Arredare usando la luce può essere un espediente veramente utilissimo per far diventare più bella e più accogliente la vostra casa. Infatti, oltre ai tappeti, i quadri, o i divani di design anche la luce ha una grande importanza in casa proprio perché, come gli specchi, sono ideali per far sembrare più ampio un ambiente che è, invece, piccolo. Quindi, se volete creare una casa davvero moderna, non potrete non prendere in considerazione un dettaglio fondamentale come questo e cimentarvi nel fantastico mondo del “light design”.

Innanzitutto, bisogna sapere che per raggiungere questo obiettivo non si può fare a meno delle illuminazioni con le lampade a LED perché garantiscono delle atmosfere davvero splendidi ed assicurano anche un risparmio energetico non indifferente. Grazie a questa tipologia di illuminazione, che si trova sia nel colore bianco caldo che bianco neutro, ma anche in molte altre sorprendenti sfumature, riuscirete a mettere in risalto delle aree della vostra casa ed anche alcuni particolari ed importanti angoli di una stanza. Il consiglio è, ovviamente, quello di affidarsi ad esperti del settore illuminazione; potreste ad esempio visitare il sito https://www.lampadarilucedesign.it/it per farvi un’idea di ciò che fa per voi e poi sbizzarrirvi con gli acquisti.

Da dove iniziare?

Dopo esservi fatti un po' di idee, la cosa migliore è quella di realizzare su carta il vostro progetto e i vostri desideri. Create questo progetto durante la ristrutturazione o la costruzione del vostro personale ambiente concentrandovi e soffermandovi sui punti dove vorreste predisporre gli impianti di illuminazione e installare le vostre lampade a Led. Tenete sempre bene a mente quali sono gli elementi per voi importanti e che vi piacerebbe far risaltare proprio grazie all’illuminazione. Se, per esempio desiderate porre l’accento sul vostro quadro preferito, dunque, lasciate che la luce sia rivolta proprio in quella direzione.

Per illuminare alcuni particolari ambienti, come per esempio la cucina, è decisamente una buona idea scegliere delle lampade luminose che siano capaci di mettere in risalto i tre punti fondamentali:

  • il piano di lavoro,
  • il tavolo da pranzo,
  • l’intera stanza in generale.

L’illuminazione, non deve comunque essere eccessiva; se pensate di aver illuminato troppe aree di una stanza, è meglio scegliere i punti luce più rilevanti e lasciare solamente quelli. In questo modo otterrete non solo un’illuminazione soffusa ma anche ben bilanciata e che abbia delle sorgenti luminose ben combinate fra di loro.

Cercate sempre di sfruttare le lampade per mettere in evidenza le zone particolari della casa, come possono essere le zone “dimenticate”: un sotto-rampa, ad esempio, potrebbe cambiare aspetto se lo metterete in risalto con delle belle lampade a led, magari posizionate sul pavimento.

Molto importante è anche la scelta del colore da utilizzare per l’illuminazione dei vostri punti focali. Se, infatti, optate per una luce gialla o rossa, ciò che volete mettere in evidenza vi restituirà le stesse sfumature di colore, invece, se scegliete una luce che tende al bianco, l’oggetto vi rimanderà dei colori più naturali. Dunque, non lasciate dunque niente al caso!

Nel momento in cui fate la scelta del punto da mettere in risalto, ricordatevi che illuminerete tutti i suoi pregi ma anche i difetti, quindi se optate per evidenziare una particolare parete, magari dalla superficie irregolare, sappiate che questa caratteristica verrà maggiormente evidenziata. Quindi, scegliete con attenzione quali punti volete illuminare.

Non sottovalutate la luce

In sostanza, non sottovalutate mai la luce dell’ambiente, che donerà un’illuminazione generale e sarà determinante per la realizzazione di un’atmosfera accogliente e familiare. Per la vostra stanza preferita, quella del relax, potreste creare un’atmosfera magica optando, ad esempio, per un impianto di lampade a led con regolazione dell’intensità della luce.

Detto ciò, ricordate che per avere un’atmosfera accogliente in tutta la casa, la luce rappresenta senza dubbio un elemento che non va sottovalutato e, la scelta del tipo di lampade, naturalmente, varierà in base alla stanza che dovrete arredare.



Potrebbe interessarti

Fideiussione per affitto: garanzia di pagamento

Recentemente la fideiussione personale ha soppiantato quasi completamente le vecchie cauzioni che i padroni di casa chiedevano per l’affitto degli appartamenti o dei locali commerciali.

Leggi tutto...

Deposito cauzionale affitto

Il deposito cauzionale (o cauzione) viene richiesto dal proprietario che affitta all'inquilino come garanzia per le obbligazioni assunte all'interno del contratto di locazione; esso nello specifico assicura il pagamento dei canoni e la buona conservazione dei locali. Rientra dunque nelle dinamiche dei diritti e dei doveri dell'inquilino e del proprietario.

Leggi tutto...

Self Storage a Milano (e in Lombardia): quali contattare?

In questo modo, il servizio di self storage di Milano e della Lombardia viene incontro alle esigenze individuali o delle aziende, fungendo da deposito extra per gli eccessi di materiale o di archivio.

Leggi tutto...

Locazioni transitorie: condizioni, durata e rinnovo

Le locazioni transitorie si effettuano quando il proprietario o l'inquilino hanno la necessità di affittare momentaneamente un alloggio. La natura transitoria va dichiarata nel contratto e quella dell'inquilino va accertata attraverso una documentazione specifica da allegare al contratto stesso.

Leggi tutto...

Self Storage nel Lazio: contatti utili

I self storage sono servizi in mano ad una compagnia apposita, oppure sono degli spazi in mano a compagnie di trasloco, e di norma vengono affittati e utilizzati attraverso un noleggio a base mensile.

Leggi tutto...

I più condivisi

Capitolato d'appalto: come compilarlo

L’acquisto o l’affitto di un immobile necessita spesso di opere di ristrutturazione volte a rendere più confortevole, e al contempo agibile, l’abitazione stessa. Per effettuare dei lavori di ristrutturazione sono però necessari, soprattutto in casi speciali, delle autorizzazioni specifiche e il capitolato d'appalto è una di queste. 

Leggi tutto...

Valore catastale immobile: tutti i passi per calcolarlo!

Ogni immobile ha un proprio valore catastale che deriva per convenzione dalle cosiddette “rendite catastali”. Questo valore è solitamente usato quando si stipulano contratti di compravendita, di successione o di donazione, poiché serve come riferimento per applicare, in percentuale, tutte le imposte indirette collegate a tale atto, quali ad esempio iva e imu.

Leggi tutto...

Glossario mutui: i termini che devi conoscere

 

Di seguito i termini che tutti coloro i quali si impegnano in un mutuo dovrebbero conoscere:

Leggi tutto...

Il mutuo ipotecario: cos’è e come funziona

Per chi è in procinto di acquistare un immobile la fase di analisi e scelta del finanziamento da prendere è fondamentale, soprattutto perchè si tratta di un investimento importante che nella maggior parte dei casi graverà sull’economia familiare a lungo termine.

Leggi tutto...

Accollo mutuo esistente: di cosa stiamo parlando?

Quando si vuole acquistare un immobile sempre più spesso accade che, ciò che si vuole acquistare abbia già un mutuo acceso dall'attuale venditore oppure, nei casi in cui si decide di acquistare un immobile nuovo dall'impresa che abbia richiesto un finanziamento per erigere il fabbricato.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Adeguamento Istat per il canone della locazione: costo dell'affitto determinato dal costo della vita

Il cosiddetto “adeguamento Istat della locazione” rientra nel calcolo annuale dell’istituto nazionale delle statistiche che tratta i cambiamenti che si verificano ciclicamente sul costo della vita. Tale indice riguarda tutti i possibili “campi” che concorrono a formare, appunto, il costo della vita; per essere chiari e semplici al tempo stesso, quindi, possiamo citare i costi dei generi alimentari, delle sigarette, dei medicinali e, appunto, dei canoni di locazione.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Consigli sui lavori di ristrutturazione

Capita un giorno, quando si risiede in un'abitazione vecchia oppure quando si vuole dare un nuovo aspetto alla casa dove si sta già da diversi anni, di voler effettuare dei lavori di ristrutturazione della stessa. Magari il desiderio si era già presentato da molto tempo, tuttavia non si avevano ancora le possibilità economiche per effettuare simili interventi di edilizia.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Imposte reddito locazione: aliquote e prassi dei versamenti

La locazione di un immobile, dovrebbe comportare obbligatoriamente la stipula e la successiva registrazione di un contratto d'affitto, con il conseguente versamento delle imposte dei redditi da locazione. 

Leggi tutto...
Go to Top