Creare un negozi online per la casa è sicuramente una mossa di marketing ideale di questi tempi. Ma per realizzarlo al meglio è bene avvalersi di un web designer specializzato e di collaboratori informatici che diano le giuste dritte sia a livello tecnologico che burocratico ed esecutivo. Non solo, è anche fondamentale capire quali prodotti è meglio vendere e proporre e senza trascurare il blog e le pagine social correlate.

Infine un punto importantissimo è recuperare e scegliere i prodotti da vendere, meglio se mediante software o portali ad hoc e che aiutino a gestire il catalogo e tutte le operazioni di logistica. In questa guida scopriremo e sveleremo i segreti per ovviare a queste fasi creative e realizzare così un sito di prodotti per la casa che sia all'avanguardia e possa diventare anche leader nel settore.

E-shop di prodotti per la casa: come posizionarsi sul web

Innanzitutto per poter creare da zero un negozi online per la casa, qualsiasi questi siano e al di là dei brand che si desidera proporre, è bene rivolgersi a dei web master o a degli specialisti. Ma al di là dei tecnicismi pratici e propri della creazione del portale, è anche necessario comprendere che ci sono variabili che garantiranno il successo, la visibilità e il posizionamento dello stesso sui motori di ricerca. Il dropshipping per esempio è fondamentale e si tratta di un sistema di vendita attuale e funzionale grazie al quale il venditore vende un prodotto ad un utente finale, ma senza possederlo materialmente nel proprio magazzino, quindi senza necessariamente disporre di uno spazio per lo stoccaggio della merce. Non solo, con questo sono compresi altri servizi ad hoc per un e-commerce all'avanguardia e si potrà anche importare prodotti da vendere online selezionandoli da aziende e rivenditori tematici, sicuri e ideali, è insomma uno strumento davvero utilissimo e che porta con sé notevoli vantaggi trasversali. Sfruttando questi software si potranno gestire la logistica, gli ordini e le spedizioni e sfruttando brand conosciuti e soprattutto di tendenza, ricercati spesso su Google e simili si potrà salire in graduatoria, essere più visibili tra i competitor. Con gli strumenti di dropshipping si comprenderà e si avrà anche più tempo per programmare attività di web marketing come la SEO che sfrutta parole chiave, il blogging, l'e-mail marketing, le pubblicità sui social, ecc.

Negozi online per casa: quali scegliere e dove trovare i migliori prodotti

negozi online per casa

Indubbiamente un buon negozio online per la casa dovrà proporre accessori di alta qualità, resistenti, di marchi conosciuti e leader nel settore. In sostanza deve rispondere alle esigenze dei clienti più vari o di un target specifico e cercare di ovviare al meglio sia all'inserimento dei prodotti sul portale, che possano essere utili all'arredamento di una camera, un bagno, un soggiorno o un giardino. sia al loro reperimento e selezione. Tutto questo meccanismo, come anche le operazioni di logistica, spedizione e magazzino, devono fin da subito essere snelle, veloci, collaudate e anche per questo è indispensabile avvalersi di software all'altezza e specifici. Per esempio dove trovare prodotti per l'e-commerce online? Semplice, basta utilizzare piattaforme di dropshipping, meglio se Made in Italy e recensite da proprietari di portali di fama nazionale.

Gestione catalogo e importazione prodotti sui negozi online per la casa

L'importazione dei prodotti sui negozi online per la casa, come per qualsiasi altro e-shop, va di pari passo con la gestione del catalogo. Molte volte quando si creano negozi online per la casa si pensa a dover anche sgomberare o acquistare un magazzino fisico per ospitare i vari prodotti come specchi, tavoli e altri soprammobili, ma non è strettamente necessario. Nel caso dei negozi online per la casa per esempio ci si potrà affidare agli stessi software di dropshipping. Grazie a questi si possono trovare in pochi click fornitori e pure l'importazione dei prodotti e le spedizioni saranno gestite da loro: la gestione automatizzata di ordini e prodotti è il nuovo strumento di business più efficace e richiesto del momento.

L'e-commerce dei prodotti per appartamenti come nuova frontiera di commercio

negozi online per casa

In conclusione importare prodotti da vendere online tramite dei negozi online per la casa è un aspetto da pianificare subito, prima di creare materialmente un sito di prodotti per la casa in questo caso. Si parla di dropshipping, cioè di trovare prodotti ideali da vendere e pubblicizzare sullo store e della gestione del catalogo online e di tutte le operazioni di logistica legate alla vendita. Un punto di riferimento è senza dubbio Oberlo.it che garantisce più vendite, meno sprechi di tempo e gestione semplificata. In particolare i punti chiave di questo servizio sono:

  • importazione dei prodotti per l'e-shop direttamente dai fornitori selezionati e pertinenti col target stabilito;
  • elaborazione automatica degli ordini e consegna direttamente al cliente con spedizioni tracciabili;
  • aggiornamento in automatico di prezzi e catalogo;
  • controllo delle vendite;
  • personalizzazione di descrizioni prodotto;
  • e tanto altro.


Ad oggi è davvero facile entrare nel mondo degli e-shop e creare da zero un sito funzionale e di sicuro successo si può, il dropshipping è l'asso nella manica dei veri business man del web.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Locazioni transitorie: condizioni, durata e rinnovo

Le locazioni transitorie si effettuano quando il proprietario o l'inquilino hanno la necessità di affittare momentaneamente un alloggio. La natura transitoria va dichiarata nel contratto e quella dell'inquilino va accertata attraverso una documentazione specifica da allegare al contratto stesso.

Diritti e doveri del conduttore e del proprietario

In un contratto di affitto di un' abitazione vi sono doveri e diritti sia da parte del proprietario (locatore) dell'immobile sia da parte di chi invece usufruisce per un periodo (inquilino /conduttore) , opportunamente regolato, dell'immobile stesso.

Self Storage a Bologna e in Emilia Romagna

Il termine self-storage significa “deposito personale” ed indica la possibilità di affittare uno spazio, presso dei magazzini, ed utilizzarlo per depositare i propri beni.

I più condivisi

Perché acquistare o vendere casa con l’aiuto di un’agenzia immobiliare

 

Hai necessità di acquistare o vendere casa? Ti sei mai chiesto se è preferibile avvalersi della collaborazione di un’agenzia immobiliare e perché? Sintetizzare la fase di compravendita di un immobile come quel lasso di tempo che intercorre tra la pubblicazione di un annuncio, la trattativa tra le parti e la firma del contratto, è un ragionamento troppo semplicistico e spesso lontano dalla realtà delle cose.

I vantaggi di scegliere una casa in legno

In molti paesi sviluppati, quali il Nord America, Giappone, l'Europa continentale e la Scandinavia, è molto sviluppata l'attenzione verso il benessere abitativo. Questo si traduce anche nella scelta dei materiali da costruzione delle abitazioni.

Annunci immobiliari tra privati: le migliori app per vendere e trovare casa

L’acquisto di una casa è sempre un passo importante sia dal punto di vista esistenziale che, soprattutto economico perché comporta un impegno oneroso in particolar modo quando si accende un mutuo. Risparmiare sulla compravendita immobiliare è, tuttavia, possibile se si riesce a fare la ricerca di una casa da sé senza l’intervento di un’agenzia con i relativi oneri di commissione.

Leggi anche...

Certificato agibilità e requisiti per l'abilità

L'agibilità è la certificazione di cui un edificio riceve quando rispetta tutti i requisiti di legge necessari a garantire la sicurezza dei locali; il suo riferimento normativo è il Testo Unico dell'Edilizia (DpR 380/2001).

Leggi anche...

Voltura Eni: sai quali sono i passaggi e quali documenti ti occorrono?

Voltura Eni

Oggi vi mostreremo nel dettaglio quali sono i documenti che servono per effettuare una voltura dell'Eni in sicurezza. Quando ci si trasferisce in una nuova casa, in affitto o acquistata, ma in precedenza abitata da altri, è opportuno richiedere la voltura delle utenze. Con questo termine ci riferiamo al semplice cambio di nome di un contratto di fornitura dal vecchio al nuovo inquilino / proprietario.

Go to Top