rampa), sono delle scale a vista prefabbricate, possono essere realizzate con vari materiali e con forme diverse, che vanno dalle forme semplici (dritte e lineari) alle forme più complesse e moderne (le c.d forme elicoidali). Le retrattili, o quelle rientranti a "scomparsa", sono invece dei modelli che permettono di ottimizzare al massimo lo spazio disponibile attraverso la scomparsa della scala dopo averla usata (possono essere a parete o a soffitto, e anche questi sono piuttosto personalizzabili per quanto riguarda materiali e colori).
I modelli retrattili più frequentemente usati sono quelli con azionamento manuale ad opera del cliente, che permette di "eliminare" la scala quando non è necessaria.

Hai già letto il nostro approfondimento sulle Piscine da interno? Dagli un’occhiata… siamo certi che in futuro potrà esserti utile.

I vari tipi di materiali per il rivestimento 

Per quanto riguarda i materiali invece, è possibile scegliere tra moderne scale per interni in legno, in acciaio e in vetro, con caratteristiche diverse in base al modello (ognuno di questi presenta rifiniture e ringhiere diverse, per conformarsi alle esigenze personali dell'acquirente).
La scelta del materiale dovrà essere dettata soprattutto dai propri gusti personali, tenendo conto che le scale in legno e in vetro meglio si adattano agli stili moderni e classici, mentre quelle in acciaio sono particolarmente adatte agli stili più stravaganti, come lo stile industriale o lo stile eclettico, ma possono essere benissimo usate anche per altri stili di arredamento (in molti modelli si trovano più materiali combinati, ad esempio scale in acciaio e legno).

Tra le scale per interni più moderne troviamo i seguenti modelli:

  • sospese
  • in muratura
  • in kit

Le scale sospese, chiamate anche scale a sbalzo, sono dei modelli salvaspazio.

Si tratta di prodotti moderni i cui gradini vengono fissati direttamente a muro (le scale vengono dunque saldate nella struttura, e spesso questi modelli si presentano privi di ringhiera).
Per i clienti più esigenti è possibile acquistare anche dei modelli in kit, si tratta di prodotti montabili direttamente dal cliente senza l'ausilio di un operaio specializzato (la confezione contiene in genere un manuale d'istruzioni, che consente all'acquirente di installare le componenti della scala autonomamente).

Se questo contenuto ha attirato la tua attenzione, ti invitiamo a dare un'occhiata anche al nostro pezzo sui rimedi contro la muffa nelle pareti di casa, con la speranza che possa interessarti allo stesso modo.

Arredamento delle scale: perché lasciarle spoglie?

Anche le scale incidono in modo significativo sulla qualità di un arredamento delle scale moderno e sulla sua resa complessiva. Ciò è vero non solo per le abitazioni private, ma anche per gli uffici o per qualunque altro ambiente indoor che si sviluppi su più piani. Ecco perché è necessario studiare la loro progettazione e la loro installazione con la massima attenzione, senza trascurare alcun dettaglio e tenendo conto di ogni esigenza che deve essere soddisfatta, ma soprattutto considerando le caratteristiche delle stanze che esse sono chiamate a collegare.

Le scale a sbalzo di Tendaflex rappresentano, per esempio, un'ottima soluzione su cui fare affidamento, contraddistinte da alti standard di qualità e da un design elegante e funzionale.

Funzionalità e design

Tra gli elementi di rifinitura che contribuiscono a definire l'arredamento delle scale ci sono, per esempio, le ringhiere. Se fino a qualche tempo fa ci si concentrava solo sulla loro funzione di sostegno senza pensare al loro stile, adesso la situazione è cambiata: ecco perché non si ha più a che fare con le pesanti e poco accattivanti strutture in metallo di un tempo, ma si può scegliere tra soluzioni molto più raffinate e molto meno ingombranti, ideate da designer che hanno compreso il valore di tali elementi.

Di conseguenza, al giorno d'oggi le ringhiere possono essere considerate delle estensioni naturali delle scale, delle appendici chiamate a conservarne l'equilibrio e a integrarsi con la loro estetica. Tra i materiali che vengono usati più di frequente per l'arredamento delle scale ci sono le leghe metalliche di ultima generazione e l'acciaio inox, ma non vanno dimenticate alternative come il legno, il vetro o il plexiglass. Un'altra soluzione di pregio va individuata nel ferro battuto, a cui si ricorre in contesti classici per l'arredamento delle scale. Ampia e variegata, poi, è la scelta per le rifiniture, con la verniciatura e il metallo satinato che offrono opzioni degne di attenzione, al pari del metallo spazzolato.

Le tipologie di scale per interni

Ma quali sono i modelli di scale per interni da preferire per arredare un ambiente con eleganza? Nessuna valutazione può essere compiuta se prima non si prendono le misure: in altri termini, è indispensabile capire quanto spazio si ha a disposizione per l'arredamento delle scale, e solo a partire da questi dati è possibile procedere con l'arredamento delle scale. Quando si è in presenza di una superficie modesta e, quindi, si ha la necessità di ottimizzare gli spazi, una scelta ottima è rappresentata dalle scale a chiocciola, che con la loro particolare conformazione non possono certo passare inosservate. La figura geometrica della spirale, tanto affascinante quanto misteriosa, permette di percorrere nei due sensi il dislivello che deve essere coperto.

Il palo centrale di una scala a chiocciola potrebbe essere realizzato in metallo cromato o in acciaio inox, mentre per i gradini le possibilità sono tante: il vetro, per esempio, è molto elegante, ma richiede una manutenzione costante e deve essere pulito spesso. La regolazione dell'alzata è un altro degli aspetti a cui è opportuno pensare in anticipo se si vuole avere la certezza di ottenere un risultato impeccabile. Parlando di numeri, il diametro di una scala a chiocciola può andare da un minimo di 1 metro e 20 centimetri a un massimo di 1 metro e 80 centimetri.

I materiali consigliati per l'arredamento delle scale

Le scale per interni, dunque, sono autentici elementi di arredo che condizionano l'aspetto degli ambienti. Per chi vive in un appartamento dal sapore rustico o semplicemente ha voglia di un tocco vintage, l'arredamento delle scale in legno offre una risposta perfetta. La versatilità di questo materiale, per altro, fa sì che esso si possa ben adattare anche ad attici o abitazioni super moderne, dando vita a un effetto di contrasto che serve a dare calore e rende l'atmosfera più familiare e accogliente.

Se poi il legno per l'arredamento delle scale è stato sottoposto a lavorazioni artigianali, il risultato è ancora più intrigante. I gradini incassati all'interno dei fascioni laterali offrono bellezza e praticità, mentre per la ringhiera si può scegliere tra colonnine a loro volta realizzate in legno, colonnine in ghisa con decoro o colonnine in acciaio satinato. Si tratta, come è facile intuire, solo di alcune tra le tante proposte che meritano attenzione, per quanto riguarda l'arredamento delle scale. Nel caso in cui si opti per una balaustra in vetro, lo stesso può essere decorato o trasparente, mentre il rivestimento delle pedate e il sottogrado possono essere dotati di una moquette autoadesiva.

Le scale più moderne

scale arredamento

Le scale moderne - siano esse sospese, a sbalzo, a spirale, e così via - hanno il pregio di adattarsi alle caratteristiche dei materiali più diversi: dal ferro al rame, dal legno all'alluminio, le prestazioni sono sempre elevate. Nel caso delle scale a sbalzo, cioè caratterizzate dall'alzata aperta per i gradini, questi ultimi possono essere poggiati su basi o venire fissati direttamente alle pareti. Qualunque sia la scelta che si compie, la sensazione di leggerezza che ne deriva è fantastica: si ha quasi l'impressione di avere a che fare con opere scultoree, senza che ciò rappresenti un compromesso tale da sacrificare la sicurezza di chi quelle scale dovrà scenderle o salirle.

Ricapitolando, è fondamentale affidarsi ai migliori professionisti del settore per non incorrere in brutte sorprese (soprattutto problemi strutturali in fase di montaggio), e avere sempre il miglior rapporto qualità prezzo, garantendo elevati standard di competenza e anni di esperienza completamente al servizio del cliente. Per non sbagliare, che siano scale o velux, tendaflexsrl.com è la nostra scelta.

Se questo articolo ti ha incuriosito, allora siamo certi che potrà catturarti anche il nostro articolo su come scegliere una piscina da interno.

Autore: Andrea Lelli

Immagine di Andrea Lelli

Laureato in Economia e Commercio presso l'Università di Roma Tor Vergata, Andrea Lelli fonda la ditta di ristrutturazioni edili Edil Clima Service SAS con sede in Via Costanzo Albasini 10 a Roma. Edil Clima Service è una società composta da un team di otto esperti, ognuno specializzato in una specifica mansione.