Il fotovoltaico negli ultimi anni ha preso piede in modo incredibile, grazie al garantito risparmio che forniscono questi impianti e grazie soprattutto alla mobilitazione di molte persone verso l’ecologico e il rispetto per l’ambiente in cui viviamo.

Tra i vari impianti fotovoltaici presenti sul mercato e che quindi potete acquistare, c’è l’impianto fotovoltaico a isola. Si tratta di un impianto autonomo in grado di produrre energia esclusivamente per un piccolo o grande gruppo di utenze, alle quali è collegato in modo diretto. L’impianto fotovoltaico a isola, generalmente, viene abbinato a delle batterie, dette, con termini professionali, batterie di accumulo o accumulatori elettrici.

Il compito di queste batterie è quello di immagazzinare l’energia in eccesso che si produce, inevitabilmente durante le ore soleggiate della giornata.

L’impianto fotovoltaico a isola è sicuramente una soluzione perfetta per chi vuole un impianto di questo tipo, indipendente e dedicato esclusivamente alle utenze appartenenti alla propria abitazione. Si tratta sicuramente di un investimento importante, ma che vi farà risparmiare parecchi soldi durante il corso dei mesi e degli anni.

Vediamo nel prossimo paragrafo perché acquistare un impianto fotovoltaico a isola e quali sono i vantaggi di averne uno adibito alla propria dimora.

Perché scegliere un impianto fotovoltaico a isola

Partiamo dal presupposto che il fotovoltaico è una buona scelta in qualsiasi caso, si tratta di una scelta ecologia e che vi farà risparmiare parecchio per quanto riguarda il consumo energetico. Scegliere un impianto fotovoltaico a isola è ancora meglio inquanto avrete a disposizione un impianto esclusivo per i vostri consumi e le vostre esigenze.

La vera peculiarità, nonché il vero, vantaggio di avere un impianto a isola è quello di potersi liberare totalmente da un eventuale gestore, e nella maggior parte dei casi avrete a disposizione un generatore elettrico aggiuntivo che funziona come un back up, in questo modo avrete la garanzia che il vostro impianto funzionerà anche in caso di emergenza.

Un impianto fotovoltaico a isola è in grado di soddisfare, in autonomia, il fabbisogno energetico di un’intera famiglia, senza la necessità del supporto di un impianto energetico classico. Questo vuol dire che una volta che avrete fatto l’investimento iniziale, il vostro impianto fotovoltaico a isola vi accompagnerà per tutta la vita, senza il bisogno di alcuna struttura aggiuntiva.

I vantaggi di questa tipologia di impianto

impianto fotovoltaico a isola 2

Come avrete capito, i vantaggi derivanti dall’installazione di un impianto fotovoltaico a isola sono molteplici, in questo paragrafo ve ne elencheremo alcuni che vi convinceranno sicuramente che si tratta di una buona idea e vi faranno pensare che fare questo tipo di investimento potrebbe essere fruttuoso per voi e per la vostra famiglia.

  • Sicuramente il vantaggio che più vi colpirà è quello relativo al fatto che tramite un impianto fotovoltaico non dovrete più sottoscrivere alcun abbonamento o convenzione con i gestori di distribuzione energetica;
  • Risparmio economico e anche in fatto di tempo, potrete dimenticarvi tutta la burocrazia relativa alle varie bollette;
  • Potrete modificare l’impianto quando volete senza la necessità di chiedere permessi di alcun genere;
  • Sarete totalmente autonomi per quanto riguarda il consumo energetico e non dovrete rendere conto a nessuno nel caso in cui i vostri consumi dovessero aumentare o scendere in base al periodo dell’anno.

Se vuoi puoi acquistare questo prodotto direttamente su Amazon. Clicca sull'immagine

foto-ama.jpg

Possiamo dire che l’innovazione ci sta portando verso un mondo in cui il fotovoltaico sostituirà gradualmente i classici impianti energetici e in cui l’impianto fotovoltaico a isola sarà una caratteristica di ogni casa. Basti pensare che moltissime nuove costruzioni nascono già con un impianto fotovoltaico condominiale. Vista la situazione il passo all’impianto fotovoltaico a isola sarà davvero breve.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Disdetta dell'affitto: conosci tempistiche e procedure?

Se si dispone di contratto con Equo canone, non è possibile disdettarlo per i primi 4 anni, neppure nel caso in cui il proprietario abbia la necessità di riavere l'immobile per adibirlo come propria abitazione.

Locazioni transitorie: condizioni, durata e rinnovo

Le locazioni transitorie si effettuano quando il proprietario o l'inquilino hanno la necessità di affittare momentaneamente un alloggio. La natura transitoria va dichiarata nel contratto e quella dell'inquilino va accertata attraverso una documentazione specifica da allegare al contratto stesso.

Affitto d'azienda: questi consigli non puoi perderteli!

Con il termine affitto d'azienda è indicata l'acquisizione di un diritto di godimento e di tutti i poteri di gestione di un complesso aziendale di proprietà del locatore, da parte di un conduttore dietro corrispettivo. A regolamentare l'affitto d’azienda è l'articolo 2562 del codice civile che dispone l'applicazione delle norme relative all'usufrutto d'azienda (articolo 2561) e quelle generali in tema d'affitto (articoli 1571-1654).

I più condivisi

Provvigione agenzia immobiliare: consigli per non pagare troppo!

Il mediatore immobiliare e l'agenzia e l'agente immobiliare svolgono il ruolo di intermediario tra acquirente e venditore. Ci si rivolge ad un'agenzia immobiliare sia che si voglia vendere o acquistare un immobile, sia che si tratti di una compravendita che di una locazione.

Capitolato d'appalto: come compilarlo

L’acquisto o l’affitto di un immobile necessita spesso di opere di ristrutturazione volte a rendere più confortevole, e al contempo agibile, l’abitazione stessa. Per effettuare dei lavori di ristrutturazione sono però necessari, soprattutto in casi speciali, delle autorizzazioni specifiche e il capitolato d'appalto è una di queste. 

Guida per comprare casa: sei sicuro di conoscere ogni aspetto?

Guida per comprare casa

Comprare casa non è certamente un processo semplice. Leggere i giornali specializzati, informarsi sul Web, visitare gli immobili in vendita o studiare la planimetria di una casa in costruzione è importante ma può non bastare. Ecco alcuni consigli utili per chi ha deciso di comprare casa.

Leggi anche...

Successione per gli immobili: cosa fare e come comportarsi

successione immobili

Dopo la morte del de cuius, tutte le forme testamentarie sopra elencate prevedono l’intervento del Notaio per la pubblicazione e l’atto di ricevimento con apertura della successione per gli immobili. La differenza tra i diversi tipi di testamento non è solo formale: il testamento pubblico può offrire diversi vantaggi, oltre ad una maggiore sicurezza per l’inattaccabilità delle disposizioni.

Leggi anche...

Come risparmiare sulla bolletta della luce

tramonto lampadina

Non passa giorno senza essere contattati, tramite telefono ed e-mail, da vari fornitori di luce e gas che ci offrono tariffe più convenienti o speciali offerte per diventare loro clienti e abbandonare il nostro attuale gestore.

Go to Top