Quando si ha la necessità di proteggere dai raggi del sole un giardino, una terrazza o un balcone, il ricorso alle tende da sole è pressoché inevitabile, soprattutto nel corso della stagione estiva. Al di là della loro funzione pratica, esse contribuiscono a definire l'aspetto estetico del contesto in cui vengono applicate nell'appartamento, anche perché sono disponibili in una grande varietà di modelli e di soluzioni.

Le tende a caduta per la casa: dal salone alla camera ti sveliamo cosa è meglio

Le tende da sole a caduta che fanno parte del catalogo di BT Group abbinano eleganza e praticità. Esse vengono azionate tramite un rullo attorno al quale sono avvolti i pannelli, i quali scendono in verticale dal leto che si desidera. La protezione può essere, infatti, laterale o frontale, anche se in genere tali soluzioni vengono impiegate nei balconi che usufruiscono già di una copertura, al fine di schermare i laterali o coprire magari una parte di soggiorno esposta. La qualità dei materiali con cui sono realizzati i rulli è molto importante non solo in termini di longevità, ma anche perché è destinata a influenzare la discesa, che deve essere il più possibile scorrevole.

Le cortine a bracci

Vi sono, poi, le tende da sole a bracci, che costituiscono la soluzione più comune per la copertura dei balconi di un appartamento. Esse sono così chiamate perché caratterizzate dalla presenza di due bracci estensibili, i quali sono fissati a una barra in alto che a sua volta è agganciata al muro. Qui si trova il rullo che ospita la tenda arrotolata. Nel momento in cui il meccanismo - che può essere motorizzato o manuale - fa aprire i bracci laterali, il telo si svolge a balzo. Volendo, si può pensare di collocare un anemometro, nel caso di un modello motorizzato, in modo che la tenda si chiuda da sola e in modo automatico in presenza di forti raffiche di vento, al fine di prevenire danneggiamenti o strappi al tessuto. Le tende da sole a bracci offrono numerosi vantaggi, anche perché assicurano una copertura ottimale del balcone e della casa, ma va tenuto presente che la protezione non è completa, visto che ai lati i raggi del sole filtrano lo stesso. Tuttavia, qualche semplice accorgimento può rimediare a tale inconveniente: per esempio il ricorso a una fioriera o a un graticcio in legno con una pianta rampicante. 

Le tende da sole a cappottina per il tuo appartamento

Per un arredamento vivace e diverso dal solito si può ipotizzare di affidarsi alle tende da sole a cappottina, che a seconda dei casi possono essere destinate a una facciata condominiale intera o a una finestra sola. Vi si ricorre, per esempio, negli edifici storici, ma anche nei negozi, per proteggere le vetrine dal sole. Queste tende da sole si contraddistinguono per la loro forma tondeggiante e bombata: una struttura ad arco accoglie il telo ed è governata da un meccanismo a fune che ne permette l'apertura e la chiusura. 

Le cortine a guide laterali

tende da sole

Esplorando i cataloghi delle aziende del settore è possibile scoprire anche le tende da sole a guide laterali, che sono raccomandate quando si ha la necessità di coprire spazi ampi, come per esempio un giardino, un lastrico solare o un terrazzo di grandi dimensioni. Le guide laterali sono quelle della struttura in metallo fissa su cui la tenda scorre. Il telo può essere srotolato del tutto o solo in parte, a seconda di quanto i raggi del sole sono intensi.

Le tende a pergolato

Infine vale la pena di prendere in considerazione le tende da sole a pergolato, ideali per i giardini e per i terrazzi adibiti a soggiorno dalle superfici ampie. Si ha a che fare, in questo caso, con strutture fisse indipendenti ancorate a terra. Dotate di travi in legno, ombreggiano gli spazi in modo completo e piacevole. 




Potrebbe interessarti

Tassa di registro: un approfondimento su come si calcola questa imposta

tassa di registro

Se si intende acquistare o prendere in affitto un immobile da abitare oppure da adibire per usi diversi, ad esempio di natura commerciale o ad uso ufficio, è necessario in primis stipulare un contratto d'affitto o di compravendita.

Tipi di contratti di affitto: conosci vantaggi fiscali e oneri

Attualmente, se si vuole prendere in affitto un locale adibito ad abitazione, è necessario sottoscrivere un contratto con il padrone di casa o con l'organizzazione proprietaria dell'immobile.

Locazioni transitorie: condizioni, durata e rinnovo

Le locazioni transitorie si effettuano quando il proprietario o l'inquilino hanno la necessità di affittare momentaneamente un alloggio. La natura transitoria va dichiarata nel contratto e quella dell'inquilino va accertata attraverso una documentazione specifica da allegare al contratto stesso.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Crisi dei subprime: facciamo chiarezza su questo argomento

Crisi subprime

La crisi dei subprime ha portato gravi conseguenze sull'economia mondiale. Nell'aprile 2009il Fondo Monetario Internazionale ha valutato in 4.100 miliardi di dollari Usa il totale delle perdite delle banche.

Contratti di locazione commerciale

bioedilizia

Di seguito un approfondimento su un tema di uso comune: il contratto di locazione ad uso commerciale. Durata, comunicazioni e documenti vari. Spiegheremo tutto nell'articolo di oggi. Voi non dimenticate di farci sapere che ne pensate commentando il nostro scritto tramite l'apposito spazio alla fine del testo.

Costo di una casa prefabbricata: conviene la scelta ecologica?

Ci sono diverse modalità di costruzione e realizzazione di un'abitazione, che variano in base ai materiali utilizzati, al luogo in cui nascerà la stessa, alle modalità di messa in opera e alla tipologia di struttura dell'edificio. Si parla infatti spesso di appartamenti in condominio, case a schiera, ville singole ecc.

Leggi anche...

Diritto di prelazione immobiliare

La prelazione è il contratto col quale, a parità di condizioni, una parte attribuisce all'altra il diritto a essere preferito a terzi. La prelazione può essere:

Leggi anche...

Incentivi per fotovoltaico 2020: tutto quello che c'è da sapere

incentivi per il fotovoltaico 2020

L'energia solare è, ormai da tempo, attivamente usata nella produzione di energia elettrica ad uso domestico. Cominciata inizialmente come un'aggiunta "green" e ausiliaria alla rete elettrica tradizionale, i progressi tecnologici ottenuti negli anni permettono oggi di impiegare sistemi a basso impatto ambientale in maniera totale, con impianti di accumulo avanzati e soluzioni inclusive.

Go to Top