Il web ha cambiato notevolmente le vite dei cittadini, e lo ha fatto in meglio. Il vantaggio principale del web è quello di dare la possibilità a chiunque di operare dal proprio PC come se si trovasse di fronte ad un terminale dalle infinite funzioni. Tra le funzioni più adoperate vi è quella di consultare siti per ottenere consigli in qualsiasi momento e relativi a qualsiasi ambito. Compreso il mondo dell'artigianato.

Il web e l'artigianato: il mestiere del fabbro

Anche l'artigianato non è rimasto esente dal cambiamento relativo alla rapidità con cui è possibile avere accesso ad informazioni di vario tipo tramite Internet. Un esempio è dato dalla necessità di dover ricorrere all'intervento di un fabbro, per questioni che possono riguardare problemi domestici di entità variabile. Si è rotta la maniglia della porta della propria camera? La serranda non ne vuole sapere di tornare al suo posto? Si è rimasti chiusi fuori casa e non si hanno a disposizione le chiavi? Nessun problema. Accedendo a Internet è possibile individuare il fabbro più vicino alla propria zona, in maniera tale da richiedere il pronto intervento immediato e risolvere l'imprevisto o il problema tecnico verificatosi.

Il pronto intervento fabbri

Si ponga il caso di dover chiedere l'intervento di un fabbro in zona Modena. In questa fase il web può venire in soccorso degli utenti, aiutando coloro che ne hanno bisogno mettendo a disposizione diversi strumenti per entrare in contatto con un professionista. Digitando all'interno della barra di un qualsiasi motore di ricerca la dicitura "Fabbro Modena" sarà possibile individuare il professionista più adatto alle proprie esigenze. Portali come le Pagine Gialle o siti Internet ufficiali dei singoli tecnici possono risultare utilissimi proponendo all'utente un'ampia gamma di possibilità di scelta, elencando i servizi offerti dai vari professionisti e presentando indirizzi di posta elettronica e recapiti telefonici nelle aree apposite dei contatti. Una volta che si avrà individuato il tecnico, lo si chiamerà e si richiederà il pronto intervento immediato a seconda del l'entità del problema. Sarà in questo frangente che si potrà verificare di persona la validità e l'efficienza del pronto intervento del professionista in questione. Ma da cosa si contraddistingue l'operato di un buon fabbro? E quali sono i requisiti che un professionista di questo tipo deve poter garantire ai suoi clienti tramite il servizio di pronto intervento?

L'operato del fabbro

Dopo aver ottenuto il pronto intervento da parte di un fabbro, e dopo che questo avrà provveduto ad analizzare il problema segnalato dal cliente, il cliente si troverà letteralmente nelle mani del professionista. Se questo agirà in buona fede, egli si dimostrerà onesto e sincero nei confronto di colui che ha richiesto l'intervento. Un buon fabbro provvederà innanzitutto ad effettuare uno studio delle eventuali soluzioni, in modo tale da poter risolvere la questione nel minor tempo possibile e nella maniera più economica per il cliente. Ciò non significa che il tecnico dovrà operare tralasciando la qualità e l'efficienza del suo operato, anzi: la soluzione ideale è rappresentata dal giusto compromesso tra le parti, senza che la rapidità e la prontezza dell'intervento possano intaccarne la qualità.





Potrebbe interessarti

Detrazione affitto: soggetti beneficiari e requisiti

Ci sono alcune categorie di lavoratori e di studenti che hanno diritto a ricevere alcuni benefici dall'Irpef, ovvero alcune detrazioni legate ai contratti d'affitto da scalare sul modello 730 della dichiarazione dei redditi. 

Leggi tutto...

Locazioni transitorie: condizioni, durata e rinnovo

Le locazioni transitorie si effettuano quando il proprietario o l'inquilino hanno la necessità di affittare momentaneamente un alloggio. La natura transitoria va dichiarata nel contratto e quella dell'inquilino va accertata attraverso una documentazione specifica da allegare al contratto stesso.

Leggi tutto...

Come funziona la locazione abitativa agevolata

Il contratto di locazione abitativa agevolata, detto anche affitto a canone concordato, è una tipologia di locazione introdotta a fine anni ’90 con la legge del 9 dicembre 1998, n. 431. La possibilità di stipulare un contratto di locazione abitativa agevolata è riservata alle abitazioni presenti in comuni ad alta densità abitativa che abbiano stipulato una convenzione con le associazioni di categoria.

Leggi tutto...

Tipi di contratti di affitto: conosci vantaggi fiscali e oneri

Attualmente, se si vuole prendere in affitto un locale adibito ad abitazione, è necessario sottoscrivere un contrattocon il padrone di casa o con l'organizzazione proprietaria dell'immobile.

Leggi tutto...

Mutuo affitto: scopri tutte le caratteristiche

Il cosiddetto "mutuo affitto" è una formula nata in tempi recenti con la quale gli istituti di credito vengono incontro alle esigenze di quanti abbiano bisogno di un prestito ma che non possano permettersi di pagare interessi troppo alti.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Contratto di locazione per l'ufficio: cosa c’è da sapere?

contratti di locazione ad uso di ufficio sono diversi da altri tipi di contratti di locazione, come possono essere sicuramente e in primo luogo i contratti ad uso abitativo. Dunque, prima di avventurarsi nell'affitto di uffici o nella vendita negozi, è bene informarsi con il dovuto impegno.

Leggi tutto...

Rogito notarile per la compravendita immobili: come effettuarlo?

Comprare un immobile non è come acquistare qualsiasi altra cosa. Si tratta di una scelta che può cambiare la vita (la nostra e quella della nostra famiglia). Logico dunque che si tratti di un qualcosa di davvero importante; un qualcosa a cui prestare molta attenzione. Di seguito riportiamo alcuni consigli per affrontare nel modo giusta una compravendita di immobili.

Leggi tutto...

Valore catastale della casa: guida al calcolo!

Il valore catastale di un immobile ha notevole rilevanza sia nel caso di compravendita, sia ai fini della definizione dell’imponibile IMU. La Legge Finanziaria del 2006 ha stabilito che, nel caso di trasferimento di proprietà di immobili a uso abitativo e delle relative pertinenze si venga tassati in base al valore catastale, anziché al corrispettivo patteggiato tra le parti e iscritto nell’atto notarile.

Leggi tutto...

Facciamo chiarezza sull’immobile strumentale

Gli immobili strumentali rappresentano una particolare tipologia di bene. In pratica si distinguono in quanto vengono comprati dalle aziende per esercitare le proprie attività. Sottolineiamo il fatto che esistono:

Leggi tutto...

Plusvalenza della seconda casa, come procedere?

Per plusvalenza si intende l’aumento del valore di un immobile verificatosi nel tempo trascorso fra acquisto e vendita. Dal punto di vista fiscale, si considera questo aumento di valore come indice di una maggiore capacità contributiva, che viene tassato attraverso imposte dirette. Oltre alla vendita della prima, si applica la plusvalenza sulla seconda casa. Ecco come calcolarla.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Documenti successione: diamo uno sguardo più approfondito

Per aprire una pratica di successione, i documenti necessari sono:

Leggi tutto...

Leggi anche...

Simulazione rata del mutuo per l’acquisto della prima casa

L’acquisto di un immobile, in particolare se si tratta di una prima casa, è sicuramente un passo importante che comporta una serie di valutazioni da fare a priori in vista dell’impegno economico a lunga scadenza. Si tratta di un investimento di un certo peso e nella maggior parte dei casi, chi si appresta a farlo, non ha a disposizione l’intero capitale.

Leggi tutto...
Go to Top