La conservatoria dei Registri Immobiliari è l’ufficio dove si conservano e dove è possibile consultare i seguenti documenti (a carico di soggetti fisici e giuridici):

  • i passaggi di proprietà degli immobili,
  • le trascrizioni degli immobili (ipotece, privilegi, diritti)
  • le iscrizioni e registrazioni di altri atti (per esempio le locazioni immobiliari)

L’iter da seguire per chiedere dei documenti alla conservatoria consiste, solitamente, nel riempire l'apposito modello con i dati della persona (cognome, nome e data di nascita) o della societa' (denominazione, sede e possibilmente codice fiscale) e consegnarlo al personale preposto.

L'operatore esegue la visura a carico del nominativo e consegna l'elenco formalità che riporta tutte le formalità afavore (acquisti), contro (vendite) ed iscrizioni (ipoteche) riguardanti gli immobili del nominativo fornito. E’ necessario pagare un costo aggiunto per ogni formalità da stampare.

Copia autentica degli atti registrati

Presso la conservatoria è possibile richiedere copia autentica degli atti registrati; in tal caso è necessario richiederlo specificamente all'ufficio competente. Sono necessari i dati estrapolati durante la visura, ovvero, numero particolare e data dell'atto + nominativo di uno dei soggetti. Sulla richiesta va apposta una marca da bollo ed al ritiro andranno pagati i diritti che variano in base al numero di pagine.

Presso una qualsiasi Conservatoria e' possibile effettuare visure sulle altre Conservatorie d'Italia. In tal caso l’operatore della conservatoria accede in tempo reale per via telematica agli archivi informatizzati delle varie conservatorie; è bene sapere che rimane scoperto tutto il pregresso ancora su cartaceo.

Informazioni utili

Le Conservatorie dei Registri immobiliari sono degli uffici di competenza dell’Agenzia del Territorio, che hanno il compito appunto di conservare le trascrizioni di tutti gli atti legali che trattano gli immobili, come le compravendite, le successioni, le ipoteche ecc. Negli uffici della Conservatoria è possibile quindi reperire tutte le informazioni che riguardano la completa situazione immobiliare di una struttura che appartiene ad un determinato soggetto. Di seguito sono illustrate le varie competenze che spettano alla Conservatoria.

  • Ispezioni ipotecarie, grazie alle quali è possibile conoscere a chi appartiene un determinato immobile e se ci sono ipoteche o pignoramenti sull’edificio.
  • Certificati e copie ipotecarie e di atti. La copia di un Atto Notarile è uno specifico documento che è stato trascritto da un notaio o la copia della sua trascrizione effettuata negli archivi appositi.
  • Iscrizioni e trascrizioni, vale a dire la visura ipotecaria nella quale sono appunto riportate le iscrizioni e le trascrizioni ipotecarie di un determinato immobile. La trascrizione è un atto in cui si effettua la pubblicità su ogni atto di disposizioni di beni immobiliari e su specifiche categorie di beni mobili, come autoveicoli, navi ecc. Con l’iscrizione invece si effettua la pubblicità relativa agli atti con i quali una struttura è usata come garanzia a favore di determinati soggetti.
  • Domande di annotamento, dove si trascrivono le modifiche a trascrizioni o inscrizioni già dichiarate.

E’importante sapere che da alcuni anni è possibile ottenere la visura ipotecaria anche utilizzando l’apposito servizio online.

La visura ipotecaria

La visura ipotecaria è il documento in cui si registrano le trascrizioni e le inscrizioni di un immobile. Ogni formalità inserita viene datata, le viene assegnato un numero di registro e può assumere la forma di trascrizione, come nel caso di successione o compravendita, di inscrizione, ad esempio l’ipoteca e infine di annotazione, come nel caso di cancellazione di ipoteca. Nel caso in cui un soggetto desideri ottenere una documentazione più datata, che sia stata redatta precedentemente al periodo di informatizzazione, la richiesta deve essere effettuata solo presso una sede degli uffici dell’Agenzia del Territorio.

Le visure catastali

Le visure catastali sone dei documenti in cui sono registrate le informazioni che trattano i dati tecnici e identificativi di fabbricati e terreni che sono stati registrati al Catasto, che è l’archivio ufficiale dove sono presenti tutti i beni immobiliari che si trovano sul territorio italiano.



Potrebbe interessarti

Self Storage a Milano (e in Lombardia): quali contattare?

In questo modo, il servizio di self storage di Milano e della Lombardia viene incontro alle esigenze individuali o delle aziende, fungendo da deposito extra per gli eccessi di materiale o di archivio.

Leggi tutto...

Deposito cauzionale affitto

Il deposito cauzionale (o cauzione) viene richiesto dal proprietario che affitta all'inquilino come garanzia per le obbligazioni assunte all'interno del contratto di locazione; esso nello specifico assicura il pagamento dei canoni e la buona conservazione dei locali. Rientra dunque nelle dinamiche dei diritti e dei doveri dell'inquilino e del proprietario.

Leggi tutto...

Affittare la prima casa: ragioniamo sulla perdita di agevolazioni

Con 10 miliardi di tagli sulle agevolazioni fiscali per la prima abitazione la manovra finanziaria va a colpire praticamente tutti: dal proprietario che intende ristrutturare l’abitato all’affittuario. Per quanto riguarda i contratti di locazione della prima casa tuttavia, quanti l’abbiano stipulato potranno ancora contare su questi privilegi.

Leggi tutto...

La disdetta dell'affitto: conosci tempistiche e procedure?

Se si dispone di contratto con Equo canone, non è possibile disdettarlo per i primi 4 anni, neppure nel caso in cui il proprietario abbia la necessità di riavere l'immobile per adibirlo come propria abitazione.

Leggi tutto...

Contratto di affitto con cedolare secca: tutte le caratteristiche

La locazione di un immobile, ma anche di una semplice stanza, soprattutto se si tratta di studenti, necessita sempre e obbligatoriamente della regolare registrazione di un contratto. Nel caso di affitti a studenti questo spesso non accade; ogni anno infatti sono numerosi i ragazzi che pagano l'affitto del proprio posto letto in nero.

Leggi tutto...

I più condivisi

Calcola il mutuo online: conosci questi strumenti?

Sono disponibili molti siti e portali che mettono a disposizione la funzione "Calcola il Mutuo online": si tratta di software che prendono in considerazione tutti i parametri necessari per dare una stima (o previsione) dell'importo della rata mensile del piano d'ammortamento.

Leggi tutto...

Plusvalenza terreni agricoli, come effettuare il calcolo?

terreni agricoli sono considerati beni immobili, così come i terreni edificabili e gli appartamenti. Per plusvalenza si intende l’aumento di valore realizzato entro un determinato periodo di tempo.

Leggi tutto...

Plusvalenza nella vendita della prima casa: info e dettagli

Nel caso di acquisto della prima casa, è prevista una serie di agevolazioni: l’imposta di registro è al 3% del valore; l’imposta ipotecaria corrisponde a 168,00 €; anche l’imposta catastale corrisponde a 168,00 €. Nel caso di vendita della prima casa, così come avviene per tutti gli immobili, per plusvalenza della prima casa si intende l’aumento di valore realizzato entro un determinato periodo di tempo.

Leggi tutto...

Annunci immobiliari tra privati: le migliori app per vendere e trovare casa

L’acquisto di una casa è sempre un passo importante sia dal punto di vista esistenziale che, soprattutto economico perché comporta un impegno oneroso in particolar modo quando si accende un mutuo. Risparmiare sulla compravendita immobiliare è, tuttavia, possibile se si riesce a fare la ricerca di una casa da sé senza l’intervento di un’agenzia con i relativi oneri di commissione.

Leggi tutto...

Plusvalenza della seconda casa, come procedere?

Per plusvalenza si intende l’aumento del valore di un immobile verificatosi nel tempo trascorso fra acquisto e vendita. Dal punto di vista fiscale, si considera questo aumento di valore come indice di una maggiore capacità contributiva, che viene tassato attraverso imposte dirette. Oltre alla vendita della prima, si applica la plusvalenza sulla seconda casa. Ecco come calcolarla.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Assicurazioni sulla casa: Assicurazione per la casa: quali sono le possibilità di scelta

La casa è uno dei beni rifugio più importanti per gli italiani, il suo costante valore sul mercato la rendono un investimento fondamentale in tempi di incertezze. Proprio per evitare che questo patrimonio vada in frantumi da un momento all'altro diventa necessario sottoscrivere un'assicurazione a tutela dei risparmi e dei sacrifici di una vita. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Produrre biogas: tutte le informazioni di cui hai bisogno

Il Biogas è una miscela composta da ossigeno, vapore acqueo, metano e altri tipi di gas, che nasce dal processo di digestione anaerobica; la miscela viene prodotta in tre diversi tipi d'impianti per produrre il biogas.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Documenti volture Acea: quali sono i dati necessari a richiedere la voltura?

Quando si richiedono delle volture ACEA o dei subentri relativi all'energia elettrica, sono necessari dei dati e dei documenti specifici per ottenerle.

Leggi tutto...
Go to Top