Le temperature si alzano, le giornate si allungano e i nostri abiti si accorciano, tutto perché sta tornando la parte dell’anno che tutti noi abbiamo più a cuore.È la stagione delle belle giornate, delle gite al mare e del relax in piscina.

Si dice relax perché hai bisogno di rilassarti, e di certo è più rilassante stare a galla con il tuo materassino senza dover pensare al fatto di pulire costantemente la vasca.

Senza ombra di dubbio non avrai voglia di metterti a liberare i filtri della tua piscina da sporcizia e residui di qualsiasi tipo, sotto l'afa e il sole cocente.

Perché devi passare i pomeriggi con il retino in mano fuori dalla vasca quando qualcuno potrebbe farlo al posto tuo? 

Un lavoro migliore a una fatica minore

Immagina un sabato di giugno, dopo una lunga settimana di lavoro, esci in giardino e come regalo del week end, trovi la tua piscina che ha bisogno di pulizie. Sono sicuro che non è certo il migliore dei tuoi sogni.

Un robot per piscina fuori terra, nasce per darti una mano, anzi, un grandissimo aiuto.

E non parliamo solo del tuo tempo risparmiato, si tratta di una pulizia completa della tua piscina. Insetti e foglie non galleggeranno più sulla superficie dell’acqua e la terra non rimarrà più attaccata al fondo o alle pareti interne della tua vasca.

E non solo, spesso lo sporco non si vede, ma anche quando l'acqua è completamente trasparente non vuol dire che questa sia veramente pulita. Un robot pulitore agirà anche in questo senso. 

Prevenzione dei filtri

I principali vantaggi che avrai nel far lavorare un robot per piscina fuori terra sono una pulizia migliore e una manutenzione dimezzata. Sicuramente ti starai chiedendo perché.

Il motivo è semplice, i filtri della tua vasca saranno sempre liberi e puliti evitando malfunzionamenti ed eventuali brutte sorprese. Niente più ostruzioni di nessun tipo. 

Tipologie presenti in commercio

Esistono robot di modelli differenti sul mercato e migliorano sempre più in capacità e tecnologia. Se ti stai chiedendo in che modo, facciamo subito qualche esempio.

Quasi tutti stanno andando verso la direzione della domotica, quindi puoi controllare il tuo robot con una semplice app sul tuo smartphone o puoi collegarlo direttamente a un assistente virtuale come Google Home o Amazon Alexa.

I robot pulitori più moderni riescono a superare gli ostacoli che trovano lungo il percorso all’interno della tua piscina.

Ma per ultimo e forse più importante plus, troviamo la semplicità di utilizzo e la minima richiesta di manutenzione. Infatti una volta acquistato, il prodotto può avere una durata molto lunga. 

Buone precauzioni da prendere

robot per piscina fuori terra

Per essere tranquilli e garantire funzionalità e sicurezza nel migliore dei modi, vanno adottate buone abitudini e precauzioni:

  • Non utilizzare mai prolunghe domestiche per alimentare il robot,
  • Una volta che il robot ha terminato il suo lavoro va rimosso dall’acqua, sciacquato con acqua pulita e messo ad asciugare all’ombra. Il cloro infatti potrebbe danneggiare la struttura in plastica,
  • È sempre buona norma svuotare il filtro dopo ogni pulizia anche qualora non fosse completamente pieno. Aspettare troppo tempo potrebbe infatti portare il contenuto alla putrefazione e rendere più difficoltosa la rimozione. È bene svuotare anche l’acqua rimasta dentro.

Queste sono le precauzioni principali da tenere sempre in considerazione, senza dimenticare di prestare la massima attenzione al libretto delle istruzioni presenti e uniche per ogni singolo robot. Lì troverai dettagliatamente tutte le corrette misure di sicurezza che dovrai sempre osservare. 

Conclusioni

I vantaggi quindi di ricorrere a un robot per la pulizia delle piscine sono molteplici. Troverai la tua piscina sempre pulita, i suoi filtri non saranno più ostruiti e tutto questo alla portata di un click sul tuo smartphone.
Ma soprattutto, mentre tutto questo sarà in atto, invece di sudare raccogliendo foglie secche sulla superficie dell’acqua, ti starai rilassando su un lettino godendoti una bellissima giornata di sole.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Diritti e doveri del conduttore e del proprietario

In un contratto di affitto di un' abitazione vi sono doveri e diritti sia da parte del proprietario (locatore) dell'immobile sia da parte di chi invece usufruisce per un periodo (inquilino /conduttore) , opportunamente regolato, dell'immobile stesso.

Self Storage a Milano (e in Lombardia): quali contattare?

self storage a milano

In questo modo, il servizio di self storage di Milano e della Lombardia viene incontro alle esigenze individuali o delle aziende, fungendo da deposito extra per gli eccessi di materiale o di archivio.

Self Storage a Roma e nel Lazio: contatti utili

I self storage sono servizi in mano ad una compagnia apposita, oppure sono degli spazi in mano a compagnie di trasloco, e di norma vengono affittati e utilizzati attraverso un noleggio a base mensile.

I più condivisi

Annunci immobiliari tra privati: le migliori app per vendere e trovare casa

L’acquisto di una casa è sempre un passo importante sia dal punto di vista esistenziale che, soprattutto economico perché comporta un impegno oneroso in particolar modo quando si accende un mutuo. Risparmiare sulla compravendita immobiliare è, tuttavia, possibile se si riesce a fare la ricerca di una casa da sé senza l’intervento di un’agenzia con i relativi oneri di commissione.

Crisi dei subprime: facciamo chiarezza su questo argomento

Crisi subprime

La crisi dei subprime ha portato gravi conseguenze sull'economia mondiale. Nell'aprile 2009il Fondo Monetario Internazionale ha valutato in 4.100 miliardi di dollari Usa il totale delle perdite delle banche.

Calcolo del valore di un immobile: come si effettua?

Calcolo del valore di un immobile

Il valore immobiliare prende in considerazione diversi aspetti dell’immobile da stimare che si basano anche sulla distinzione tra valore di mercato e valore catastale. Il primo serve per definire il prezzo di un immobile sul mercato, il secondo – chiamato anche valore fiscale - serve per determinare il calcolo delle imposte sul patrimonio immobiliare.

Leggi anche...

Antenna condominiale: vi sveliamo come ci si comporta!

immagine per antenna condominiale

Una eventuale situazione che potrebbe verificarsi all'interno del condominio e che potrebbe richiedere la convocazione di un'assemblea condominiale per deliberare sul dal farsi e sulla ripartizione delle spese è quella legata all'installazione dell'antenna condominiale o per un singolo appartamento.

Leggi anche...

La riduzione della potenza ENEL: morosità della bolletta della luce

Per evitare problemi come successo nel passato, con comunicazione di avvenuta sospensione quando il servizio era stato già disattivato, l’Autorità ha annunciato un aggiornamento delle norme con date e tempistiche precise da rispettare in questo scenario.

Go to Top