Uno degli elementi di un'abitazione che negli ultimi anni ha riscontrato un notevole miglioramento dei materiali utilizzati sono gli infissi e le finestre. In effetti, nel corso del tempo, si è passati da quelli tradizionali in legno a quelli realizzate con sostanze metalliche o combinate, come ad esempio il Pvc o l'alluminio. In effetti, nelle ristrutturazioni delle abitazioni, sono sempre più utilizzate le finestre in Pvc, in quanto offrono diversi vantaggi rispetto ad altri materiali.

Tuttavia, quando si decide di sostituire appunto degli infissi e installarvene di nuovi, non è mai semplice individuare i più adatti alla propria abitazione ed i migliori sul mercato o, perlomeno, quelli che riescono ad offrire il miglior rapporto prezzo-qualità. Cerchiamo quindi di individuare quali sono i vantaggi offerti dalla scelta del prodotto in Pvc rispetto ad altri e, al tempo stesso, fare una breve e generica panoramica sui costi che si devono affrontare per la loro installazione.

Infissi in Pvc, scopriamo questo materiale

Utilizzatissimo per la realizzazione di diversi elementi della casa, il cloruro di polivinile, o meglio conosciuto come Pvc, è in pratica una sostanza rigida nel suo stato puro, tuttavia, combinandosi con composti o elementi plasitici, riesce a trasformarsi facilmente in un prodotto dall'estrema flessibilità e modellabilità. A cui poi si può aggiungere inoltre anche un certo design estetico. Tutto ciò rende questo materiale, come detto, molto ricercato, anche per i suoi numerosi vantaggi offerti.

I benefici delle finestre di questo genere

Innanzitutto, apprezzatissimi ed utilissimi sono l'isolamento termico ed acustico che offrono all'abitazione in cui sono installate. Per quanto riguarda l'isolamento termico, il Pvc consente, da un lato, di trattanere il calore interno e mantenere al caldo la casa e le singole camere, mentre, dall'altro, non permette l'ingresso di spifferi d'aria o vento dall'esterno. Di conseguenza, in inverno l'abitazione resta calda, mentre in estate mantiene il fresco fornito da eventuali condizionatori e protegge dall'afa.

Per ciò che concerne, invece, l'isolamento acustico, una finestra realizzata in questo materiale, dotata anche di telai fonoassorbenti, consente di eliminare o comunque ridurre notevolmente eventuali rumori molesti esterni, rendendo la casa più tranquilla e permettendo il riposo diurno e notturno. E questo incide sul benessere di tutta la famiglia, soprattutto quando si risiede in zone abitative particolamente rumorose o caotiche.

Non sono fattori di minore importanza anche la durata e la sicurezza. Infatti, per quanto riguarda la prima, un infisso in questo materiale, rispetto ad altri composti, assicura resistenza nel tempo, sia contro agenti climatici esterni (come la pioggia o la neve ad esempio) che contro urti o deterioramenti. Il tutto senza comprometterne o ridurne gradualmente le qualità estetiche, le caratteristiche isolanti e quindi i benefici in generale.

Anche la sicurezza ad eventuali effrazioni esterne è divenuta, soprattutto in questi ultimi anni, uno degli elementi più richiesti nella realizzazione di finestre di questo genere. Di conseguenza, si adottano soluzioni altamente valide e sicure da questo punto di vista. Infatti, vengono inseriti rinforzi in acciaio al telaio, ganci antifurto ed anche, eventualmente, maniglie dotate serratura a chiave. Elementi realizzati in modo da non incidere poi sull'estetica complessiva della finestra.

Design e costi di tali infissi

I benefici o i vantaggi offerti da questo genere di materiale si abbinano anche ad uno stile che si adatta perfettamente all'ambiente, sia interno che esterno, in cui si presenta. Infatti, è possibile realizzare e montare finestre con una duplice colorazione: quella esterna, che si adegua alla facciata che la ospita, nel caso fossero presenti dei precisi vincoli urbanistici; mentre quella interna va a conformarsi perfettamente ai gusti personali o stili presenti all'interno dell'abitazione. A disposizione, infatti, vi sono varie decine di tinte differenti tra cui scegliere.

I costi (comprensivi anche dello smontaggio del vecchio infisso e installazione del nuovo) relativi ad un modello realizzato con tale materiale tendono a variare, naturalmente, in base alle dimensioni della stesso. Indicativamente, per quelli più piccoli le spese si attestano tra i 100 ed i 180 Euro circa. Quelli più grandi, invece, possono partire anche da 300 Euro, per arrivare ai 500 Euro. A tali cifre si deve poi aggiungere anche l'Iva, variabile tra il 4% ed il 10%.



Potrebbe interessarti

Risoluzione anticipata affitto: a chi spetta l'onere di pagare le tasse

In caso di risoluzione anticipata di un contratto affitto o di locazione, per il quale si è pagata l’imposta di registro per l’intera sua durata, il contribuente ha diritto al rimborso della parte di imposta relativa alle annualità successive a quella nel corso della quale si è verificata la risoluzione.

Leggi tutto...

Provvigione agenzia affitto: come funziona?

Nel momento in cui si decide di mettere il proprio appartamento o la propria casa in affitto, è possibile prendere in considerazione l'ipotesi di affidarsi ad una agenzia che si occupi della mediazione fra il proprietario e l'eventuale affittuario.

Leggi tutto...

Tipi di contratti di affitto: conosci vantaggi fiscali e oneri

Attualmente, se si vuole prendere in affitto un locale adibito ad abitazione, è necessario sottoscrivere un contrattocon il padrone di casa o con l'organizzazione proprietaria dell'immobile.

Leggi tutto...

Tassa di registro: come si calcola?

Se si intende acquistare o prendere in affitto un immobile da abitare oppure da adibire per usi diversi, ad esempio di natura commerciale o ad uso ufficio, è necessario in primis stipulare un contratto d'affitto o di compravendita.

Leggi tutto...

Come funziona la locazione abitativa agevolata

Il contratto di locazione abitativa agevolata, detto anche affitto a canone concordato, è una tipologia di locazione introdotta a fine anni ’90 con la legge del 9 dicembre 1998, n. 431. La possibilità di stipulare un contratto di locazione abitativa agevolata è riservata alle abitazioni presenti in comuni ad alta densità abitativa che abbiano stipulato una convenzione con le associazioni di categoria.

Leggi tutto...

I più condivisi

Salone del Mobile di Parma: informazioni e contatti

Per riuscire a trovare l’arredamento giusto, prima di recarsi presso un negozio o centro commerciale, è possibile visitare il Salone del Mobile di Parma o uno dei grandi Saloni del Mobile in Italia che offrono un'amplissima panoramica sulle nuove tendenze e che offrono soluzioni alla portata delle tasche di chiunque.

Leggi tutto...

Il tasso misto applicato ai mutui

L’acquisto di un immobile e la conseguente richiesta di un mutuo, comporta un’attenta valutazione e analisi delle varie offerte proposte dagli istituti di credito. L’aspetto fondamentale da tenere in considerazione prima della sottoscrizione, è sicuramente dato dalla scelta del tasso d’interesse che verrà applicato al piano di ammortamento.

Leggi tutto...

Valore catastale della casa: guida al calcolo!

Il valore catastale di un immobile ha notevole rilevanza sia nel caso di compravendita, sia ai fini della definizione dell’imponibile IMU. La Legge Finanziaria del 2006 ha stabilito che, nel caso di trasferimento di proprietà di immobili a uso abitativo e delle relative pertinenze si venga tassati in base al valore catastale, anziché al corrispettivo patteggiato tra le parti e iscritto nell’atto notarile.

Leggi tutto...

Dove richiedere la visura catastale?

La visura catastale è un documento importante per la compravendita di un bene immobiliare o di un terreno che si trovi in Italia; è infatti rilasciata dall'Agenzia del Territorio, cioè dal Catasto.

Leggi tutto...

Acquisto terreni edificabili: come funziona la compravendita

La possibilità di edificare su un terreno dipende dalla destinazione prevista per tale area nel piano regolatore generale del Comune in cui è situato. L'acquisto di terreni edificabili, quindi, segue una precisa regolamentazione.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Cos'è la rendita catastale: scopri le informazioni sugli immobili

Quando si acquista una casa sono necessari dei dati specifici utili a definire le caratteristiche dell'immobile appena comprato e importanti ai fini della compilazione del moduli ICI (Imposta comunale sugli Immobili) e del suo successivo pagamento; uno di questi valori fondamentali è la rendita catastale.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Come aprire una porta blindata quando si smarrisce la chiave

A quanti di noi è capitato? Diciamocelo, almeno una volta nella vita abbiamo perso la chiave della porta di casa o quella delle porte interne, soprattutto quella del bagno.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Bollettini postali online: ecco la procedura per pagare via web!

Siete stufi di fare la fila alla posta? Non avete tempo di passare all'ufficio più vicino per pagare le vostre bollette? Oppure semplicemente siete curiosi di affidarvi alle nuove tecnologie per facilitare ulteriormente la vostra giornata?

Leggi tutto...
Go to Top