Le tecnologie di raffrescamento degli ambienti spaziano dai sistemi di condizionamento più sofisticati ai più elementari e pratici ventilatori a piantana. Nella vasta gamma di ventilatori, quelli a piantana sono i modelli più classici e per certi aspetti più efficaci e affidabili, oltre a essere anche molto economici e essenzialmente utili per la funzione che svolgono. I ventilatori a piantana sono apprezzati per la loro capacità di distribuire in modo uniforme e omogeneo il flusso di aria fresca, grazie alla forma, la posizione e la versatilità rispetto ai ventilatori da tavolo o altri modelli. La velocità di rotazione delle pale e l’ampia oscillazione agevolano una più ampia diffusione del flusso d’aria, così come la struttura leggera e compatta che si sviluppa in verticale favorisce la facilità di spostamento e l’occupazione del minor spazio possibile.

Come scegliere tra i vari modelli di ventilatori a piantana

I ventilatori a piantana, oggi, presentano un design che li rende discreti e idonei per qualsiasi tipo di arredo e collocazione in casa, ovunque sia più necessario far circolare aria e rinfrescare l’ambiente in giornate calde e afose. La tecnologia ha raggiunto livelli tali per cui anche questi semplici elettrodomestici hanno un livello di efficienza energetica, efficacia e potenza di raffrescamento tali da non far rimpiangere i sistemi di condizionamento, al contrario sono spesso più raccomandabili e salutari rispetto al condizionatore. La gamma e le marche sono numerose. Nella scelta di un ventilatore bisogna considerare diverse caratteristiche tecniche: le funzioni, la portata di aria che fanno girare, la velocità, le modalità o funzioni, le tipologie di accensione, i modelli, la classe energetica, la potenza, il consumo di energia elettrica, le marche. I prezzi variano in base a tutte le varie discriminanti appena elencate, ma non si superano quasi mai gli 80 € nei modelli di fascia alta, per cui i ventilatori a piantana si possono collocare in un range di prezzi che oscilla tra i 25 € e i 90 € al massimo.

Di seguito una selezione di prodotti che ci sentiamo di consigliarti

ventilatori a piantana
Compra su Amazon

Ardes AR5EA40P Ventilatore Piantana, Nero, Pala 40 cm

Prezzo su Amazon.it: €18,98
ventilatori a piantana
Compra su Amazon

Ardes Penny AR5AM40P Ventilatori Piantana Altezza Regolabile 3 Pale 40 cm con Oscillazione, Ampia Base 60 cm e 3 velocità

Prezzo su Amazon.it: €32,04
ventilatori a piantana
Compra su Amazon

Pro Breeze® Ventilatore a Piantana da 40cm con Telecomando e Display a LED

Prezzo su Amazon.it: €69,99

Classifica dei migliori dispositivi con piedistallo per ventilare gli ambienti

areatore per la casa

Quando si vuole acquistare un prodotto di qualità e durevole nel tempo è meglio rivolgersi alle case produttrici specializzate e non affidarsi semplicemente al marchio di prodotti elettronici più rinomato. Ecco, dunque, l’elenco dei migliori produttori di ventilatori a piantana:

  • Aigostar Daisy 33JTP: un ottimo prodotto realizzato con cura e ricercatezza, il motore potente offre una velocità massima di rotazione di 1250 r al minuto e bassissima rumorosità, al punto che lo si può collocare anche nelle stanze in cui si dorme. L’altezza è regolabile (da 105 a 130 cm) e anche l’inclinazione della testa oscillante da sinistra a destra è regolabile. Il motore pur potente consuma solo 40 watt ed è dotato di griglie di protezione per la sicurezza dei bambini. La base del piedistallo è stabile grazie alla forma ad arco che lo stabilizza sul pavimento. Il cavo di alimentazione è lungo 1,8 metri, certificato RoHS, garanzia 24 mesi.
  • Argoclima Palladium: ventilatori a piantana in metallo cromato, esteticamente eleganti e dalla struttura solida. Le 4 pale sono in alluminio per un diametro totale di 40 cm. L’angolo di inclinazione è regolabile, con possibilità di oscillazione orizzontale fino a 45 °. Le velocità selezionabili sono 3, la griglia protettiva è in metallo cromato in linea con lo stile del prodotto che è estremamente silenzioso e dai bassi consumi.
  • Ardes AR5M40 con deumidificatore: questi ventilatori a piantana da 45 Watt è dotato di 5 pale per un diametro di 40 cm e di colore nero molto contemporaneo ed esteticamente gradevole. Tra i ventilatori a piantana è quello più tecnologicamente avanzato, dotato di timer e deumidificatore: un apparecchio ultrasuoni tra i più potenti della categoria. Dotato di un sistema integrato in grado di mantenere il livello di raffrescamento costante, ha un’autonomia di 11 ore in modalità senza filo. La durata massima del timer è di 7,5 ore ed è dotato di un serbatoio di circa 3 litri per la raccolta dell’umidità in funzione deumidificatore. Le velocità selezionabili sono 3 che mettono in moto le 5 pale semitrasparenti con un’oscillazione laterale automatica. È corredato di un telecomando per il controllo remoto delle sue funzioni.

areatore per la casa

  • Cecotec Energy Silence 570 Steel Style: ventilatori a piantana silenziosi e potenti con un motore in rame da 60 W e design con motivo “Legno”, molto eleganti. La caratteristica principale di questo apparecchio è la grande dotazione tecnologica e le multi-funzioni come l’Air Flow4, grazie alle 4 pale è garantito un flusso di aria regolare e dinamico per il massimo comfort e efficacia di raffreddamento. Le velocità sono 3 per adattarsi alle esigenze di ventilazione. La funzione originale Health&Safety è garanzia di conformità agli standard vigenti di sicurezza e ecocompatibilità. Sia il corpo che la testa sono completamente regolabili in altezza e in inclinazione per garantire la più ampia oscillazione e il massimo grado di freschezza. Un prodotto stabile e solido è anche sinonimo di sicurezza grazie alla base robusta e resistente e alle griglie di protezione.
  • Honeywell HS1655E4: è un marchio garanzia di successo e affidabilità nel settore. Oltre ad avere tutte le principali caratteristiche di comfort e efficienza comuna agli altri prodotti, questi ventilatori a piantana sono dotati di 5 livelli di potenza e velocità dalla modalità Sleep al Power Cool, è possibile regolare il volume e la capacità refrigeranti. È estremamente silenzioso e ha un rado di oscillazione di 75° capace di raffrescare ad ampio raggio il locale in cui è collocato. Il design nero e cromo lo rendono molto versatile in qualsiasi ambiente.

ventilatori a piantana

Rowenta VU5640: tra i marchi di elettronica più noti, sebbene non specializzati in produzione di ventilatori a piantana, è comunque degno di nota il modello della Rowenta, dotato di 5 pale che garantiscono una ventilazione ottimale e un rapido sollievo dalla calura estiva appena messo in azione. L’innovativa tecnologia Extreme Silence è stata messa a punto per la modalità notturna, sebbene risulti rumoroso alla massima velocità. Tuttavia, i livelli di velocità sono 4 e il livello 2 è già sufficiente a garantire un’ottima diffusione dell’aria fresca, per cui spesso non è necessario impostare la velocità massima. La funzione turbo boost garantisce una diffusione omogenea e costante del flusso d’aria a cui si abbina una rotazione di 120°. L’asta telescopica e il pannello di controllo permettono un’alta personalizzazione dell’apparecchio, anche se privo di un telecomando per il controllo remoto delle impostazioni. Ottima la solidità e la stabilità della piantana.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Locazioni transitorie: condizioni, durata e rinnovo

Le locazioni transitorie si effettuano quando il proprietario o l'inquilino hanno la necessità di affittare momentaneamente un alloggio. La natura transitoria va dichiarata nel contratto e quella dell'inquilino va accertata attraverso una documentazione specifica da allegare al contratto stesso.

Mutuo affitto: scopri tutte le caratteristiche

Il cosiddetto "mutuo affitto" è una formula nata in tempi recenti con la quale gli istituti di credito vengono incontro alle esigenze di quanti abbiano bisogno di un prestito ma che non possano permettersi di pagare interessi troppo alti.

Affitto a canone libero: cosa significa? Scopri le caratteristiche

Le locazioni a canone libero durano formalmente 4 anni, ma nella maggioranza dei casi, arrivano fino agli 8. In caso di mancanza di disdetta motivata da precise ragioni imposte dalla legge, il periodo di locazione è infatti automaticamente rinnovato, per la prima volta, di altri 4 anni.

I più condivisi

Analisi dei mercati finanziari per la scelta del mutuo

Le statistiche rivelano che gli italiani che acquistano una casa ricorrono – nell’80% dei casi – al mutuo.  Quando si decide di comprare casa affidandosi alla possibilità di accendere un mutuo si commette spesso l’errore di sottovalutare la propria capacità di mutuo-acquisto vale a dire l’importo massimo che una banca è disposta ad erogare in base alle garanzie e condizioni del richiedente.

Acquisto di un terreno edificabile: come funziona la compravendita

Immagine per Acquisto terreno edificabile

Acquisto terreno edificabile: la possibilità di edificare su un terreno dipende dalla destinazione prevista per tale area nel piano regolatore generale del Comune in cui è situato. L'acquisto del terreno edificabile, quindi, segue una precisa regolamentazione.

Ricambi per tende da sole: scopri alcuni consigli utili per non sbagliare

ricambi per tende da sole

Col passare del tempo, l’usura, gli sbalzi di temperatura, i raggi solari, le intemperie ed i vari agenti atmosferici (dal vento alla pioggia) possono provocare problemi di vario tipo a tali attrezzature e quindi si ha necessità di disporre dei ricambi per tende da sole. Infatti, ricordiamo che comunque queste ultime sono fatte di stoffa, sia pur resistente, e di parti in plastica e metallo. Pertanto, sebbene sia effettuata una manutenzione periodica accurata, prima o poi capita di dover procedere all’acquisto di ricambi per tende da sole.

Leggi anche...

Onorario del notaio: a quanto ammonta?

 

Al momento del rogito notarile si versano, oltre alle imposte di registro ipotecarie catastali o IVA, anche l'onorario del notaio e le spese sostenute dallo stesso per conto del cliente.

Leggi anche...

Come leggere la bolletta dell'ENEL? Scopriamolo insieme!

come leggere la bolletta dell'ENEL

Per essere certi che l'importo indicato nella vostra ricevuta sia corretto, è indispensabile capire come leggere la bolletta della luce e come sono state calcolate le voci al suo interno. La bolletta, dell'Enel o di qualsiasi altro venditore di energia elettrica, è strutturata secondo la delibera n.152/06 dell’Autorità sulla “trasparenza dei documenti di fatturazione dei consumi di elettricità”.

Go to Top