Tutti abbiamo sognato almeno una volta nella vita di realizzare una sala cinema in casa per poter rivivere l'esperienza del cinema nella comodità e nel comfort di casa propria.

Non si tratta di una possibilità che possono soddisfare tutti ma se avete una camera in più potrete sicuramente trasformarla in una perfetta sala cinema con la giusta atmosfera e godervi la visione di un film come solo i cinefili sanno fare!

Da dove iniziare per ricreare una Home Theatre a casa

Il cinema ha il potere di trasportare gli spettatori nei luoghi e nei tempi della pellicola che stanno guardando; sembra quasi una magia che riesce a rapire la mente. In realtà si tratta di un effetto che è da attribuire all'ampiezza dello schermo che deve occupare totalmente l'angolo visivo. In questo modo, sia lo sguardo che l’attenzione vengono attirati dalle immagini intanto che l’impianto audio Dolby Surround permette di sentirsi completamente avvolti. Infatti, i canali audio sono posti in modo da circondare completamente, rendendo possibile l’immedesimazione nella scena tanto da correre il rischio di balzare dalla poltrona se ci sono delle scene con improvvise esplosioni.

Per ricreare a casa propria la medesima atmosfera del cinema è quindi necessario dotarsi di:

  • uno schermo molto grande, una TV fra quelle di ultima generazione come i televisori 4k, oppure ancora un videoproiettore;
  • un ottimo impianto Surround.

Quanto costa questa chiccheria?

Prima di bisogna considerare bene il budget che si ha a disposizione in maniera tale da decidere se le proprie possibilità consentono di allestire il salotto di casa in modo da avere una zona tv con buone performance, oppure adibire una camera ad una vera e propria sala cinema fai da te. Naturalmente per ottenere buoni risultati serve un budget di un certo livello, ma scopriamo nel dettaglio cosa serve realizzare una sala cinema a casa.

Progettare una sala che ci riporti l’esperienza del cinema a casa

I particolari sono molto importanti ma quello che senza ombra di dubbio l’elemento principale che ci consente di acquisire l’effetto cinema, il pezzo forte, è l’impianto home theatre. Scegliete uno di buona qualità che si adatti perfettamente alla vostra stanza.

La seconda scelta importante è quella che riguarda il televisore oppure il videoproiettore: se avete messo gli occhi su una TV sicuramente non avrete difficoltà a trovare quella adatta alla vostra parte, infatti, sul mercato ne esistono con molteplici tecnologie e con grandezze che possono spaziare dai 40 ai 90 pollici, perfette per le grandi sale. L’acquisto di un televisore 4k o una smart TV vi permetterà di vivere un’esperienza multimediale indimenticabile rendendo la vostra sala un luogo perfetto per godersi la visione di un bel film, navigare in internet oppure divertirsi con i videogames.

In caso disponiate di un ambiente più piccolo la scelta migliore per voi potrebbe essere il proiettore, infatti si presta ad essere installato anche sul soffitto, in una mansarda per esempio dove potrete condividere l’esperienza del cinema con i vostri amici su un comodo divano o, perché no, sdraiati su un tappeto.

Non preoccupatevi di eventuali finestre, infatti basterà semplicemente dotarla di una spessa tenda avvolgibile, oppure dei doppi tendaggi, per oscurare la stanza al momento della proiezione. L’illuminazione infatti è determinante.

Dai un'occhiata a questo proiettore su Amazon

proiettore-amazon.png

Qualche piccolo trucco

Se state realizzando la stanza dei vostri sogni, dove ricreare l’atmosfera del cinema non dovete necessariamente lasciare le pareti spoglie; infatti, una delle cose da fare è arredare la sala video con particolari elementi utili per assorbire le onde acustiche, così da evitare il fastidioso effetto dell’eco.

Infatti non è solo importante un buon televisore o un buon sistema audio ma sarà necessario insonorizzare il più possibile la stanza. Se volete un lavoro fatto come si deve potete optare per i pannelli fonoassorbenti che isolano l’ambiente sia dall’interno che dall’esterno. Se volete coordinare il tutto potete abbinare poltrone, tende, cuscini e divani, acquistando tutto in tinta.

Infine si deve pensare alle sedute, si può optare per l’alternanza di poltrone e divani, nello stile preferito; poltrone reclinabili, divani con poggiapiedi, comodi cuscini tappeti e pouf. Insomma tutto all’insegna del relax. magari seguendo uno stile vintage piuttosto che uno moderno.

Una buona idea potrebbe essere quella di inserire nella vostra sala cinema un angolo bar e perché no, una macchina per popcorn ad uso domestico.




Potrebbe interessarti

Tasse sull'affitto: una guida per essere in regola con lo Stato!

tasse sull'affitto

In materia di locazioni sono davvero tantissime le cose da tenere in considerazione, soprattutto per non trovarsi a dover risolvere eventuali problemi futuri. La prima cosa da fare è sicuramente preoccuparsi di stipulare e, soprattutto, regolarizzare il contratto. La corretta registrazione del contratto d'affitto di qualunque natura è infatti una garanzia e una sicurezza per chi decide di prendere in affitto un immobile.

Affitto d'azienda: questi consigli non puoi perderteli!

Con il termine affitto d'azienda è indicata l'acquisizione di un diritto di godimento e di tutti i poteri di gestione di un complesso aziendale di proprietà del locatore, da parte di un conduttore dietro corrispettivo. A regolamentare l'affitto d’azienda è l'articolo 2562 del codice civile che dispone l'applicazione delle norme relative all'usufrutto d'azienda (articolo 2561) e quelle generali in tema d'affitto (articoli 1571-1654).

Provvigione agenzia affitto: come funziona?

Nel momento in cui si decide di mettere il proprio appartamento o la propria casa in affitto, è possibile prendere in considerazione l'ipotesi di affidarsi ad una agenzia che si occupi della mediazione fra il proprietario e l'eventuale affittuario.

 

I più condivisi

Accollo del mutuo esistente: di cosa stiamo parlando?

Quando si vuole acquistare un immobile sempre più spesso accade che, ciò che si vuole acquistare abbia già un mutuo acceso dall'attuale venditore oppure, nei casi in cui si decide di acquistare un immobile nuovo dall'impresa che abbia richiesto un finanziamento per erigere il fabbricato.

Vendo casa: i 5 errori di chi lo fa senza l’aiuto di un’agenzia

Spesso si pensa che dire “vendo casa” e pubblicare degli annunci privati sia sufficiente per raggiungere l’obiettivo di vendere in modo rapido ed economico il vecchio immobile della nonna, la casetta al mare o l’appartamento diventato troppo piccolo per una famiglia che sta allargando il proprio nucleo.

Calcola il mutuo online: conosci questi strumenti per farlo?

calcola mutuo online

Sono disponibili molti siti e portali che mettono a disposizione la funzione "Calcola il Mutuo online": si tratta di software che prendono in considerazione tutti i parametri necessari per dare una stima (o previsione) dell'importo della rata mensile del piano d'ammortamento.

Leggi anche...

Regolamento condominiale: tutto quello che c'è da sapere

regolamento condominiale

Il regolamento condominiale viene prestabilito dal costruttore e approvato dai condomini acquirenti delle singole unità immobiliari al momento dell'acquisto; costituisce parte integrante di tutti gli atti di acquisto stipulati dai diversi comproprietari.

Leggi anche...

Incentivi per fotovoltaico 2020: tutto quello che c'è da sapere

incentivi per il fotovoltaico 2020

L'energia solare è, ormai da tempo, attivamente usata nella produzione di energia elettrica ad uso domestico. Cominciata inizialmente come un'aggiunta "green" e ausiliaria alla rete elettrica tradizionale, i progressi tecnologici ottenuti negli anni permettono oggi di impiegare sistemi a basso impatto ambientale in maniera totale, con impianti di accumulo avanzati e soluzioni inclusive.

Go to Top