Il ciclo della vita di ciascuno di noi generalmente si svolge in modo del tutto fluido: passiamo attraverso le sue varie fasi senza particolari traumi o problematiche di sorta (al netto di incidenti o malattie che possono complicare le cose). Si modificano lentamente i nostri comportamenti e le varie abitudini, finché si raggiunge lo stadio dell’anzianità e certe priorità cambiano soprattutto per quanto riguarda la vita nel contesto domestico. Si devono ripensare gli spazi in modo tale da evitare che possano presentarsi ostacoli lungo il cammino e nei percorsi ricorrenti tra gli ambienti dell’appartamento, così come è importante organizzare la zona outdoor e l’accesso ad essa utilizzando i migliori supporti e accessori.

L’importanza di rendere sicuri gli spostamenti tra le stanze

Quando si invecchia ci si ritrova a vivere una casa pensata e progettata secondo scelte relative alle precedenti fasi della vita. Sia per quanto riguarda l’arredamento che i colori e il gusto per la disposizione di oggetti e accessori ma anche in fatto di manutenzione. La famiglia deve valutare se l’appartamento sia o meno a misura di anziano e in caso contrario prendere determinati provvedimenti per agevolargli la routine quotidiana e gli spostamenti tra le stanze. Si deve infatti dare nuova forma alla casa e per farlo molto spesso bastano piccoli accorgimenti. E’ sempre meglio che sia un familiare a occuparsi di questi aspetti, anziché una figura esterna, in modo da creare un’atmosfera serena e collaborativa.

Fiori, piante e tappeti ma anche gradini e ostacoli da segnalare

Sempre stando attenti a non minare la personale autostima dell’anziano nel fare modifiche e spostamenti, si dovranno innanzitutto mappare gli ostacoli e i gradini: l’ideale sarà segnalare la loro presenza con nastri adesivi (meglio se antiscivolo) in modo da tenere sempre l’attenzione alta su di essi. Sarà poi importante raggruppare fiori e piante, specie se di grandi dimensioni, nei pressi delle finestre: in questo modo si potrà assicurare loro la giusta illuminazione e al tempo stesso si elimineranno degli ostacoli. Attenzione ai tappeti, potenziale pericolo: ci si può scivolare oppure inciampare, specialmente nelle ore serali. Potreste optare per degli eleganti arazzi da appendere al muro, che darebbero un sicuro tocco vintage senza destabilizzare troppo gli equilibri dell’ambiente.

Zanzariere magnetiche verso la zona outdoor e restyling del bagno

Abbiamo accennato all’importanza di mettere in comunicazione in tutta sicurezza la zona interna e quella esterna della casa. Il giardino, il balcone o la terrazza sono spazi essenziali per il relax e devono essere sempre facilmente raggiungibili. L’ideale sarà installare una zanzariera magnetica, che si aprirà - e si richiuderà automaticamente - senza bisogno di azionare maniglie e, in generale, di usare le mani facendo fatica. Gli insetti, mosche e zanzare in particolare, resteranno fuori: si potrà così alzare l’asticella del comfort nelle stanze di casa. Le zanzariere magnetiche si dimostreranno utili anche in presenza di un nipotino o di animali domestici: tutti potranno muoversi senza incontrare pericolosi ostacoli o barriere sul loro cammino. Il bagno dovrà probabilmente essere oggetto di un restyling: dovranno essere inseriti nel contesto dell’arredo maniglioni per il sostegno sia nella doccia che nella vasca, in più nei corridoi sarà utile inserire luci di cortesia a segnalare il percorso e guidare lo sguardo. Da valutare infine anche l’inserimento di dispositivi per la sicurezza personale da attivare in caso di un’emergenza. Qualche esempio? Sistemi d’allarme con videosorveglianza, cordless e pulsantiere per lanciare sos.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Disdetta dell'affitto: conosci tempistiche e procedure?

Se si dispone di contratto con Equo canone, non è possibile disdettarlo per i primi 4 anni, neppure nel caso in cui il proprietario abbia la necessità di riavere l'immobile per adibirlo come propria abitazione.

Locazioni transitorie: condizioni, durata e rinnovo

Le locazioni transitorie si effettuano quando il proprietario o l'inquilino hanno la necessità di affittare momentaneamente un alloggio. La natura transitoria va dichiarata nel contratto e quella dell'inquilino va accertata attraverso una documentazione specifica da allegare al contratto stesso.

Affitto d'azienda: questi consigli non puoi perderteli!

Con il termine affitto d'azienda è indicata l'acquisizione di un diritto di godimento e di tutti i poteri di gestione di un complesso aziendale di proprietà del locatore, da parte di un conduttore dietro corrispettivo. A regolamentare l'affitto d’azienda è l'articolo 2562 del codice civile che dispone l'applicazione delle norme relative all'usufrutto d'azienda (articolo 2561) e quelle generali in tema d'affitto (articoli 1571-1654).

I più condivisi

Provvigione agenzia immobiliare: consigli per non pagare troppo!

Il mediatore immobiliare e l'agenzia e l'agente immobiliare svolgono il ruolo di intermediario tra acquirente e venditore. Ci si rivolge ad un'agenzia immobiliare sia che si voglia vendere o acquistare un immobile, sia che si tratti di una compravendita che di una locazione.

Capitolato d'appalto: come compilarlo

L’acquisto o l’affitto di un immobile necessita spesso di opere di ristrutturazione volte a rendere più confortevole, e al contempo agibile, l’abitazione stessa. Per effettuare dei lavori di ristrutturazione sono però necessari, soprattutto in casi speciali, delle autorizzazioni specifiche e il capitolato d'appalto è una di queste. 

Guida per comprare casa: sei sicuro di conoscere ogni aspetto?

Guida per comprare casa

Comprare casa non è certamente un processo semplice. Leggere i giornali specializzati, informarsi sul Web, visitare gli immobili in vendita o studiare la planimetria di una casa in costruzione è importante ma può non bastare. Ecco alcuni consigli utili per chi ha deciso di comprare casa.

Leggi anche...

Successione per gli immobili: cosa fare e come comportarsi

successione immobili

Dopo la morte del de cuius, tutte le forme testamentarie sopra elencate prevedono l’intervento del Notaio per la pubblicazione e l’atto di ricevimento con apertura della successione per gli immobili. La differenza tra i diversi tipi di testamento non è solo formale: il testamento pubblico può offrire diversi vantaggi, oltre ad una maggiore sicurezza per l’inattaccabilità delle disposizioni.

Leggi anche...

Come risparmiare sulla bolletta della luce

tramonto lampadina

Non passa giorno senza essere contattati, tramite telefono ed e-mail, da vari fornitori di luce e gas che ci offrono tariffe più convenienti o speciali offerte per diventare loro clienti e abbandonare il nostro attuale gestore.

Go to Top