Una casa di lusso merita di essere valorizzata con un giardino elegante e ben curato: ecco perché è indispensabile selezionare i complementi di arredo migliori, così da dare vita a uno spazio esterno raffinato e in sintonia con gli ambienti interni. Tra i tanti accessori a cui si può fare riferimento per conseguire questo obiettivo ci sono gli ombrelloni, magari doppi, ideali per garantire tutta l'ombra di cui si può aver bisogno nelle giornate estive più calde, per leggere un libro in solitudine o per una merenda in compagnia. Un'altra soluzione eccentrica ma al tempo stesso ricercata consiste nel collocare un letto en plein air: un'idea alquanto stuzzicante ed esclusiva per uno spazio verde d'elite.

Dondolo per i bambini

Anche il dondolo è un elemento che merita di essere preso in grande considerazione per un arredamento di qualità: sul mercato si possono trovare modelli più o meno moderni, così che chi vuol rimanere ancorato alla tradizione possa essere soddisfatto allo stesso modo di chi, invece, ha intenzione di sperimentare con una soluzione più contemporanea. Ciò che conta è essere sempre in grado di abbinare i più alti livelli di signorilità con una spiccata sobrietà: vale per il giardino, ma anche per la terrazza o per un semplice bordo piscina. Il dondolio che viene offerto da questo elemento ha il pregio di offrire un relax unico: il consiglio è quello di optare per un modello ergonomico e capace di sopportare carichi anche pesanti, così da avere la possibilità di dondolarsi anche in compagnia.

Soluzioni per l’arredo outdoor

Le tendenze più esclusive per l’arredamento di parchi e giardini sono indubbiamente pensate per le case di lusso, con ampie metrature a disposizione per poter collocare delle vere e proprie installazioni in grado di abbellire gli ambienti esterni con lo stesso gusto e la raffinatezza che si applicano per le soluzioni di arredo interno. Villa al mare o in campagna con giardino e piscina diventano spazi creativi per il relax o la convivialità. Ecco una carrellata di idee per l’arredo giardino:

  • Doppio ombrellone: pensato per giardini extra-large è una soluzione per creare ombra e proteggere da occhi indiscreti senza tuttavia occupare spazi eccessivi che si installa su una piattaforma piuttosto piccola, ma dalle dimensioni extra-large quando è aperto.
  • Letto en plein air: il nome può trarre in inganno, perché le aziende in realtà propongono dei grandi salotti sui quali è possibile distendersi comodamente per chi non vuole rinunciare alla comodità in giardino. Sono caratterizzati da materiali raffinati e rivestimenti impermeabili ma molto ricercati.
  • Il gazebo: è un classico dell’arredo da esterno per chi ama dare un tocco speciale alla casa; ve ne sono di diverse tipologie, dalle linee classiche fino a quelli più minimalisti per un tocco di modernità e rivisitazione in chiave futurista.
  • Mini pagode sospese: è tra le idee più originali e poco convenzionali per arredare un giardino. Le mini pagode sospese hanno bisogno di un’installazione a sospensione che deve essere ben progettata, ma l’effetto scenico finale è molto suggestivo oltre che divertente dal momento che possono essere interpretate come divani a dondolo o casette gioco per i bambini.
  • Sala da pranzo outdoor: per chi ama la compagnia e non vuole privarsi di godere di una cena o un pranzo all’aria aperta durante la bella stagione, molte aziende del settore propongono di arredare lo spazio esterno con un bel tavolo accogliente e le sedie coordinate in base ai propri gusti in materiali resistenti e decori raffinati per dare struttura ed eleganza a un ampio terrazzo o un giardino.
  • Baldacchino da giardino: si tratta di un vero e proprio letto, ispirato alle tende berbere con eleganti tende a proteggere l’intimità e una struttura imponente per ricreare all’esterno un piccolo rifugio, quasi una dependance stravagante, un angolo in cui ritagliarsi un po’ di tranquillità.
  • Lettini a foglia in midollino: per chi ama distinguersi e non vuole cadere nella banalità di sedute standard come sedie, poltroncine, divanetti, può optare per la linea elegante di lettini ispirati alle forme delle foglie di ninfea da mettere a bordo piscina, realizzati in midollino, molto raffinati e che si mimetizzano bene nell’ambiente esterno.
  • Maxi vasi: un giardino che si rispetti necessita di essere arredato, ma anche decorato con statue, separé e vasi, in particolare l’idea di utilizzare i maxi-vasi permette allo stesso tempo di creare particolari scenografie, essere utilizzati come separé e come delimitazione del vialetto di ingresso, oltre ché per creare privacy nell’area della piscina.

Pensiamo alla longevità del nostro arredo

Nel momento in cui ci si dedica alla scelta dei complementi di arredo destinati al giardino di una villa o di un'abitazione di lusso, è fondamentale ricordare che il valore della loro fattura non incide unicamente sull'aspetto estetico, ma anche sulla longevità e sulla capacità di resistere alle intemperie, ai fenomeni atmosferici e agli agenti esterni in generale. Ciò vale per i dondoli ma anche per i mobiletti, senza dimenticare le poltrone: a proposito di queste ultime, vale la pena di optare per soluzioni dotate di stendi gambe, e di proteggerle con un rivestimento o una copertura ad hoc, magari in acrilico, per preservarle dall'azione usurante della pioggia, dell'umidità, della polvere o del sole.

Insomma, chi è in cerca di agenzie immobiliari che propongano la vendita di immobili di prestigio a Como può già iniziare a immaginare come arredare il giardino, proiettandosi con la fantasia in un futuro a base di chaise longue e mobiletti d'antiquariato.





Potrebbe interessarti

Tassa di registro: come si calcola?

Se si intende acquistare o prendere in affitto un immobile da abitare oppure da adibire per usi diversi, ad esempio di natura commerciale o ad uso ufficio, è necessario in primis stipulare un contratto d'affitto o di compravendita.

Leggi tutto...

Comodato d'uso a titolo gratuito

Il comodato d'uso di immobile rappresenta una forma di contratto di locazione con cui è possibile prendere in consegna un immobile per un periodo di tempo determinato, con il dovere di riconsegnarlo al proprietario.

Leggi tutto...

Proroga locazione, informazioni e pagamenti

I contratti di affitto prevedono diverse appendici da conoscere: dopo aver parlato dei canoni d’affittodell’imposta di registro, della cessazione del contratto di locazione, ora approfondiremo il discorso relativo alla proroga del contratto di locazione, con informazioni sia di carattere generale che sul pagamento dell’imposta.

Leggi tutto...

Locazioni a canone concordato: guida ai vantaggi fiscali

Nel diritto commerciale definiamo col termine di locazione un particolare contratto in cui uno dei soggetti, detto locatore, si impegna a far usare al soggetto locatario un determinato bene, per un periodo determinato, riscuotendo in cambio un corrispettivo detto canone.

Leggi tutto...

Contratto affitto 4+4: guida completa dalla stipula alla disdetta

I contratti di locazione a canone libero durano formalmente 4 anni, ma nella maggioranza dei casi, arrivano fino agli 8. In caso di mancanza di disdetta motivata da precise ragioni imposte dalla legge, il periodo di locazione è infatti automaticamente rinnovato, per la prima volta, di altri 4 anni.

Leggi tutto...

I più condivisi

Plusvalenza della seconda casa, come procedere?

Per plusvalenza si intende l’aumento del valore di un immobile verificatosi nel tempo trascorso fra acquisto e vendita. Dal punto di vista fiscale, si considera questo aumento di valore come indice di una maggiore capacità contributiva, che viene tassato attraverso imposte dirette. Oltre alla vendita della prima, si applica la plusvalenza sulla seconda casa. Ecco come calcolarla.

Leggi tutto...

Calcola il mutuo online: conosci questi strumenti?

Sono disponibili molti siti e portali che mettono a disposizione la funzione "Calcola il Mutuo online": si tratta di software che prendono in considerazione tutti i parametri necessari per dare una stima (o previsione) dell'importo della rata mensile del piano d'ammortamento.

Leggi tutto...

Facciamo chiarezza sull’immobile strumentale

Gli immobili strumentali rappresentano una particolare tipologia di bene. In pratica si distinguono in quanto vengono comprati dalle aziende per esercitare le proprie attività. Sottolineiamo il fatto che esistono:

Leggi tutto...

Compravendita tra privati: quali sono le imposte?

Quando si effettua una compravendita di una casa, le imposte da pagare vanno calcolate in modo diverso a seconda del tipo di acquisto: da privato o da costruttore. Chi decide di acquistare da un privato (o comunque da un soggetto diverso dall'impresa costruttrice) potrà pagare le imposte di registro, che saranno interamente dichiarate nell'atto di compravendita.

Leggi tutto...

Contratto di locazione per l'ufficio: cosa c’è da sapere?

contratti di locazione ad uso di ufficio sono diversi da altri tipi di contratti di locazione, come possono essere sicuramente e in primo luogo i contratti ad uso abitativo. Dunque, prima di avventurarsi nell'affitto di uffici o nella vendita negozi, è bene informarsi con il dovuto impegno.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Diritto di prelazione immobiliare

La prelazione è il contratto col quale, a parità di condizioni, una parte attribuisce all'altra il diritto a essere preferito a terzi. La prelazione può essere:

Leggi tutto...

Leggi anche...

Luci al LED di natale nella tua casa. Momenti unici di Natale

È dicembre, lo spirito natalizio finalmente si fa presente in tutti noi e piano piano comincia a riempire le nostre giornate. Le strade delle città cominciano a riempirsi di festoni e luminarie, nei negozi e nei centri commerciali le vetrine si addobbano in previsione della grande festa, i negozi di gastronomia preparano le leccornie e i menu da proporre per cene e cenoni.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Voltura Eni: guida pratica per la richiesta

L'Eni è un'azienda che si occupa di ricercare, produrre e commercializzare petrolio e gas naturale; ha all'attivo più di 75.000 dipendenti in circa 70 paesi. La voltura Eni, così come tutte le volture di questo tipo, viene richiesta all'ente erogatore in caso di subentro, nel contratto già preesistente, di un nuovo intestatario.

Leggi tutto...
Go to Top