Una delle poche valide alternative allo strapotere della multinazionale svedese Ikea in fatto di mobili, è sicuramente l'italiana Mondo Convenienza.

Questa azienda italiana è decisamente un punto di riferimento nella grande distribuzione organizzata di mobili e complementi di arredo. Mondo Convenienza, infatti, offre dei prodotti di buona qualità ad un costo accessibile a tutti, e a differenza di Ikea porta tutto a casa già montato o eventualmente da montare, non lasciando però questa operazione al cliente. Vi invitiamo a sfogliare il loro catalogo per poter ammirare la varietà di merce che possiedono.

I numeri della catena di arredamento di Mondo Convenienza

Attualmente Mondo Convenienza è attiva sul mercato italiano da più di 20 anni, ed è presente sull'intero territorio attraverso 25 punti vendita, oltre a mettere a disposizione un negozio virtuale per acquisti online.

Mondo convenienza è anche molto attenta al design, offrendo più soluzioni specialmente in fatto di mobili, rispetto al rigore ligneo della linea di Ikea. L'azienda italiana è infatti molto attenta ai trend più attuali nell’ambito dell’arredamento per la casa, grazie anche ad un’accurata selezione di prodotti rigorosamente italiani, ma anche di provenienza orientale.

D'altronde, l'obiettivo della catena è quello di “offrire ai clienti arredamento e mobili per le loro case al miglior rapporto qualità-prezzo del mercato”.

Cosa acquistare

Le possibilità sono infinite e, ovviamente, altamente personalizzabili. Esistono ottime soluzioni per bagno, cucine, camere, camerette e così via. È interessante notare come sia presenza un'ottima garanzia, spesso valida per la durata di 5 anni. Inoltre, sono disponibili numerose colorazioni. Per le cucine, ad esempio, le più comuni sono: rovere grigio, piano chiaro, bianco, panna, tabacco, pino scuro. Ma lo stesso si può dire per tutte le stanze della casa.

Mondo Convenienza comprende le necessità delle cose moderne. Queste sono sempre più piccole mentre le necessità di una famiglia sempre più grandi. Occorre quindi compattare tutto in poco spazio e ottimizzare gli spazi.
Per cui, sono sì, disponibili grandi cucine con numerosi pezzi, l'isola, e un grande tavolo associato, ma sono anche in commercio soluzioni più piccole dove, ad esempio, il tavolo separato è sostituito da un ripiano unito al bancone della cucina.

In camera da letto, per esempio, sono molto comuni i letti-contenitore dentro i quali è possibile riporre davvero tantissima biancheria. Gli armadi sono grandi ma ben organizzati al loro interno, con ripiani e cassetti per calze e accessori. I comodini sono piccoli e pratici, così come le cassettiere, formate da tre o quattro cassetti e della misura giusta per gli angoli inutilizzati della stanza.

Un'altra particolarità di questo store è la grande varietà di divani letti. Quasi rispondono perfettamente alle esigenze estetiche che un bel divano da collocare in soggiorno deve avere, ma sono anche estremamente funzionali quando si richiede un posto letto aggiuntivo. Anche qui, la varietà di colori e design è interessante.

Utile è il servizio di trasporto e montaggio, valido, tuttavia, entro 100 km dal punto di vendita più vicino.

Qualità e prezzo

Il rapporto qualità e prezzo è sicuramente qualcosa su cui riflettere quando acquistare in uno store come Mondo Convenienza.
È giusto riflettere bene sulla natura dell'acquista: si tratta di grandi centri di distribuzione che privilegiano il risparmio e, quindi, in genere offrono una qualità commisurata al prezzo.

Quando si decide di arredare un'intera camera sfruttando questi canali è doveroso seguire alcuni accorgimenti. Innanzitutto, prendere le misure esatte per evitare, una volta comprato il pezzo, problemi successivi (disguidi, ordini errati, ritardi e così via).
In secondo luogo, è giusto porre molta cura nell'utilizzo di questi arredi per evitare di accelerare il loro deterioramento.
In fase di montaggio, poi, sia che se ne occupi la squadra specializzata sia che ne ve occupiate voi, fate molta attenzione a che tutti i pezzi vengano montati con cura, soprattutto se si tratta di complementi dove devono passare fili e tubature.

Grande distribuzione organizzata di Mondo Convenienza

Questo tipo di servizio è possibile anche grazie alla Grande Distribuzione Organizzata, che consente per definizione una riduzione esponenziale dei costi d’acquisto degli articoli da vendere. Inoltre, grazie ad una posizione ormai consolidata sul mercato, Mondo Convenienza fa in modo di poter selezionare i fornitori che offrono i prodotti migliori ai prezzi più competitivi, vengano essi dall'Italia o dall'accurata selezione effettuata in Cina, Thailandia, India, Vietnam, Indonesia.

E' possibile rivolgersi al seguente numero per avere le informazioni del caso: 0766/365900





Potrebbe interessarti

Locazioni transitorie: condizioni, durata e rinnovo

Le locazioni transitorie si effettuano quando il proprietario o l'inquilino hanno la necessità di affittare momentaneamente un alloggio. La natura transitoria va dichiarata nel contratto e quella dell'inquilino va accertata attraverso una documentazione specifica da allegare al contratto stesso.

Leggi tutto...

Detrazione affitto: soggetti beneficiari e requisiti

Ci sono alcune categorie di lavoratori e di studenti che hanno diritto a ricevere alcuni benefici dall'Irpef, ovvero alcune detrazioni legate ai contratti d'affitto da scalare sul modello 730 della dichiarazione dei redditi. 

Leggi tutto...

Morosità del canone di affitto

Nei casi di protratto mancato pagamento del canone di affitto e/o delle quote condominiali, il proprietario può effettuare lo sfratto per morosità.

Leggi tutto...

Affittare la prima casa: ragioniamo sulla perdita di agevolazioni

Con 10 miliardi di tagli sulle agevolazioni fiscali per la prima abitazione la manovra finanziaria va a colpire praticamente tutti: dal proprietario che intende ristrutturare l’abitato all’affittuario. Per quanto riguarda i contratti di locazione della prima casa tuttavia, quanti l’abbiano stipulato potranno ancora contare su questi privilegi.

Leggi tutto...

Contratto affitto 4+4: guida completa dalla stipula alla disdetta

I contratti di locazione a canone libero durano formalmente 4 anni, ma nella maggioranza dei casi, arrivano fino agli 8. In caso di mancanza di disdetta motivata da precise ragioni imposte dalla legge, il periodo di locazione è infatti automaticamente rinnovato, per la prima volta, di altri 4 anni.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Calcolo spese acquisto prima casa: come portare in detrazione il costo notaio

Nel calcolo spese acquisto primo casa rientra anche il costo notaio. Questa voce però può essere portata in detrazione nella dichiarazione dei redditi ai fini Irpef in modo da recuperare parte dell’importo.

Leggi tutto...

Costo di una casa prefabbricata: conviene la scelta ecologica?

Ci sono diverse modalità di costruzione e realizzazione di un'abitazione, che variano in base ai materiali utilizzati, al luogo in cui nascerà la stessa, alle modalità di messa in opera e alla tipologia di struttura dell'edificio. Si parla infatti spesso di appartamenti in condominio, case a schiera, ville singole ecc.

Leggi tutto...

Il Piano di Ammortamento dalla A alla Z

Il periodo ti tempo concordato tra il cliente e l’istituto di credito per il rimborso del mutuo, si chiama comunemente piano di ammortamento. La modalità rateale di restituzione (del capitale più gli interessi maturati) e la durata di tale periodo, fanno capo al piano di pagamento che una volta terminato, ci consentirà di diventare a tutti gli effetti i proprietari dell’immobile in questione.

Leggi tutto...

Dove richiedere la visura catastale?

La visura catastale è un documento importante per la compravendita di un bene immobiliare o di un terreno che si trovi in Italia; è infatti rilasciata dall'Agenzia del Territorio, cioè dal Catasto.

Leggi tutto...

Plusvalenza della seconda casa, come procedere?

Per plusvalenza si intende l’aumento del valore di un immobile verificatosi nel tempo trascorso fra acquisto e vendita. Dal punto di vista fiscale, si considera questo aumento di valore come indice di una maggiore capacità contributiva, che viene tassato attraverso imposte dirette. Oltre alla vendita della prima, si applica la plusvalenza sulla seconda casa. Ecco come calcolarla.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Adeguamento Istat per il canone della locazione: costo dell'affitto determinato dal costo della vita

Il cosiddetto “adeguamento Istat della locazione” rientra nel calcolo annuale dell’istituto nazionale delle statistiche che tratta i cambiamenti che si verificano ciclicamente sul costo della vita. Tale indice riguarda tutti i possibili “campi” che concorrono a formare, appunto, il costo della vita; per essere chiari e semplici al tempo stesso, quindi, possiamo citare i costi dei generi alimentari, delle sigarette, dei medicinali e, appunto, dei canoni di locazione.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Energia casa: cosa sono le offerte luce Placet?

Le offerte luce e gas Placet sono entrate in vigore da poco più di due mesi: Placet è l'acronimo di Prezzo Libero A Condizioni Equiparate di Tutela, ma per capire meglio di che cosa si tratta è opportuno un approfondimento più accurato. Si tratta, in pratica, di offerte sperimentali che vengono messe a disposizione delle piccole imprese e dei clienti domestici che al momento si avvalgono ancora del servizio di maggior tutela, in attesa del passaggio obbligatorio al libero mercato che avverrà - a meno di ulteriori ma improbabili rinvii - nel luglio del prossimo anno.

Leggi tutto...
Go to Top