Le temperature si alzano, le giornate si allungano e i nostri abiti si accorciano, tutto perché sta tornando la parte dell’anno che tutti noi abbiamo più a cuore.È la stagione delle belle giornate, delle gite al mare e del relax in piscina.

Si dice relax perché hai bisogno di rilassarti, e di certo è più rilassante stare a galla con il tuo materassino senza dover pensare al fatto di pulire costantemente la vasca.

Senza ombra di dubbio non avrai voglia di metterti a liberare i filtri della tua piscina da sporcizia e residui di qualsiasi tipo, sotto l'afa e il sole cocente.

Perché devi passare i pomeriggi con il retino in mano fuori dalla vasca quando qualcuno potrebbe farlo al posto tuo? 

Un lavoro migliore a una fatica minore

Immagina un sabato di giugno, dopo una lunga settimana di lavoro, esci in giardino e come regalo del week end, trovi la tua piscina che ha bisogno di pulizie. Sono sicuro che non è certo il migliore dei tuoi sogni.

Un robot per piscina fuori terra, nasce per darti una mano, anzi, un grandissimo aiuto.

E non parliamo solo del tuo tempo risparmiato, si tratta di una pulizia completa della tua piscina. Insetti e foglie non galleggeranno più sulla superficie dell’acqua e la terra non rimarrà più attaccata al fondo o alle pareti interne della tua vasca.

E non solo, spesso lo sporco non si vede, ma anche quando l'acqua è completamente trasparente non vuol dire che questa sia veramente pulita. Un robot pulitore agirà anche in questo senso. 

Prevenzione dei filtri

I principali vantaggi che avrai nel far lavorare un robot per piscina fuori terra sono una pulizia migliore e una manutenzione dimezzata. Sicuramente ti starai chiedendo perché.

Il motivo è semplice, i filtri della tua vasca saranno sempre liberi e puliti evitando malfunzionamenti ed eventuali brutte sorprese. Niente più ostruzioni di nessun tipo. 

Tipologie presenti in commercio

Esistono robot di modelli differenti sul mercato e migliorano sempre più in capacità e tecnologia. Se ti stai chiedendo in che modo, facciamo subito qualche esempio.

Quasi tutti stanno andando verso la direzione della domotica, quindi puoi controllare il tuo robot con una semplice app sul tuo smartphone o puoi collegarlo direttamente a un assistente virtuale come Google Home o Amazon Alexa.

I robot pulitori più moderni riescono a superare gli ostacoli che trovano lungo il percorso all’interno della tua piscina.

Ma per ultimo e forse più importante plus, troviamo la semplicità di utilizzo e la minima richiesta di manutenzione. Infatti una volta acquistato, il prodotto può avere una durata molto lunga. 

Buone precauzioni da prendere

robot per piscina fuori terra

Per essere tranquilli e garantire funzionalità e sicurezza nel migliore dei modi, vanno adottate buone abitudini e precauzioni:

  • Non utilizzare mai prolunghe domestiche per alimentare il robot,
  • Una volta che il robot ha terminato il suo lavoro va rimosso dall’acqua, sciacquato con acqua pulita e messo ad asciugare all’ombra. Il cloro infatti potrebbe danneggiare la struttura in plastica,
  • È sempre buona norma svuotare il filtro dopo ogni pulizia anche qualora non fosse completamente pieno. Aspettare troppo tempo potrebbe infatti portare il contenuto alla putrefazione e rendere più difficoltosa la rimozione. È bene svuotare anche l’acqua rimasta dentro.

Queste sono le precauzioni principali da tenere sempre in considerazione, senza dimenticare di prestare la massima attenzione al libretto delle istruzioni presenti e uniche per ogni singolo robot. Lì troverai dettagliatamente tutte le corrette misure di sicurezza che dovrai sempre osservare. 

Conclusioni

I vantaggi quindi di ricorrere a un robot per la pulizia delle piscine sono molteplici. Troverai la tua piscina sempre pulita, i suoi filtri non saranno più ostruiti e tutto questo alla portata di un click sul tuo smartphone.
Ma soprattutto, mentre tutto questo sarà in atto, invece di sudare raccogliendo foglie secche sulla superficie dell’acqua, ti starai rilassando su un lettino godendoti una bellissima giornata di sole.




Potrebbe interessarti

Locazioni transitorie: condizioni, durata e rinnovo

Le locazioni transitorie si effettuano quando il proprietario o l'inquilino hanno la necessità di affittare momentaneamente un alloggio. La natura transitoria va dichiarata nel contratto e quella dell'inquilino va accertata attraverso una documentazione specifica da allegare al contratto stesso.

Fideiussione per affitto: come funziona la garanzia di pagamento?

Fideiussione per affitto

Recentemente la fideiussione personale ha soppiantato quasi completamente le vecchie cauzioni che i padroni di casa chiedevano per l’affitto degli appartamenti o dei locali commerciali.

Affitto loft: una guida alla scelta sicura!

Quando si decide di prendere in affitto un loft, è necessario valutare in primi diversi fattori prima di scegliere quella giusta e adatta alle proprie esigenze. È importante tenere in considerazione in primis il budget che si potrebbe avere a disposizione.

 

I più condivisi

Tasso misto applicato ai mutui: sapete di cosa si tratta?

tasso misto

L’acquisto di un immobile e la conseguente richiesta di un mutuo, comporta un’attenta valutazione e analisi delle varie offerte proposte dagli istituti di credito. L’aspetto fondamentale da tenere in considerazione prima della sottoscrizione, è sicuramente dato dalla scelta del tasso d’interesse che verrà applicato al piano di ammortamento.

Vendo casa: i 5 errori di chi lo fa senza l’aiuto di un’agenzia

Spesso si pensa che dire “vendo casa” e pubblicare degli annunci privati sia sufficiente per raggiungere l’obiettivo di vendere in modo rapido ed economico il vecchio immobile della nonna, la casetta al mare o l’appartamento diventato troppo piccolo per una famiglia che sta allargando il proprio nucleo.

Vantaggi del comprare nuovo: scopriamo quali sono

L’acquisto di un immobile comporta tanti dubbi e numerose valutazioni: qual è l’immobile che fa per me? Meglio in centro oppure fuori città? Meglio un immobile nuovo o uno più datato? Insomma, le domande sono tantissime e molte risposte dipendono dalle proprie personali esigenze e da gusti e desideri personali.

Leggi anche...

Parcheggio condominiale: utilizzo e normative nel dettaglio

Immagine per Parcheggio condominiale

Il cortile condominiale, sempre tramite delibera e maggioranza di assemblea, viene spesso adibito a diversi usi. Uno degli utilizzi più comuni del cortile di condominio è sicuramente quello di usare parte di esso come parcheggio condominiale.

Leggi anche...

Prescrizione e decadenza bollette: simili ma sostanzialmente diverse

Prescrizione e decadenza delle bollette hanno un elemento comune; in entrambe, il passare del tempo determina la perdita di un diritto. In realtà esse sono sostanzialmente diverse.

Go to Top