Puntare sui pavimenti in pietra naturale come elemento di arredo è oggi una delle soluzioni più in voga, sia negli ambienti dallo stile moderno e ricercato sia in quelli dall’atmosfera rustica e meno impegnata. La pietra naturale sta vivendo negli ultimi anni una vera e propria rinascita per la volontà di riscoprire i materiali di una volta, che ricordano le case dei nostri nonni, ma in una veste più leggera e contemporanea. Grazie al suo fascino primordiale e alla sua capacità di valorizzare ogni tipo di ambiente, la pietra naturale si inserisce bene in qualsiasi spazio, sia interno che esterno, e si accosta ad ogni stile d’arredo, conferendogli carattere e un tocco di eleganza.

Puntare sui pavimenti in pietra naturale come elemento di arredo è oggi una delle soluzioni più in voga, sia negli ambienti dallo stile moderno e ricercato sia in quelli dall’atmosfera rustica e meno impegnata. La pietra naturale sta vivendo negli ultimi anni una vera e propria rinascita per la volontà di riscoprire i materiali di una volta, che ricordano le case dei nostri nonni, ma in una veste più leggera e contemporanea. Grazie al suo fascino primordiale e alla sua capacità di valorizzare ogni tipo di ambiente, la pietra naturale si inserisce bene in qualsiasi spazio, sia interno che esterno, e si accosta ad ogni stile d’arredo, conferendogli carattere e un tocco di eleganza. 

Caratteristiche del pavimento in pietra naturale

A lungo accantonato perché considerato fuori moda, il pavimento in pietra naturale è tornato di recente alla ribalta. Merito senza dubbio del suo forte impatto estetico, perfettamente in armonia nei contesti più disparati, ma anche della resistenza all’usura a cui si aggiunge la praticità della manutenzione.

Il rivestimento in pietra è spesso associato a uno stile tradizionale, rustico e un po’ datato, ma si tratta di una convinzione da sfatare: con i giusti abbinamenti, questo materiale può anche restituire un ambiente contemporaneo e raffinato.

La pavimentazione in pietra naturale trova la sua collocazione ideale tanto in soggiorno, soprattutto se realizzata con materiali di pregio come il marmo, quanto in stanze ad alto rischio di danni dovuti all’umidità e all’usura quotidiana, come la cucina. In bagno, restituisce atmosfere sofisticate e rilassanti che ricordano una spa ed è spesso utilizzata per arricchire un ambiente spoglio.

La pietra naturale possiede caratteristiche tecniche (ad esempio, resistenza, basso assorbimento idrico) che la rendono indicata per rivestire anche gli spazi all’aperto. Ad esempio, i pavimenti in pietra di Trani, totalmente naturale come quelli forniti da Musicco, sono adatti sia per esterno e interno

Pavimento in pietra naturale: pro e contro

Robusto, duraturo e versatile, il pavimento in pietra naturale si adegua perfettamente ad ogni spazio, dal soggiorno alla camera da letto, dal corridoio alle scale, passando per il bagno, la cucina e la lavanderia. Inoltre, grazie alle sue caratteristiche di compattezza e resistenza, è la soluzione ideale per la pavimentazione di ambienti esterni quali gazebo, verande, terrazzi, viottoli, camminamenti e bordi piscina. Questo permette di creare una continuità estetica con gli interni.

La scelta di un pavimento in pietra naturale offre notevoli vantaggi, tra cui vale la pena citare l’alta possibilità di personalizzazione, l’elevata resistenza agli agenti atmosferici, agli sbalzi termici e all’umidità, la capacità di invecchiare bene, nonché la praticità manutentiva.

Per quale pietra optare?

Scegliere la pietra naturale per arredare la casa pone un problema di non poco conto: per quale optare? I pavimenti in pietra naturale includono infatti una vasta gamma di varianti in base alla diversa materia prima utilizzata, al design e alle finiture. Dai pavimenti in pietra di Trani ai lastricati in basalto, dalle lastre di porfido a quelle di granito, passando per i travertini, le opzioni tra cui scegliere sono infinite.

Alcuni materiali sono più duri, compatti e resistenti alle aggressioni degli agenti atmosferici, come la pietra di Luserna, che trova la sua principale applicazione nella pavimentazione di esterni, e la quarzite, perfetta per le aree adiacenti ad una piscina. Altri sono più fragili e bisognosi di attenzioni, come l’onice, un materiale molto pregiato, apprezzato per le sue variazioni quasi infinite di colore ma facilmente scheggiabile. Altri ancora, come il travertino, presentano caratteristiche di porosità che li rendono molto permeabili e quindi inadatti ad essere utilizzati in ambienti quali bagni e cucine. Per questo motivo è doveroso accertarsi di selezionare la pietra naturale più idonea all’ambiente in cui si ha intenzione di applicarla.

Inoltre, per connotare e personalizzare gli spazi, si può giocare con le diverse cromie, optando per i toni più freddi laddove si voglia ricreare un ambiente moderno e ricercato e per quelli più caldi, terrosi e accoglienti qualora si voglia evocare un’atmosfera country, shabby e tradizionale.

In buona sostanza, puntare sul fascino senza tempo di un pavimento in pietra naturale è un’ottima soluzione, sia per chi ama uno stile contemporaneo, sia per chi desidera ricreare un’atmosfera tradizionale. Unica, scenografica e ricca di carattere, la pietra che arriva dalla cava ha tante potenzialità espressive e consente infinite possibilità di personalizzazione.

Alla versatilità si aggiungono i vantaggi derivanti dalle caratteristiche tecniche di questo materiale, che lo rendono adatto sia agli ambienti interni che a quelli esterni. Infine, non è superfluo sottolineare l’importanza di affidarsi sempre a posatori esperti e certificati in quanto la pietra naturale deve essere posata con la massima cura e attenzione.

Autore: Enrico Mainero
Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico per ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog (assieme alla Redazione di ElaMedia).

Potrebbe interessarti

Contratto ad uso foresteria: scopriamo tutti i vantaggi reali

Contratto ad uso foresteria

 

Con il contratto uso foresteria una società per capitali prende in affitto un’abitazione ad uso dei suoi dipendenti.

Go to Top