Un apparecchio di elettronica, che non manca mai all'interno di una nuova e vecchia abitazione, è sicuramente l'impianto stereo.

In commercio ne esistono di diverse tiplogie: da quelli più o meno costosi a quelli dal design accattivante o provvisti di due o più casse e di amplificatori, che riproducono i suoni in maniera eccellente.

Dalla nascita nel 1800 del primo grammofono, il pioniere dei moderni impianti stereo, ad oggi, le evoluzioni tecnologiche sono state tante; la caratteristica principale dei recenti impianti stereo rimane sempre quella di produrre suono e consentire l'ascolto della musica.

Tipi di impianti stereo

Sostanzialmente si può scegliere tra due tipi di impianti stereo in casa; per chi preferisce avere blocchi separati di lettore cd, cassetta, radio ecc. e non integrati fra loro, si può optare per l'impianto stereo modulare. Nel caso di un impianto stereo modulare bisognerà inoltre scegliere dei buoni diffusori e amplificatori acustici.

Esiste poi l'impianto stereo compatto, solitamente meno costoso del modulare, dove è possibile avere tutte le componenti in un'unica soluzione. Quest'ultimo tipo di impianto stereo è quello più acquistato grazie al suo discreto rapporto qualità/prezzo; l'impianto stereo modulare però restituisce una qualità audio nettamente superiore, seppur a prezzi più elevati.

In entrambi i casi è possibile scegliere impianti che appartengono a varie fasce di costo. In questo campo, come in molti settori dell'elettronica, purtroppo vige ancora la legge della proporzionalità fra costo e qualità: più un apparecchio costa, più è generalmente valido. Per questa ragione, un impianto stereo per la casa può costare dai 200€ sino a superare il migliaio a seconda delle prestazioni desiderate.

È per questa ragione che la primissima operazione da fare è la scelta del budget a disposizione: da questo valore, dipendono tutte le altre scelte.

Le caratteristiche dello stereo

Con una spesa piccola, è possibile comprare un impianto stereo per la casa composto da lettore cd, amplificatore e casse. Questi sono gli elementi essenziali, quelli che costituiscono il cuore dell'apparecchio.
Con una spesa maggiore è possibile aggiungere altre casse, il subwoofer – un altoparlante che riproduce i suoni di frequenza più bassa –, il giradischi, lettori dvd oppure versione wireless di questi elementi.

Ma si tratta di un passaggio successivo, nel quale il padrone di casa dimostra di conoscere già bene l'intera teoria che sta alla base dell'acustica degli stereo. Se si tratta del primo acquisto del genere, la soluzione di partenza è la migliore.

Di seguito ti riportiamo alcuno ottime offerte di Amazon

Compra su Amazon

Sharp XL-B510 Micro Sound System, 40 W, Bluetooth e USB Playback, CD-MP3 Nero

Prezzo su Amazon.it: € 92.00
Compra su Amazon

Trust Tytan Gaming GXT 658 Sistema Set di Altoparlanti Surround 5.1

Prezzo su Amazon.it: € 97.47

Orientarsi nel mercato dell'usato

A proposto dell'acquisto, è necessaria una raccomandazione: esiste un enorme mercato dell'usato che, come in molti altri comparti, non è necessariamente sinonimo di pessima qualità. Il problema è che questi apparecchi sono così delicati e soggetti a velocissima obsolescenza che non l'usato non è spesso una scelta praticabile: come si diceva, inoltre, i prezzi sono accessibili ed è meglio spendere su qualcosa di nuovo – anche se di una fascia di prestazioni inferiore – che su un prodotto di cui non conosciamo l'usura.

Una volta acquistato lettore cd e casse, si pone il problema del posizionamento di quest'ultime. Generalmente si cerca di mantenere fra di loro una distanza di almeno 70 centimetri, non si posizionano direttamente a terra, si cerca di direzionarle a seconda della posizione dell'ascoltatore. Ma sia la conformazione della stanza che l'arredamento hanno un'enorme influenza sull'acustica: per questa ragione consigliamo di provare più volte varie posizioni, per vedere quali sono le migliori.

Fra amplificatore e casse, inoltre, occorre che ci sia sinergia: se il primo è di, almeno, 90 decibel in uscita, le seconde devono essere appena più potenti per essere sicuri che siano in grado di reggere il suono nella sua interezza e senza distorsioni.

Occorre infatti essere consapevoli che il suono si propaga secondo schemi e leggi ben precise: capire come funzionano in un salotto è impossibile, per cui l'unica alternativa è quella di provare diverse combinazioni e ascoltarle per sceglierle in prima persona quale si preferisce.





Potrebbe interessarti

Tipi di contratti di affitto: conosci vantaggi fiscali e oneri

Attualmente, se si vuole prendere in affitto un locale adibito ad abitazione, è necessario sottoscrivere un contratto con il padrone di casa o con l'organizzazione proprietaria dell'immobile.

Leggi tutto...

Self Storage a Bologna e in Emilia Romagna

Il termine self-storage significa “deposito personale” ed indica la possibilità di affittare uno spazio, presso dei magazzini, ed utilizzarlo per depositare i propri beni.

Leggi tutto...

Recesso di contratto di locazione: quali sono le modalità?

 

Nella situazione economica italiana, molte più persone ricorrono all’affitto di un immobile ad uso abitativo non potendosi permettere l’acquisto di una casa propria. Esistono però anche casi di recesso del contratto di locazione e su questo campo ci sono molte regole e leggi da sapere.

Leggi tutto...

Provvigione agenzia affitto: come funziona?

Nel momento in cui si decide di mettere il proprio appartamento o la propria casa in affitto, è possibile prendere in considerazione l'ipotesi di affidarsi ad una agenzia che si occupi della mediazione fra il proprietario e l'eventuale affittuario.

Leggi tutto...

Come funziona la locazione abitativa agevolata

Il contratto di locazione abitativa agevolata, detto anche affitto a canone concordato, è una tipologia di locazione introdotta a fine anni ’90 con la legge del 9 dicembre 1998, n. 431. La possibilità di stipulare un contratto di locazione abitativa agevolata è riservata alle abitazioni presenti in comuni ad alta densità abitativa che abbiano stipulato una convenzione con le associazioni di categoria.

Leggi tutto...

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Salone del Mobile di Parma: informazioni e contatti

Per riuscire a trovare l’arredamento giusto, prima di recarsi presso un negozio o centro commerciale, è possibile visitare il Salone del Mobile di Parma o uno dei grandi Saloni del Mobile in Italia che offrono un'amplissima panoramica sulle nuove tendenze e che offrono soluzioni alla portata delle tasche di chiunque.

Leggi tutto...

Analisi dei mercati finanziari per la scelta del mutuo

Le statistiche rivelano che gli italiani che acquistano una casa ricorrono – nell’80% dei casi – al mutuo.  Quando si decide di comprare casa affidandosi alla possibilità di accendere un mutuo si commette spesso l’errore di sottovalutare la propria capacità di mutuo-acquisto vale a dire l’importo massimo che una banca è disposta ad erogare in base alle garanzie e condizioni del richiedente.

Leggi tutto...

Compravendita tra privati: quali sono le imposte?

Quando si effettua una compravendita di una casa, le imposte da pagare vanno calcolate in modo diverso a seconda del tipo di acquisto: da privato o da costruttore. Chi decide di acquistare da un privato (o comunque da un soggetto diverso dall'impresa costruttrice) potrà pagare le imposte di registro, che saranno interamente dichiarate nell'atto di compravendita.

Leggi tutto...

Rogito notarile per la compravendita immobili: come effettuarlo?

Comprare un immobile non è come acquistare qualsiasi altra cosa. Si tratta di una scelta che può cambiare la vita (la nostra e quella della nostra famiglia). Logico dunque che si tratti di un qualcosa di davvero importante; un qualcosa a cui prestare molta attenzione. Di seguito riportiamo alcuni consigli per affrontare nel modo giusta una compravendita di immobili.

Leggi tutto...

Glossario mutui: i termini che devi conoscere

 

Di seguito i termini che tutti coloro i quali si impegnano in un mutuo dovrebbero conoscere:

Leggi tutto...

Leggi anche...

Onorario del notaio: a quanto ammonta?

 

Al momento del rogito notarile si versano, oltre alle imposte di registro ipotecarie catastali o IVA, anche l'onorario del notaio e le spese sostenute dallo stesso per conto del cliente.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Energia casa: cosa sono le offerte luce Placet?

Le offerte luce e gas Placet sono entrate in vigore da poco più di due mesi: Placet è l'acronimo di Prezzo Libero A Condizioni Equiparate di Tutela, ma per capire meglio di che cosa si tratta è opportuno un approfondimento più accurato. Si tratta, in pratica, di offerte sperimentali che vengono messe a disposizione delle piccole imprese e dei clienti domestici che al momento si avvalgono ancora del servizio di maggior tutela, in attesa del passaggio obbligatorio al libero mercato che avverrà - a meno di ulteriori ma improbabili rinvii - nel luglio del prossimo anno.

Leggi tutto...
Go to Top