| Acquisto casa | Locazione | Mutui | Agenzie immobiliari | Condominio
  Home | Chi siamo | Imposte casa | Consigli trasloco Archivio | Email | Padronidicasa






Cerca nel sito





Serrature porte blindate: quali sono le più sicure?

La sicurezza di casa inizia dalla presenza di una porte blindata che tenga saldamente “fuori” i malintenzionati. C'è bisogno che una porta d'ingresso sia robusta, antiscasso, ma che abbia anche una serratura all'altezza della sua struttura solida e antiscasso. Vi descriviamo le caratteristiche delle serrature per porte blindate più efficaci.

I nostri consigli per una serratura doc!

Possedere una porta blindata solida e capace si resistere alle effrazioni non è sufficiente se la stessa non ha una serratura all'altezza di mani abili a scassinare, manomettere o strappare via cilindri, blocchi di sicurezza, doppie chiavi. Vediamo cosa la tecnica oggi mette a nostra disposizione e quali sono le serrature per porte blindate da valutare, le serrature più sicure e avanzate. Naturalmente, come consiglio principale, vi segnaliamo l'importanza che un'installazione sia eseguita da esperti del settore delle serrature più sicure.

Cilindro Europeo per le serrature blindate

Iniziamo con la serratura a cilindro europeo, oggi considerata la soluzione di base per poter iniziare a considerare una porta blindata sicura. Il cilindro europeo ha sostituito le serrature con chiavi a doppia mappa, molto diffuse negli anni'90. Il cilindro Europeo è collegato a chiavi più complesse che presentano una mappatura, ma anche un codice di sicurezza. Inoltre, si tratta di serrature che devono rispettare parametri di sicurezza prestabiliti e che sono sottoposte a verifiche e test di resistenza.

Antishock e Defender, ottime soluzioni per le porte blindate

Un ulteriore evoluzione il settore delle serrature per porte blindate lo ha avuto grazie all'introduzione di serrature antistrappo. Sono chiamate antishock e rappresentano un'evoluzione delle serrature a cilindro Europeo. Sostanzialmente l'antischock è una corazza d'acciaio molto resistente che ha la medesima forma della parte interna del “blocco serratura”. Questa corazza, quindi, copre la serratura e viene installata dentro la porta blindata: la sua capacità di resistenza rende così l'intero corpo serratura non più strappabile mediante una diffusa “canna innocenti” largamente usata dai ladri.

Inoltre, ulteriore dispositivo da aggiungere è il Defender. Si tratta di una protezione fisica della toppa in cui andiamo ad inserire la chiave: su di essa si posiziona una placca d'acciaio piatta e liscia che evita la manomissione fisica della serratura. Essa è sbloccabile mediante un magnete decodificato.

Serratura Elettronica

L'ultima tipologia di serratura per porte blindate molto efficace è la serratura elettronica, anche conosciuta come serratura digitale, che rappresenta ancora il vero futuro del settore.

Sostanzialmente la porta blindata è aperta non attraverso una chiave vera e propria, bensì attraverso schede elettroniche, telecomandi o chiavi elettroniche che sbloccano la porta quando ci si avvicina ad essa. Ma, nelle versioni più avanzate, la serratura elettronica può anche essere associata ad una tastiera alfa/numerica su cui bisogna digitare il proprio codice personale: quindi sono del tutto assenti la classica “toppa” o il classico “cilindro.

Pagine correlate Serrature porte blindate

Serrature porte blindate: quali sono le più sicure?



Contatti

Per contattare la redazione del sito Padronidicasa scrivere all'indirizzo email lavacanzafaidate@gmail.com

 

Iscrizione newsletter

Abbonati ai FEED

Arredo




padronidicasa

Bollette e volture

Arredamento


  portale di Laura Perconti (CASATARGET) pagina pubblicata in 0 secondi
Note Legali: questo sito web è di proprietà di Laura Perconti a cui va la piena e unica responsabilità dei contenuti testuali e grafici pubblicati sul sito - email lavacanzafaidate@gmail.com - - Roma
dati e generalità del proprietario del presente dominio sono disponibili pubblicamente presso l'ente internazionale di registrazione domini.
Alcune foto presenti sul sito sono state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio
Per chiedere la rimozione di foto o contenuti scrivere alla redazione del sito - Il network a cui il sito è affiliato non è responsabile dei contenuti pubblicati sui singoli siti.