Quando si ha la necessità di proteggere dai raggi del sole un giardino, una terrazza o un balcone, il ricorso alle tende da sole è pressoché inevitabile, soprattutto nel corso della stagione estiva. Al di là della loro funzione pratica, esse contribuiscono a definire l'aspetto estetico del contesto in cui vengono applicate nell'appartamento, anche perché sono disponibili in una grande varietà di modelli e di soluzioni.

Le tende a caduta per la casa: dal salone alla camera ti sveliamo cosa è meglio

Le tende da sole a caduta che fanno parte del catalogo di BT Group abbinano eleganza e praticità. Esse vengono azionate tramite un rullo attorno al quale sono avvolti i pannelli, i quali scendono in verticale dal leto che si desidera. La protezione può essere, infatti, laterale o frontale, anche se in genere tali soluzioni vengono impiegate nei balconi che usufruiscono già di una copertura, al fine di schermare i laterali o coprire magari una parte di soggiorno esposta. La qualità dei materiali con cui sono realizzati i rulli è molto importante non solo in termini di longevità, ma anche perché è destinata a influenzare la discesa, che deve essere il più possibile scorrevole.

Le cortine a bracci

Vi sono, poi, le tende da sole a bracci, che costituiscono la soluzione più comune per la copertura dei balconi di un appartamento. Esse sono così chiamate perché caratterizzate dalla presenza di due bracci estensibili, i quali sono fissati a una barra in alto che a sua volta è agganciata al muro. Qui si trova il rullo che ospita la tenda arrotolata. Nel momento in cui il meccanismo - che può essere motorizzato o manuale - fa aprire i bracci laterali, il telo si svolge a balzo. Volendo, si può pensare di collocare un anemometro, nel caso di un modello motorizzato, in modo che la tenda si chiuda da sola e in modo automatico in presenza di forti raffiche di vento, al fine di prevenire danneggiamenti o strappi al tessuto. Le tende da sole a bracci offrono numerosi vantaggi, anche perché assicurano una copertura ottimale del balcone e della casa, ma va tenuto presente che la protezione non è completa, visto che ai lati i raggi del sole filtrano lo stesso. Tuttavia, qualche semplice accorgimento può rimediare a tale inconveniente: per esempio il ricorso a una fioriera o a un graticcio in legno con una pianta rampicante. 

Le tende da sole a cappottina per il tuo appartamento

Per un arredamento vivace e diverso dal solito si può ipotizzare di affidarsi alle tende da sole a cappottina, che a seconda dei casi possono essere destinate a una facciata condominiale intera o a una finestra sola. Vi si ricorre, per esempio, negli edifici storici, ma anche nei negozi, per proteggere le vetrine dal sole. Queste tende da sole si contraddistinguono per la loro forma tondeggiante e bombata: una struttura ad arco accoglie il telo ed è governata da un meccanismo a fune che ne permette l'apertura e la chiusura. 

Le cortine a guide laterali

tende da sole

Esplorando i cataloghi delle aziende del settore è possibile scoprire anche le tende da sole a guide laterali, che sono raccomandate quando si ha la necessità di coprire spazi ampi, come per esempio un giardino, un lastrico solare o un terrazzo di grandi dimensioni. Le guide laterali sono quelle della struttura in metallo fissa su cui la tenda scorre. Il telo può essere srotolato del tutto o solo in parte, a seconda di quanto i raggi del sole sono intensi.

Le tende a pergolato

Infine vale la pena di prendere in considerazione le tende da sole a pergolato, ideali per i giardini e per i terrazzi adibiti a soggiorno dalle superfici ampie. Si ha a che fare, in questo caso, con strutture fisse indipendenti ancorate a terra. Dotate di travi in legno, ombreggiano gli spazi in modo completo e piacevole. 

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Self Storage a Bologna e in Emilia Romagna

Il termine self-storage significa “deposito personale” ed indica la possibilità di affittare uno spazio, presso dei magazzini, ed utilizzarlo per depositare i propri beni.

Morosità dell'affitto: ecco la verità su come funziona davvero

Morosità dell'affitto

Se l'inquilino continua a non lasciare l'immobile, si procederà allora con una "monitoria di sgombero". L'Ufficiale Giudiziario del Tribunale comunicherà al moroso il giorno e l'ora esatti in cui si recherà presso l'immobile occupato, con l'assistenza della forza pubblica.

Proroga locazione, informazioni e pagamenti

I contratti di affitto prevedono diverse appendici da conoscere: dopo aver parlato dei canoni d’affittodell’imposta di registro, della cessazione del contratto di locazione, ora approfondiremo il discorso relativo alla proroga del contratto di locazione, con informazioni sia di carattere generale che sul pagamento dell’imposta.

I più condivisi

I vantaggi di scegliere una casa in legno

In molti paesi sviluppati, quali il Nord America, Giappone, l'Europa continentale e la Scandinavia, è molto sviluppata l'attenzione verso il benessere abitativo. Questo si traduce anche nella scelta dei materiali da costruzione delle abitazioni.

Plusvalenza nella vendita di un immobile: ecco la nostra guida

Plusvalenza nella vendita di un immobile

Nel caso di vendita di un immobile (appartamento, terreno), per plusvalenza si intende l’aumento di valore realizzato entro un determinato periodo di tempo. Ai fini fiscali, questo aumento di valore è indice di una maggiore capacità contributiva ed è tassato attraverso imposte dirette. A differenza di altri redditi da capitale, non vengono calcolati sulla base imponibile dell'IRPEF.

Mutui al 100%: tutto quello che c’è da sapere

Fino a qualche anno fa e più precisamente quando ancora non c’era stata la crisi del mercato delle compravendite in ambito immobiliare, il mutuo a copertura totale del valore dell'immobile, era facilmente offerto dagli istituti di credito.

Leggi anche...

Cos’è l’Ipoteca sulla casa? Ecco come si estingue?

Cos’è l’Ipoteca

L'ipoteca è un diritto concesso al creditore di un debito, di solito una banca, come garanzia di rimborso del finanziamento. Questa “assicurazione” viene esplicitata dalla possibilità di espropriare il debitore del bene sul quale è iscritto appunto l'ipoteca. Generalmente, si tratta di una casa di cui si è proprietario.

Leggi anche...

Bollettino MAV: cos’è e come pagarlo, segui la nostra guida

bollettino mav

Che cos'è? Il MAV è l’acronimo di Pagamento Mediante Avviso. Il Mav è un bollettino il cui pagamento segue una procedura interbancaria standard. 

Go to Top