Manutenzione predittiva, ovvero come prevedere eventuali interventi, evitando il fermo di impianti e macchine, e sviluppare soluzioni mirate per ridurre tempi e costi di manutenzione. Un concetto, questo, legato indissolubilmente – anzi, si può dire che nasca in simultanea – con quello di Internet of Things (IoT), letteralmente “Internet delle cose”.

IoT è un neologismo utilizzato nel settore delle telecomunicazioni allo scopo di dare un nome agli oggetti reali connessi ad internet. Un esempio? IoT è un frigorifero che ordina il latte quando “si accorge” che è finito o un’abitazione che “accende” i riscaldamenti appena sente rincasare gli inquilini. Come dire, un insieme di tecnologie che permettono di collegare ad Internet qualunque tipo di apparato e, dunque, di unire mondo reale e realtà virtuale. Lo scopo è quello di monitorare, controllare e trasferire informazioni per poi svolgere azioni conseguenti.

Dunque, la manutenzione predittiva è completamente “immersa” nel mondo IoT, sfrutta l’intelligenza artificiale per raccogliere e archiviare una grossa mole di dati, per elaborarli e utilizzarli al fine di segnalare il momento giusto per agire, ma non solo. Questo processo consente anche di “imparare” dai dati raccolti, prevedendo scenari futuri, soprattutto quelli più dannosi e pericolosi.

Nel settore della mobilità verticale – riferendosi in particolare ad ascensori, scale e tappeti mobili – la manutenzione tradizionale è un intervento in risposta ad una segnalazione di guasto o di blocco dell’impianto. Solitamente, il tecnico specializzato interviene ad impianto fermo, fa la “diagnosi” del problema e interviene, con una scarsa previsione dei tempi e, dunque, senza poter prevedere con certezza per quanto l’impianto rimarrà fermo.

Cloud IBM With Watson

KONE 24/7 Connected Services™ rivoluziona il concetto di manutenzione proprio con l’intelligenza artificiale e, grazie al Cloud IBM With Watson™, utilizza la manutenzione predittiva su tutti gli impianti collegati in rete. E lo fa in tempo reale.

Non tutti i segnali di malfunzionamento sono visibili da subito, soprattutto quando ad essere compromessi sono componenti elettronici. Il monitoraggio costante di KONE 24/7 Connected Services™ registra tutti i segnali premonitori che potrebbero causare un guasto o guasti ricorrenti, chiama in causa il tecnico quando necessario ed evita il guasto stesso.

L’intervento del tecnico può avvenire anche prima della segnalazione, perché l’intelligenza artificiale ha già segnalato l’anomalia. Il manutentore, nella maggior parte dei casi, conosce in anticipo il tipo di intervento da effettuare e arriva preparato.

Inoltre, il responsabile dell’impianto può controllare l’attività di KONE 24/7 Connected Services™ dal portale KONE Online o tramite l’app KONE Mobile sul proprio telefono.  Nel caso in cui si renda necessario fermare l’impianto, ha più informazioni su tempi e dettagli dell’intervento e può prevenire e gestire meglio i possibili disagi per l’utenza.

I vantaggi della manutenzione predittiva sono a portata di mano per tutti: proprietari, amministratori, facility manager e altre figure responsabili della mobilità in condomini, uffici, ospedali, edifici commerciali. KONE 24/7 Connected Services™ funziona su qualsiasi impianto, dà accesso a informazioni complete in tempo reale, semplifica il lavoro di gestione e garantisce la sicurezza degli utenti.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Locazioni transitorie: condizioni, durata e rinnovo

Le locazioni transitorie si effettuano quando il proprietario o l'inquilino hanno la necessità di affittare momentaneamente un alloggio. La natura transitoria va dichiarata nel contratto e quella dell'inquilino va accertata attraverso una documentazione specifica da allegare al contratto stesso.

Diritti e doveri del conduttore e del proprietario

In un contratto di affitto di un' abitazione vi sono doveri e diritti sia da parte del proprietario (locatore) dell'immobile sia da parte di chi invece usufruisce per un periodo (inquilino /conduttore) , opportunamente regolato, dell'immobile stesso.

Self Storage a Bologna e in Emilia Romagna

Il termine self-storage significa “deposito personale” ed indica la possibilità di affittare uno spazio, presso dei magazzini, ed utilizzarlo per depositare i propri beni.

I più condivisi

Perché acquistare o vendere casa con l’aiuto di un’agenzia immobiliare

 

Hai necessità di acquistare o vendere casa? Ti sei mai chiesto se è preferibile avvalersi della collaborazione di un’agenzia immobiliare e perché? Sintetizzare la fase di compravendita di un immobile come quel lasso di tempo che intercorre tra la pubblicazione di un annuncio, la trattativa tra le parti e la firma del contratto, è un ragionamento troppo semplicistico e spesso lontano dalla realtà delle cose.

I vantaggi di scegliere una casa in legno

In molti paesi sviluppati, quali il Nord America, Giappone, l'Europa continentale e la Scandinavia, è molto sviluppata l'attenzione verso il benessere abitativo. Questo si traduce anche nella scelta dei materiali da costruzione delle abitazioni.

Annunci immobiliari tra privati: le migliori app per vendere e trovare casa

L’acquisto di una casa è sempre un passo importante sia dal punto di vista esistenziale che, soprattutto economico perché comporta un impegno oneroso in particolar modo quando si accende un mutuo. Risparmiare sulla compravendita immobiliare è, tuttavia, possibile se si riesce a fare la ricerca di una casa da sé senza l’intervento di un’agenzia con i relativi oneri di commissione.

Leggi anche...

Certificato agibilità e requisiti per l'abilità

L'agibilità è la certificazione di cui un edificio riceve quando rispetta tutti i requisiti di legge necessari a garantire la sicurezza dei locali; il suo riferimento normativo è il Testo Unico dell'Edilizia (DpR 380/2001).

Leggi anche...

Voltura Eni: sai quali sono i passaggi e quali documenti ti occorrono?

Voltura Eni

Oggi vi mostreremo nel dettaglio quali sono i documenti che servono per effettuare una voltura dell'Eni in sicurezza. Quando ci si trasferisce in una nuova casa, in affitto o acquistata, ma in precedenza abitata da altri, è opportuno richiedere la voltura delle utenze. Con questo termine ci riferiamo al semplice cambio di nome di un contratto di fornitura dal vecchio al nuovo inquilino / proprietario.

Go to Top