Il modo in cui si ha accesso ad un luogo può far la differenza. Che si tratti di un'abitazione o un'azienda, bisogna assicurarsi che i meccanismi d'ingresso funzionino a dovere, specialmente nel caso di cancelli automatici. Sono proprio questi ultimi la prima barriera con cui si entra in contatto. Hanno un ruolo fondamentale: tracciano un limite con l'esterno per chi non è autorizzato ad entrare e, allo stesso tempo, consentono il passaggio a chi deve avere accesso. Per un ingresso in totale comodità, specialmente con automezzi, i cancelli scorrevoli sono indispensabili al giorno d'oggi. La loro efficienza è affidata principalmente ad un componente: il motore. Vediamo quanto può essere importante. 

Motore per cancelli scorrevoli: una questione di comodità

In molti sottovalutano l'importanza di un cancello automatico, forse perché non considerano con attenzione gli svantaggi nel non averlo.

Forse è necessario creare a tavolino una situazione in cui molti si saranno ritrovati. È una piovosa giornata d'inverno. Al lavoro è andato tutto storto e non vedete l'ora di infilarvi sotto la doccia e rilassarvi prima di cena. Arrivate con la vostra auto all'imboccatura per il garage e vi rendete conto che state per inzupparvi per bene. Il vostro cancello non è automatico, quindi non vi resta che scendere, cercare la giusta chiave e aprire l'anta per entrare.

La pioggia renderà l'operazione lunga e difficoltosa, nonché pericolosa, specialmente se il cancello è pesante. Il risultato finale vi vedrà rientrare in casa bagnati fradici, con il raffreddore pronto a farvi starnutire per giorni. Se vi siete immedesimati nella situazione che abbiamo appena descritto, avrete sicuramente pensato che siete stanchi di riviverla. Un investimento intelligente per voi e la vostra famiglia, o la vostra azienda, potrebbe essere l'acquisto di un cancello automatizzato.

Quando vi troverete ad arrivare all'ingresso con la vostra auto non dovrete far altro che premere un solo pulsante. Le ante si apriranno e potrete accedere in tutta comodità. Potrete dire addio ai vestiti zuppi e ai raffreddori. Ovviamente, affinché questo passaggio sia automatizzato a dovere, c'è bisogno di rivolgersi ad aziende serie, leader nella produzione di cancelli scorrevoli azionati da motori efficienti, come Nice.

Come funziona un cancello scorrevole?

Aziende esperte del settore come Nice conoscono perfettamente il valore di un cancello scorrevole automatizzato a regola d'arte. Ma come funziona un cancello scorrevole e quanto è importante il ruolo del motore? Questo dispositivo funziona grazie alla sinergia di diversi elementi combinati tra loro sapientemente. Il motore è il cuore del cancello scorrevole: rende possibile il movimento delle ante.

A seconda delle necessità e della tipologia di cancello scelto, potrà essere:

  • singolo;
  • doppio;
  • interrato;
  • esterno;

Quando si preme il tasto d'attivazione sull'apposito telecomando, viene inviato un impulso radio alla centralina, che procede all'attivazione del motore.

motore per un cancello scorrevole

Durante il passaggio del mezzo, la centralina riceve altri segnali, in arrivo dalla fotocellula, fondamentale per la sicurezza. Se un ostacolo si parasse di fronte ad essa, nella fase di chiusura del cancello, questo si fermerebbe immediatamente, evitando possibili danni a cose o persone.

Ulteriori accorgimenti per la sicurezza riguardano i pericoli d'intrusione da parte di terzi. I moderni cancelli automatici offrono la possibilità di impostare la chiusura automatica non appena la macchina varca la soglia.

In alternativa è possibile settarla dopo un intervallo di tempo predefinito. Il motore per cancello scorrevole Nice è efficiente e può essere comodamente installato anche su cancelli già esistenti.

Potrebbe darsi il caso che abbiate provveduto a sostituire il vostro in tempi recenti. Si potrebbe verificare anche il caso, per esempio, che per ragioni estetiche e di decoro, vivendo in centri storici, non abbiate la possibilità di far installare un cancello non conforme, ma vogliate comunque automatizzare quello già esistente.

Nice mette a disposizione i propri tecnici per una consulenza e una valutazione atta a stabilire la soluzione migliore. I motori per rendere i vostri cancelli automatici possono essere installati senza alcun problema. Otterrete la comodità e l'efficienza di un ingresso automatico senza alcun obbligo di sostituzione.

Tipologie di cancelli automatici

Sono 2 le principali tipologie di cancelli automatici:

  • a battente;
  • scorrevole.

Nel primo caso il cancello sarà costituito da due ante che si aprono ruotando su un fulcro, generalmente verso l'interno della proprietà. Possono risultare leggermente scomode, visto che sarà necessario lasciare totalmente libero lo spazio antistante per consentirne la corretta chiusura.

I cancelli scorrevoli, al contrario, sono molto meno ingombranti. Sono costituiti da una parte mobile, attivata dal motore, che scorre sua una griglia parallela alla cancellata finché il passaggio non è totalmente libero. Sono la soluzione perfetta per proprietà con spazi esterni ridotti.

Cancelli scorrevoli Nice, garanzia di qualità e sicurezza

Nice è un'azienda leader nel mondo dei sistemi integrati per l'automazione domestica. Propone da sempre prodotti di altissima qualità.

Nice sceglie con attenzione i motori per i cancelli scorrevoli che installa. Si tratta di una scelta da non dare mai per scontata. I cancelli non sono tutti uguali, così come le esigenze dei clienti. Per questo motivo l'azienda mette a disposizione tecnici e installatori esperti e meticolosamente formati. Grazie a consulenze preliminari, avranno la possibilità di stabilire quale sia la soluzione migliore per il vostro ingresso.

L'azienda vanta membri di spicco tra le proprie fila: designers, architetti, ingegneri e progettisti. È una chiara testimonianza di quanto il gruppo Nice investa per trovare prodotti sicuri e all'avanguardia. 

Cancelli scorrevoli: efficienza e design

Indubbiamente un cancello scorrevole, movimentato da un motore efficiente e da sistemi elettronici all'avanguardia, rende l'accesso ad un edificio comodo e sicuro. Accanto a questo aspetto ce n'è un altro da tenere in considerazione, ossia quello del design. In passato questi prodotti puntavano più alla praticità e all'efficacia della funzione. Negli ultimi anni si è capito quanto contribuiscano all'impatto estetico che possono avere su un edificio.

Nice è sempre stata attenta anche sotto questo punto di vista, non per niente tra le sue fila lavorano anche straordinari designers. L'obiettivo è quello di fare in modo che la funzionalità si sposi alla perfezione con l'estetica.

Nice è perfettamente riuscita nel proprio intento, proponendo soluzioni eleganti, dal design moderno e minimal. I cancelli scorrevoli installati trasmettono sicurezza e sobrietà, ma lasciano anche intuire un certo buon gusto. Ecco, quindi, emergere un importante ruolo dei cancelli automatici, ossia quello di aggiungere valore ovunque vengano installati. 

Yubii: l'automazione a portata di mano

Nice propone, per il controllo cancello automatico, una soluzione smart all'avanguardia. Si tratta di Yubii, il nuovo ecosistema proposto dall'azienda leader del settore. Grazie ad un sistema di comunicazione interattivo e intuitivo, tutte le automazioni Nice riescono a relazionarsi non solo tra di loro, ma anche con voi, tramite i telecomandi bidirezionali.

Tutto è reso molto intuitivo, tramite LED che cambiano colore, vibrazioni o segnali acustici che informano in tempo reale sullo stato delle automazioni. Sarà possibile sapere se il proprio cancello sia aperto o chiuso in ogni momento. In questo modo non sarà nemmeno necessario controllare visivamente l'avvenuta chiusura o apertura.

Scaricando anche l'app Mynice, sarà possibile coordinare il movimento e lo stato delle automazioni installate nella propria casa, che si tratti del cancello o delle tende, delle tapparelle o delle porte. Nice offre soluzioni all'avanguardia per rendere più semplice e smart l'accesso alla vostra casa, nel pieno della comodità e della sicurezza. Pensateci attentamente: potrebbe essere il miglior investimento per voi e la vostra famiglia.





Potrebbe interessarti

Risoluzione anticipata affitto: a chi spetta l'onere di pagare le tasse

In caso di risoluzione anticipata di un contratto affitto o di locazione, per il quale si è pagata l’imposta di registro per l’intera sua durata, il contribuente ha diritto al rimborso della parte di imposta relativa alle annualità successive a quella nel corso della quale si è verificata la risoluzione.

Leggi tutto...

Locazioni transitorie: condizioni, durata e rinnovo

Le locazioni transitorie si effettuano quando il proprietario o l'inquilino hanno la necessità di affittare momentaneamente un alloggio. La natura transitoria va dichiarata nel contratto e quella dell'inquilino va accertata attraverso una documentazione specifica da allegare al contratto stesso.

Leggi tutto...

Proroga locazione, informazioni e pagamenti

I contratti di affitto prevedono diverse appendici da conoscere: dopo aver parlato dei canoni d’affittodell’imposta di registro, della cessazione del contratto di locazione, ora approfondiremo il discorso relativo alla proroga del contratto di locazione, con informazioni sia di carattere generale che sul pagamento dell’imposta.

Leggi tutto...

Tipi di contratti di affitto: conosci vantaggi fiscali e oneri

Attualmente, se si vuole prendere in affitto un locale adibito ad abitazione, è necessario sottoscrivere un contrattocon il padrone di casa o con l'organizzazione proprietaria dell'immobile.

Leggi tutto...

Detrazione affitto: soggetti beneficiari e requisiti

Ci sono alcune categorie di lavoratori e di studenti che hanno diritto a ricevere alcuni benefici dall'Irpef, ovvero alcune detrazioni legate ai contratti d'affitto da scalare sul modello 730 della dichiarazione dei redditi. 

Leggi tutto...

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Il piano di ammortamento: tutto quello che devi sapere dalla A alla Z

piano di ammortamento di un'azienda

Il periodo ti tempo concordato tra il cliente e l’istituto di credito per il rimborso del mutuo, si chiama comunemente piano di ammortamento. La modalità rateale di restituzione (del capitale più gli interessi maturati) e la durata di tale periodo, fanno capo al piano di pagamento che una volta terminato, ci consentirà di diventare a tutti gli effetti i proprietari dell’immobile in questione.

Leggi tutto...

Crisi subprime: facciamo chiarezza su questo argomento

Immagine per Crisi subprime

La crisi subprime ha portato gravi conseguenze sull'economia mondiale. Nell'aprile 2009il Fondo Monetario Internazionale ha valutato in 4.100 miliardi di dollari Usa il totale delle perdite delle banche.

Leggi tutto...

Acquisto terreno edificabile: come funziona la compravendita

Immagine per Acquisto terreno edificabile

Acquisto terreno edificabile: la possibilità di edificare su un terreno dipende dalla destinazione prevista per tale area nel piano regolatore generale del Comune in cui è situato. L'acquisto del terreno edificabile, quindi, segue una precisa regolamentazione.

Leggi tutto...

Calcolo spese acquisto prima casa: come portare in detrazione il costo notaio

Nel calcolo spese acquisto primo casa rientra anche il costo notaio. Questa voce però può essere portata in detrazione nella dichiarazione dei redditi ai fini Irpef in modo da recuperare parte dell’importo.

Leggi tutto...

Costo di una casa prefabbricata: conviene la scelta ecologica?

Ci sono diverse modalità di costruzione e realizzazione di un'abitazione, che variano in base ai materiali utilizzati, al luogo in cui nascerà la stessa, alle modalità di messa in opera e alla tipologia di struttura dell'edificio. Si parla infatti spesso di appartamenti in condominio, case a schiera, ville singole ecc.

Leggi tutto...

Leggi anche...

DIA e SCIA: conosci le differenze?

Un immobile che debba essere demolito o soggetto a lavori di restauro o ampliamento, richiede che il proprietario comunichi all’amministrazione competente l’intenzione ad avviare i lavori, tramite specifiche procedure.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Riscaldamento piscina: come risparmiare?

Chi possiede una piscina nella propria abitazione o nel cortile o giardino adiacente ad essa, deve anche occuparsi e tenere in considerazione l'aspetto legato al riscaldamento . Un efficiente servizio di questo genere, può infatti accrescerne le sue potenzialità.

Leggi tutto...
Go to Top