La mansarda è l'ambiente della casa più adatto per l'allestimento di un arredo in stile rustico: il tetto in legno rappresenta una fonte di ispirazione eccellente in questo senso, a maggior ragione se si basa su vecchie travi restaurate, che contribuiscono a garantire un'atmosfera di calorosa accoglienza. Non è detto che una scelta di questo tipo possa essere adottata solo per un'abitazione in montagna, ovviamente: anche un appartamento in città può essere valorizzato con soluzioni di design ancorate alla tradizione, attraverso il ricorso a materiali naturali che, abbinati a linee semplici ed essenziali, possano assicurare un risultato ottimale.

Materiale da usare

Come si può facilmente intuire, il materiale per eccellenza da privilegiare è il legno: grazie a mobili su misura è possibile trasformare la mansarda in un piccolo salottino in cui aggiungere, eventualmente, uno o più letti in cui far dormire gli ospiti. Sono due gli elementi da prendere in considerazione a tal proposito: da un lato la conformazione del tetto, che fa sì che i mobili debbano essere progettati su misura per adattarvisi; dall'altro la possibilità di approfittare della luce naturale proveniente dalle finestre. Chi lo desidera, poi, può pensare di optare per un camino o per una stufa, per fare in modo che questo ambiente diventi il punto di ritrovo di tutta la famiglia nelle fredde giornate invernali.

Anche l'illuminazione è importante

L'illuminazione, come detto, ha un ruolo di primo piano: più si riesce a limitare quella artificiale e meglio è, sia per una questione di estetica sia per limitare i consumi. Il caldo viene scaldato e reso quasi magico attraverso una luce diffusa e non troppo forte: è questo il motivo per il quale sarebbe preferibile non adoperare dei faretti diretti o dei lampadari, mentre sarebbe meglio puntare su lampade da terra e applique che, per di più, hanno il vantaggio di poter essere posizionate senza difficoltà. I materiali naturali possono garantire una resa piacevole anche per le lampade: è sufficiente pensare alla bellezza di un paralume in metallo non lucidato per intuire la qualità di questa scelta, anche se - ovviamente - nulla vieta di affidarsi a un paralume in legno o in tessuto grezzo.

Il catalogo dell'arredamento rustico moderno LM-Line è il punto di riferimento a cui ci si può affidare per mettere in pratica una o più delle idee che abbiamo appena visto: ci si può lasciar affascinare dalla sua ricchezza e dalla sua varietà.



Potrebbe interessarti

Tassa di registro: come si calcola?

Se si intende acquistare o prendere in affitto un immobile da abitare oppure da adibire per usi diversi, ad esempio di natura commerciale o ad uso ufficio, è necessario in primis stipulare un contratto d'affitto o di compravendita.

Leggi tutto...

Cosa significa affitto a canone libero? Scopri le caratteristiche

Le locazioni a canone libero durano formalmente 4 anni, ma nella maggioranza dei casi, arrivano fino agli 8. In caso di mancanza di disdetta motivata da precise ragioni imposte dalla legge, il periodo di locazione è infatti automaticamente rinnovato, per la prima volta, di altri 4 anni.

Leggi tutto...

Locazioni transitorie: condizioni, durata e rinnovo

Le locazioni transitorie si effettuano quando il proprietario o l'inquilino hanno la necessità di affittare momentaneamente un alloggio. La natura transitoria va dichiarata nel contratto e quella dell'inquilino va accertata attraverso una documentazione specifica da allegare al contratto stesso.

Leggi tutto...

Affitto d'azienda: questi consigli non puoi perderteli!

Con il termine affitto d'azienda è indicata l'acquisizione di un diritto di godimento e di tutti i poteri di gestione di un complesso aziendale di proprietà del locatore, da parte di un conduttore dietro corrispettivo. A regolamentare l'affitto d’azienda è l'articolo 2562 del codice civile che dispone l'applicazione delle norme relative all'usufrutto d'azienda (articolo 2561) e quelle generali in tema d'affitto (articoli 1571-1654).

Leggi tutto...

Le agenzie immobiliari di Padova: trova le più affidabili!

Le agenzie immobiliari si rivelano fondamentali quando si cerca casa in una città come Padova, dove gli annunci di vendita e affitto sembrano moltiplicarsi a vista d’occhio; vedremo, nell’articolo che segue, quale sia il ruolo degli operatori in questo campo e dove contattare le agenzie più rinomate per la loro affidabilità.

Leggi tutto...

I più condivisi

Il mutuo ipotecario: cos’è e come funziona

Per chi è in procinto di acquistare un immobile la fase di analisi e scelta del finanziamento da prendere è fondamentale, soprattutto perchè si tratta di un investimento importante che nella maggior parte dei casi graverà sull’economia familiare a lungo termine.

Leggi tutto...

Vendo casa: i 5 errori di chi lo fa senza l’aiuto di un’agenzia

Spesso si pensa che dire ‘vendo casa’ e pubblicare qualche annuncio qua e là sia sufficiente per trasformare in denaro sonante il vecchio immobile della nonna, la casetta al mare o l’appartamento oramai diventato troppo piccolo per una famiglia in via di espansione.

Leggi tutto...

Perché acquistare o vendere casa con l’aiuto di un’agenzia immobiliare

 

Hai necessità di acquistare o vendere casa? Ti sei mai chiesto se è preferibile avvalersi della collaborazione di un’agenzia immobiliare e perché? Sintetizzare la fase di compravendita di un immobile come quel lasso di tempo che intercorre tra la pubblicazione di un annuncio, la trattativa tra le parti e la firma del contratto, è un ragionamento troppo semplicistico e spesso lontano dalla realtà delle cose.

Leggi tutto...

Facciamo chiarezza sull’immobile strumentale

Gli immobili strumentali rappresentano una particolare tipologia di bene. In pratica si distinguono in quanto vengono comprati dalle aziende per esercitare le proprie attività. Sottolineiamo il fatto che esistono:

Leggi tutto...

Plusvalenza nella vendita della prima casa: info e dettagli

Nel caso di acquisto della prima casa, è prevista una serie di agevolazioni: l’imposta di registro è al 3% del valore; l’imposta ipotecaria corrisponde a 168,00 €; anche l’imposta catastale corrisponde a 168,00 €. Nel caso di vendita della prima casa, così come avviene per tutti gli immobili, per plusvalenza della prima casa si intende l’aumento di valore realizzato entro un determinato periodo di tempo.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Diritti dell'usufruttuario: quali sono le caratteristiche?

L'usufrutto è il diritto di un soggetto di poter godere di un bene, e dei redditi che ne derivano, di proprietà di altri. L'usufrutto comporta una limitazione, ovvero il divieto di alterare la destinazione economica del bene oggetto del diritto di usufrutto. Questo istituto implica una serie di diritti dell'usufruttuario, come anche dei doveri.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Qualche idea per l’illuminazione d’interni

La scelta dell'illuminazione interni e dei punti luci è in grado di cambiare totalmente l'aspetto e la percezione dei vari ambienti di una casa.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Costi volture: quale è il prezzo per cambiare utenza

La voltura propriamente detta (cambio dell'intestatario contrattuale) non è eccessivamente onerosa e alcune compagnie la effettuano gratuitamente; più costoso è invece l'allaccio vero e proprio, da farsi se il precedente proprietario ha disdetto le utenze, ovvero se queste risultano non essere mai state allacciate.

Leggi tutto...
Go to Top