Uno degli elementi di un'abitazione che negli ultimi anni ha riscontrato un notevole miglioramento dei materiali utilizzati sono gli infissi e le finestre. In effetti, nel corso del tempo, si è passati da quelli tradizionali in legno a quelli realizzate con sostanze metalliche o combinate, come ad esempio il Pvc o l'alluminio. In effetti, nelle ristrutturazioni delle abitazioni, sono sempre più utilizzate le finestre in Pvc, in quanto offrono diversi vantaggi rispetto ad altri materiali.

Tuttavia, quando si decide di sostituire appunto degli infissi e installarvene di nuovi, non è mai semplice individuare i più adatti alla propria abitazione ed i migliori sul mercato o, perlomeno, quelli che riescono ad offrire il miglior rapporto prezzo-qualità. Cerchiamo quindi di individuare quali sono i vantaggi offerti dalla scelta del prodotto in Pvc rispetto ad altri e, al tempo stesso, fare una breve e generica panoramica sui costi che si devono affrontare per la loro installazione.

Infissi in Pvc, scopriamo questo materiale

Utilizzatissimo per la realizzazione di diversi elementi della casa, il cloruro di polivinile, o meglio conosciuto come Pvc, è in pratica una sostanza rigida nel suo stato puro, tuttavia, combinandosi con composti o elementi plasitici, riesce a trasformarsi facilmente in un prodotto dall'estrema flessibilità e modellabilità. A cui poi si può aggiungere inoltre anche un certo design estetico. Tutto ciò rende questo materiale, come detto, molto ricercato, anche per i suoi numerosi vantaggi offerti.

I benefici delle finestre di questo genere

Innanzitutto, apprezzatissimi ed utilissimi sono l'isolamento termico ed acustico che offrono all'abitazione in cui sono installate. Per quanto riguarda l'isolamento termico, il Pvc consente, da un lato, di trattanere il calore interno e mantenere al caldo la casa e le singole camere, mentre, dall'altro, non permette l'ingresso di spifferi d'aria o vento dall'esterno. Di conseguenza, in inverno l'abitazione resta calda, mentre in estate mantiene il fresco fornito da eventuali condizionatori e protegge dall'afa.

Per ciò che concerne, invece, l'isolamento acustico, una finestra realizzata in questo materiale, dotata anche di telai fonoassorbenti, consente di eliminare o comunque ridurre notevolmente eventuali rumori molesti esterni, rendendo la casa più tranquilla e permettendo il riposo diurno e notturno. E questo incide sul benessere di tutta la famiglia, soprattutto quando si risiede in zone abitative particolamente rumorose o caotiche.

Non sono fattori di minore importanza anche la durata e la sicurezza. Infatti, per quanto riguarda la prima, un infisso in questo materiale, rispetto ad altri composti, assicura resistenza nel tempo, sia contro agenti climatici esterni (come la pioggia o la neve ad esempio) che contro urti o deterioramenti. Il tutto senza comprometterne o ridurne gradualmente le qualità estetiche, le caratteristiche isolanti e quindi i benefici in generale.

Anche la sicurezza ad eventuali effrazioni esterne è divenuta, soprattutto in questi ultimi anni, uno degli elementi più richiesti nella realizzazione di finestre di questo genere. Di conseguenza, si adottano soluzioni altamente valide e sicure da questo punto di vista. Infatti, vengono inseriti rinforzi in acciaio al telaio, ganci antifurto ed anche, eventualmente, maniglie dotate serratura a chiave. Elementi realizzati in modo da non incidere poi sull'estetica complessiva della finestra.

Design e costi di tali infissi

I benefici o i vantaggi offerti da questo genere di materiale si abbinano anche ad uno stile che si adatta perfettamente all'ambiente, sia interno che esterno, in cui si presenta. Infatti, è possibile realizzare e montare finestre con una duplice colorazione: quella esterna, che si adegua alla facciata che la ospita, nel caso fossero presenti dei precisi vincoli urbanistici; mentre quella interna va a conformarsi perfettamente ai gusti personali o stili presenti all'interno dell'abitazione. A disposizione, infatti, vi sono varie decine di tinte differenti tra cui scegliere.

I costi (comprensivi anche dello smontaggio del vecchio infisso e installazione del nuovo) relativi ad un modello realizzato con tale materiale tendono a variare, naturalmente, in base alle dimensioni della stesso. Indicativamente, per quelli più piccoli le spese si attestano tra i 100 ed i 180 Euro circa. Quelli più grandi, invece, possono partire anche da 300 Euro, per arrivare ai 500 Euro. A tali cifre si deve poi aggiungere anche l'Iva, variabile tra il 4% ed il 10%.



Potrebbe interessarti

Tasse affitto: una guida per essere in regola!

In materia di locazioni sono davvero tantissime le cose da tenere in considerazione, soprattutto per non trovarsi a dover risolvere eventuali problemi futuri. La prima cosa da fare è sicuramente preoccuparsi di stipulare e, soprattutto, regolarizzare il contratto. La corretta registrazione del contratto d'affitto di qualunque natura è infatti una garanzia e una sicurezza per chi decide di prendere in affitto un immobile.

Leggi tutto...

Mutuo affitto: scopri tutte le caratteristiche

Il cosiddetto "mutuo affitto" è una formula nata in tempi recenti con la quale gli istituti di credito vengono incontro alle esigenze di quanti abbiano bisogno di un prestito ma che non possano permettersi di pagare interessi troppo alti.

Leggi tutto...

Contratto di affitto con cedolare secca: tutte le caratteristiche

La locazione di un immobile, ma anche di una semplice stanza, soprattutto se si tratta di studenti, necessita sempre e obbligatoriamente della regolare registrazione di un contratto. Nel caso di affitti a studenti questo spesso non accade; ogni anno infatti sono numerosi i ragazzi che pagano l'affitto del proprio posto letto in nero.

Leggi tutto...

Le agenzie immobiliari di Padova: trova le più affidabili!

Le agenzie immobiliari si rivelano fondamentali quando si cerca casa in una città come Padova, dove gli annunci di vendita e affitto sembrano moltiplicarsi a vista d’occhio; vedremo, nell’articolo che segue, quale sia il ruolo degli operatori in questo campo e dove contattare le agenzie più rinomate per la loro affidabilità.

Leggi tutto...

Come funziona la locazione abitativa agevolata

Il contratto di locazione abitativa agevolata, detto anche affitto a canone concordato, è una tipologia di locazione introdotta a fine anni ’90 con la legge del 9 dicembre 1998, n. 431. La possibilità di stipulare un contratto di locazione abitativa agevolata è riservata alle abitazioni presenti in comuni ad alta densità abitativa che abbiano stipulato una convenzione con le associazioni di categoria.

Leggi tutto...

I più condivisi

Vendita prima casa

Cosa succede al momento della vendita della prima casa? Si tratta di un passaggio molto importante e burocraticamente significativo: le insidie in casi del genere si nascondono dietro ogni cavillo contrattuale, e bisogna conoscere tutte le norme e i fattori che entrano in campo al momento della vendita della casa.

Leggi tutto...

Accollo mutuo esistente: di cosa stiamo parlando?

Quando si vuole acquistare un immobile sempre più spesso accade che, ciò che si vuole acquistare abbia già un mutuo acceso dall'attuale venditore oppure, nei casi in cui si decide di acquistare un immobile nuovo dall'impresa che abbia richiesto un finanziamento per erigere il fabbricato.

Leggi tutto...

Vendo casa: i 5 errori di chi lo fa senza l’aiuto di un’agenzia

Spesso si pensa che dire ‘vendo casa’ e pubblicare qualche annuncio qua e là sia sufficiente per trasformare in denaro sonante il vecchio immobile della nonna, la casetta al mare o l’appartamento oramai diventato troppo piccolo per una famiglia in via di espansione.

Leggi tutto...

Facciamo chiarezza sull’immobile strumentale

Gli immobili strumentali rappresentano una particolare tipologia di bene. In pratica si distinguono in quanto vengono comprati dalle aziende per esercitare le proprie attività. Sottolineiamo il fatto che esistono:

Leggi tutto...

Salone del Mobile di Parma: informazioni e contatti

Per riuscire a trovare l’arredamento giusto, prima di recarsi presso un negozio o centro commerciale, è possibile visitare il Salone del Mobile di Parma o uno dei grandi Saloni del Mobile in Italia che offrono un'amplissima panoramica sulle nuove tendenze e che offrono soluzioni alla portata delle tasche di chiunque.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Subentro Telecom: le operazioni per cambiare operatore

Il servizio di subentro Telecom consente di modificare l'intestazione di una linea telefonica attiva nella medesima sede in cui è situato l'impianto, garantendo così la continuità nell'emissione delle fatture.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Allarme sicurezza, serrature per porte blindate

Inadeguate e vulnerabili. Per queste ragioni, le serrature di un tempo sono oggi a rischio e facili prede di ladri e criminali sempre più esperti. Appare dunque necessario e saggio sostituire elementi ormai desueti e dotarsi al più presto di serrature di sicurezza moderne e tecnologiche per assicurare alla propria casa e ai propri beni una protezione costante ed una sicurezza totale.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Costi volture: quale è il prezzo per cambiare utenza

La voltura propriamente detta (cambio dell'intestatario contrattuale) non è eccessivamente onerosa e alcune compagnie la effettuano gratuitamente; più costoso è invece l'allaccio vero e proprio, da farsi se il precedente proprietario ha disdetto le utenze, ovvero se queste risultano non essere mai state allacciate.

Leggi tutto...
Go to Top