Il bollettino MAV è l’acronimo di Pagamento Mediante Avviso. Il Mav è un bollettino il cui pagamento segue una procedura interbancaria standard. I soggetti che emettono bollettini MAV di solito devono incassare delle quote frazionarie. Ad esempio il bollettino MAV è emesso dagli enti pubblici per incassare tasse scolastiche o universitarie oppure dai condomini per il pagamento delle quote condominiali. Ultimamente anche le società finanziarie che gestiscono il credito al consumo utilizzano i bollettini MAV.

Cosa si paga con il bollettino MAV?

In linea generale il bollettino MAV consente il pagamento di:

  • tasse e imposte,
  • contributi ad enti pensionistici,
  • rate di mutui e finanziamenti,
  • rate del condominio.

Quali informazioni e dati sono riportati?

Il bollettino MAV è prestampato e contiene:

  • nome e cognome di chi deve pagare,
  • l’importo da versare,
  • causale del pagamento,
  • la scadenza entro cui effettuare il pagamento.

Appare anche un codice di 17 cifre. Tale numero indica in modo univoco il bollettino e si trova sui bollettini cartacei.

Pagamento del Bollettino MAV

Il bollettino MAV può essere pagato presso gli uffici postali, con un addebito di circa 1 euro di commissione, oppure presso qualsiasi sportello bancario, spesso senza alcun addebito.

In banca può essere pagato anche presso gli sportelli bancomat e attraverso il servizio online banking degli istituti di credito predisposti, così come accade per il pagamento di diversi bollettini postali online.

bollettino mav

E’importante sapere che alcune Università italiane non spediscono più questo genere di bollettini presso il domicilio dello studente, per ricevere il pagamento della tasse scolastiche universitarie, ma l’interessato deve provvedere autonomamente alla stampa dello stesso tramite il sito dell’istituto che frequenta e pagarlo entro la data di scadenza. E’consigliabile conservare con cura la ricevuta dell’effettivo pagamento, per dimostrare, se richiesto all’ente che lo ha emesso, l’avvenuto versamento della somma indicata. Nel caso in cui il pagamento sia avvenuto tramite un istituto bancario, il cassiere restituisce all’interessato, il bollettino timbrato, nel caso invece in cui sia effettuato tramite lo sportello Bancomat, è importante conservare lo scontrino che attesta l’avvenuto versamento e che viene rilasciato dal Bancomat al termine dell’operazione. Infine se il bollettino è stato pagato online è necessario stampare la ricevuta.

Elenco MAV

bollette

Com’è già stato detto in precedenza il bollettino MAV è generalmente usato da grandi organizzazioni, come enti pubblici ma anche amministratori di condominio, per ricevere il pagamento di determinate somme. Di seguito è presente un elenco, comprensivo dei codici d’identificazione, di alcuni degli istituti che emettono il bollettino MAV e che possono essere pagati tramite il circuito postale online.

  • Acquedotto Pugliese S.P.A, numero conto 16240731.
  • Agea-Tesor.Istituto Centrale Banche Popolari Italiane- Funzionamento, numero conto 52109360.
  • Banca di Credito Cooperativo Alpi Marittime, numero conto 21544135.
  • Banca Carime S.P.A., nuemro conto 53594792.
  • Cassa di Risparmio Tortona S.P.A., numero conto 12861159.
  • Banca di Credito Cooperativo Roma Nuova Era, Comune di Monterotondo, numero conto 82719824.
  • Banca di Credito Cooperativo Roma Nuova Era, Comune di Palombara Sabina, numero conto 82719923.
  • Banca delle Marche, numero conto 11906625.
  • Banca di Bientina Credito Cooperativo S.C.A.R.L. Incassi MAV, numero conto 58250713.
  • Banca Intesa S.P.A-Comit-Centro Amministrativo Elettronico-MAV, numero conto 13839436.
  • Banca Monte dei Paschi di Siena S.P.A Servizio incassi diversi, numero conto 12915534.
  • Banca Popolare del Lazio Incassi MAV, numero conto 81448813.
  • Banca Popolare Commercio e Industria S.P.A. MAV, numero conto 13771464.

E’importante sapere che il pagamento del bollettino MAV attraverso il circuito postale online può avvenire utilizzando il conto Bancoposta, carta di credito o Postepay e conto Bancoposta Click.




Potrebbe interessarti

Self Storage nel Lazio: contatti utili

I self storage sono servizi in mano ad una compagnia apposita, oppure sono degli spazi in mano a compagnie di trasloco, e di norma vengono affittati e utilizzati attraverso un noleggio a base mensile.

Provvigione agenzia affitto: come funziona?

Nel momento in cui si decide di mettere il proprio appartamento o la propria casa in affitto, è possibile prendere in considerazione l'ipotesi di affidarsi ad una agenzia che si occupi della mediazione fra il proprietario e l'eventuale affittuario.

Deposito cauzionale affitto

Il deposito cauzionale (o cauzione) viene richiesto dal proprietario che affitta all'inquilino come garanzia per le obbligazioni assunte all'interno del contratto di locazione; esso nello specifico assicura il pagamento dei canoni e la buona conservazione dei locali. Rientra dunque nelle dinamiche dei diritti e dei doveri dell'inquilino e del proprietario.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Facciamo chiarezza sull’immobile strumentale

Gli immobili strumentali rappresentano una particolare tipologia di bene. In pratica si distinguono in quanto vengono comprati dalle aziende per esercitare le proprie attività. Sottolineiamo il fatto che esistono:

Mutui al 100%: tutto quello che c’è da sapere

Fino a qualche anno fa e più precisamente quando ancora non c’era stata la crisi del mercato delle compravendite in ambito immobiliare, il mutuo a copertura totale del valore dell'immobile, era facilmente offerto dagli istituti di credito.

Accollo del mutuo esistente: di cosa stiamo parlando?

Quando si vuole acquistare un immobile sempre più spesso accade che, ciò che si vuole acquistare abbia già un mutuo acceso dall'attuale venditore oppure, nei casi in cui si decide di acquistare un immobile nuovo dall'impresa che abbia richiesto un finanziamento per erigere il fabbricato.

Leggi anche...

Caparra penitenziale: quali differenze con la confirmatoria?

         caparra penitenziale

La caparra corrisponde alla somma di denaro che si versa nel momento della proposta immobiliare, tale importo è versato in anticipo rispetto al rogito.

Leggi anche...

Leggere la bolletta: quanto costa l’energia elettrica

La lettura della bolletta dell’energia elettrica è spesso un vero e proprio rompicapo. Se aggiungiamo poi concetti difficili, come ad esempio l’adesione al Mercato Libero o al servizio di maggior tutela voluto dallo Stato, le cose si complicano ulteriormente. Anche perché in teoria il servizio appena citato dovrebbe mantenere basse le bollette, ma spesso non è così. La prima cosa da fare quando si legge la bolletta consiste nello scorporare i vari elementi che ci portano alla cifra finale. 

Go to Top