Molte persone vi fanno poca attenzione, tuttavia nell’arredamento di una casa anche la scelta delle sedie da inserire nei suoi diversi ambienti risulta importante. Infatti, spesso si tende ad essere attenti all’abbinamento e allo stile di mobili, tavoli, librerie col design di una sala in cui dovranno essere inseriti, ma le sedie invece, erroneamente, risultano sovente poco considerate. Ve ne sono diverse tipologie, da quelle rigide semplici alle sedie pieghevoli di design.

Anche pertanto questo sottovalutato oggetto di arredamento, comunque, risulta importante da scegliere, per non incorrere in sgradevoli o inopportuni abbinamenti con il mobilio dei diversi ambienti di casa ed anche con lo stile del giardino, se presente. Per coloro che sono in procinto di acquistarne qualcuna, ecco allora qualche suggerimento per quanto riguarda delle sedie pieghevoli di design, che, come vedremo, sono utili per diversi ambienti e si adattano a vari stili di arredo.

I vantaggi delle sedie pieghevoli di design

Tale tipologia di sedia, in genere, viene acquistata quando si risiede in un’abitazione dalle ridotte dimensioni e si vuole massimizzare lo spazio a propria disposizione. Difatti, le sedie pieghevoli di design presentano un minimo ingombro una volta richiuse e possono essere messe tranquillamente in qualche ripostiglio o spazio della casa, a disposizione nel caso dovessero servire per qualche occasione importante oppure per eventi con vari invitati, magari da tenersi all’interno dell’abitazione oppure in giardino.

Il minimo ingombro di queste sedie pieghevoli di design, tuttavia, non deve sacrificare lo stile ricercato e raffinato di questi oggetti di arredamento. Al giorno d’oggi vi sono diversi modelli che offrono d’altronde belle linee, che si adattano a varie tipologie di mobilio o arredamento presenti nella casa. Appunto da quello moderno o d’avanguardia, in cui si esalta l’ardimento e la raffinatezza delle forme, a quello più semplice e pratico, con linee maggiormente classiche o tradizionali.

Ulteriore vantaggio è la praticità delle sedie pieghevoli di design, in quanto possono essere spostate e trasportate con estrema facilità e utilizzate in qualsiasi momento, sia in vista di eventi importanti che semplicemente per far sedere ospiti improvvisi o inattesi. Il tutto col minimo sforzo, anche grazie all’uso di materiali sempre più leggeri, ma senza con questo sacrificare la solidità di tali sedie pieghevoli di design e soprattutto la loro comodità. Elementi fondamentali di cui tener presente al momento dell’acquisto.

Sedute pieghevoli d'effetto, come individuare quelle giuste

sedie pieghevoli di design

Fortunatamente, a disposizione vi sono tantissimi modelli tra cui scegliere le sedie pieghevoli di design adatte alla nostra abitazione e all’arredamento presente all’interno di essa. Comunque, bisogna tener presente diverse caratteristiche prima di acquistarle. Innanzitutto, come abbiamo già accennato, i materiali delle sedie. Il legno, ad esempio, fornisce un tocco elegante all’ambiente e si può adattare ad un arredamento design facilmente. Inoltre, presentano il pregio dell’elevata solidità.

Sedie pieghevoli di design in metallo o in materiale plastico, invece, si adattano maggiormente ad un ambiente più moderno o comunque meno classico o, ancora, più semplice. Inoltre, questa tipologia si può facilmente utilizzare anche in ambienti esterni o giardini, in quanto possono sopportare senza problemi gli effetti delle intemperie e se ben trattate, anche il tarlo del legno. Ciò nel caso si volessero lasciare all’aperto e senza protezione alcuna. Scelta invece da evitare nel caso si amassero sedie pieghevoli di design dotate di un’imbottitura o rivestimento in stoffa.

Se vuoi puoi acquistare questo prodotto direttamente su Amazon. Clicca sull'immagine

A livello di costi, generalmente, il legno evidenzia prezzi un po’ più alti rispetto a metallo o plastica. Tuttavia, negli ultimi tempi, sono state realizzate anche sedie pieghevoli di design in acciaio o alluminio combinati tra loro o assieme ad altri materiali, che le rendono maggiormente costose. Altro fattore di cui tener conto, è la comodità del modello. Infatti, questo è il fine ultimo di questo genere di elemento d’arredo. La bellezza del design di una sedia è inutile se non accompagnato dal comfort fornito alla persona che la utilizza.

Pertanto, quando si vogliono acquistare delle sedie pieghevoli di design è importante fare attenzione a diversi aspetti, dal loro costo al materiale con cui sono realizzate. Non ultimo, l’ambiente in cui dovranno essere inserite. Questo al fine di effettuare un acquisto adeguato alle proprie aspettative, ma soprattutto adatto alle proprie esigenze, sia di arredamento che personali.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Disdetta dell'affitto: conosci tempistiche e procedure?

Se si dispone di contratto con Equo canone, non è possibile disdettarlo per i primi 4 anni, neppure nel caso in cui il proprietario abbia la necessità di riavere l'immobile per adibirlo come propria abitazione.

Locazioni transitorie: condizioni, durata e rinnovo

Le locazioni transitorie si effettuano quando il proprietario o l'inquilino hanno la necessità di affittare momentaneamente un alloggio. La natura transitoria va dichiarata nel contratto e quella dell'inquilino va accertata attraverso una documentazione specifica da allegare al contratto stesso.

Affitto d'azienda: questi consigli non puoi perderteli!

Con il termine affitto d'azienda è indicata l'acquisizione di un diritto di godimento e di tutti i poteri di gestione di un complesso aziendale di proprietà del locatore, da parte di un conduttore dietro corrispettivo. A regolamentare l'affitto d’azienda è l'articolo 2562 del codice civile che dispone l'applicazione delle norme relative all'usufrutto d'azienda (articolo 2561) e quelle generali in tema d'affitto (articoli 1571-1654).

I più condivisi

Provvigione agenzia immobiliare: consigli per non pagare troppo!

Il mediatore immobiliare e l'agenzia e l'agente immobiliare svolgono il ruolo di intermediario tra acquirente e venditore. Ci si rivolge ad un'agenzia immobiliare sia che si voglia vendere o acquistare un immobile, sia che si tratti di una compravendita che di una locazione.

Capitolato d'appalto: come compilarlo

L’acquisto o l’affitto di un immobile necessita spesso di opere di ristrutturazione volte a rendere più confortevole, e al contempo agibile, l’abitazione stessa. Per effettuare dei lavori di ristrutturazione sono però necessari, soprattutto in casi speciali, delle autorizzazioni specifiche e il capitolato d'appalto è una di queste. 

Guida per comprare casa: sei sicuro di conoscere ogni aspetto?

Guida per comprare casa

Comprare casa non è certamente un processo semplice. Leggere i giornali specializzati, informarsi sul Web, visitare gli immobili in vendita o studiare la planimetria di una casa in costruzione è importante ma può non bastare. Ecco alcuni consigli utili per chi ha deciso di comprare casa.

Leggi anche...

Successione per gli immobili: cosa fare e come comportarsi

successione immobili

Dopo la morte del de cuius, tutte le forme testamentarie sopra elencate prevedono l’intervento del Notaio per la pubblicazione e l’atto di ricevimento con apertura della successione per gli immobili. La differenza tra i diversi tipi di testamento non è solo formale: il testamento pubblico può offrire diversi vantaggi, oltre ad una maggiore sicurezza per l’inattaccabilità delle disposizioni.

Leggi anche...

Come risparmiare sulla bolletta della luce

tramonto lampadina

Non passa giorno senza essere contattati, tramite telefono ed e-mail, da vari fornitori di luce e gas che ci offrono tariffe più convenienti o speciali offerte per diventare loro clienti e abbandonare il nostro attuale gestore.

Go to Top