Il gres porcellanato effetto legno è un materiale di rivestimento comodo e versatile, che permette di puntare su un pavimento che richiama l’effetto naturale del parquet, senza però utilizzare il vero parquet. Il gres è un materiale che imita il legno, e tanti altri materiali a cui può assomigliare, e lo riproduce fedelmente in ogni sua venatura, nodo e difetto.

Il rapporto qualità-prezzo è garantito, ma nemmeno il gres porcellanato effetto legno è immune da pulizia e manutenzione, soprattutto se lo avete scelto nei colori chiari, soprattutto se con le fughe di colore bianco.

Ma andiamo con ordine. Il gres porcellanato ha il vantaggio di poter essere pulito facilmente, con qualsiasi tipo di detergente. Panno bagnato o scopa a vapore, non importa: si tratta di una superficie facilmente pulibile in qualsiasi modo e con qualsiasi mezzo. Un discorso a parte, però, è necessario farlo per le fughe.

Pavimenti con colori chiari

Se il pavimento è di un colore molto chiaro è naturale che con il passare del tempo le fughe diventino più scure, tendenti al grigio o anche al nero. Il risultato sarà un brutto effetto, che farà sembrare il pavimento trasandato e rovinato. Per questo motivo, è consigliabile procedere con una pulizia costante, non solo del pavimento ma anche delle fughe stesse.

Per pulire le fughe del pavimento in gres porcellanato effetto legno bastano pochi e semplici ingredienti. I modi che si possono usare per la pulizia sono diversi, tutti efficaci anche in base al grado di sporcizia che si è accumulata all’interno delle fughe.

Il primo metodo che potete utilizzare è la pulizia con lo grassatore. Basta spruzzare lo sgrassatore direttamente sulle fughe, aspettare qualche minuto e poi risciacquare per rimuovere il prodotto. Poi ci sono i rimedi considerati più strong, da mettere in pratica quando le fughe sono molto sporche e hanno bisogno di una pulizia più forte.

Uno dei metodi infallibili in questo caso è l’utilizzo della candeggina, che grazie alla sua azione sbiancante farà brillare in poco tempo le vostre fughe e anche il pavimento.

L’altro è un metodo più naturale ma ugualmente efficace: una soluzione di acqua, bicarbonato e un pizzico di aceto. In questo caso dovrete spalmare il composto sulle fughe con una piccola spatola, attendere qualche minuto per lasciare agire il prodotto e poi grattare letteralmente via con uno spazzolino. Vi stupirete nel vedere quanto sporco riuscirete a rimuovere con questo metodo.

In ogni caso, e qualsiasi sia il metodo che avete scelto, ci vuole pazienza e un po’ di impegno, ma quanto guarderete il vostro gres porcellanato effetto legno splendere di nuovo, come se fosse appena posato, ne sarà valsa decisamente la pena.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Disdetta dell'affitto: conosci tempistiche e procedure?

Se si dispone di contratto con Equo canone, non è possibile disdettarlo per i primi 4 anni, neppure nel caso in cui il proprietario abbia la necessità di riavere l'immobile per adibirlo come propria abitazione.

Locazioni transitorie: condizioni, durata e rinnovo

Le locazioni transitorie si effettuano quando il proprietario o l'inquilino hanno la necessità di affittare momentaneamente un alloggio. La natura transitoria va dichiarata nel contratto e quella dell'inquilino va accertata attraverso una documentazione specifica da allegare al contratto stesso.

Affitto d'azienda: questi consigli non puoi perderteli!

Con il termine affitto d'azienda è indicata l'acquisizione di un diritto di godimento e di tutti i poteri di gestione di un complesso aziendale di proprietà del locatore, da parte di un conduttore dietro corrispettivo. A regolamentare l'affitto d’azienda è l'articolo 2562 del codice civile che dispone l'applicazione delle norme relative all'usufrutto d'azienda (articolo 2561) e quelle generali in tema d'affitto (articoli 1571-1654).

I più condivisi

Provvigione agenzia immobiliare: consigli per non pagare troppo!

Il mediatore immobiliare e l'agenzia e l'agente immobiliare svolgono il ruolo di intermediario tra acquirente e venditore. Ci si rivolge ad un'agenzia immobiliare sia che si voglia vendere o acquistare un immobile, sia che si tratti di una compravendita che di una locazione.

Capitolato d'appalto: come compilarlo

L’acquisto o l’affitto di un immobile necessita spesso di opere di ristrutturazione volte a rendere più confortevole, e al contempo agibile, l’abitazione stessa. Per effettuare dei lavori di ristrutturazione sono però necessari, soprattutto in casi speciali, delle autorizzazioni specifiche e il capitolato d'appalto è una di queste. 

Guida per comprare casa: sei sicuro di conoscere ogni aspetto?

Guida per comprare casa

Comprare casa non è certamente un processo semplice. Leggere i giornali specializzati, informarsi sul Web, visitare gli immobili in vendita o studiare la planimetria di una casa in costruzione è importante ma può non bastare. Ecco alcuni consigli utili per chi ha deciso di comprare casa.

Leggi anche...

Successione per gli immobili: cosa fare e come comportarsi

successione immobili

Dopo la morte del de cuius, tutte le forme testamentarie sopra elencate prevedono l’intervento del Notaio per la pubblicazione e l’atto di ricevimento con apertura della successione per gli immobili. La differenza tra i diversi tipi di testamento non è solo formale: il testamento pubblico può offrire diversi vantaggi, oltre ad una maggiore sicurezza per l’inattaccabilità delle disposizioni.

Leggi anche...

Come risparmiare sulla bolletta della luce

tramonto lampadina

Non passa giorno senza essere contattati, tramite telefono ed e-mail, da vari fornitori di luce e gas che ci offrono tariffe più convenienti o speciali offerte per diventare loro clienti e abbandonare il nostro attuale gestore.

Go to Top