La voce “bollette” ha sempre un peso importante sul budget mensile degli italiani. Ogni anno i rincari tornano a farsi sentire, cosa che non si può arginare semplicemente cercando di contenere i consumi. Del resto non è sempre possibile tagliare la spesa di gas e luce rinunciando a sfruttare al meglio questi servizi, che per molti versi risultano essenziali. Oggi però abbiamo a disposizione il programma ScelgoZero proposto da Ubroker. Si tratta di un nuovo concetto di gestore dei servizi di gas e luce, che propone un servizio giovane e low cost, proponendo anche l’opportunità di abbassare la bolletta per tutta la vita. Ma non facciamoci ingannare dalla parola “giovane”, perché il consiglio direttivo è composto da imprenditori con molta esperienza alle spalle.

I plus di Ubroker

Ubroker è un gestore che offre ai suoi clienti l’opportunità di rifornirsi di gas ed energia elettrica a costi inferiori rispetto a qualsiasi altra offerta oggi disponibile sul mercato. Visto che nei prossimi mesi dovremo tutti modificare i nostri contratti, a causa del termine del servizio di Maggior tutela, conviene cercare subito un nuovo gestore, o un’offerta migliore rispetto a quelle che possiamo trovare nella nostra città. Difficilmente però ci imbatteremo nelle offerte di Ubroker, in quanto l’azienda non spende nulla per la pubblicità su radio, tv, giornali e internet. Stiamo infatti parlando di un’azienda del tutto innovativa, che preferisce spendere i soldi della pubblicità in sconti per i suoi clienti, trasformando questi ultimi nel principale vettore di crescita. Oltre a questo Ubroker è un’azienda tutta italiana, che ha sede a Torino e offre gas e luce a prezzi del tutto concorrenziali, grazie alla possibilità di acquistare grandi quantità di energia elettrica dai mercati mondiali, garantendo così un servizio low cost. Contemporaneamente Ubroker offre ai suoi clienti un servizio giovane e semplice da utilizzare, grazie ad una Web app semplicissima da utilizzare, perfetta per monitorare i consumi e i costi mensili, e molto altro.

Cos’è Scelgo Zero

Da come l’ abbiamo descritto Ubroker è già così un gestore di servizi interessante, che garantisce prezzi bassi, un servizio rapido e puntuale, bollette trasparenti e un servizio clienti italiano, rapido ed efficace. Oltre a questo però uBroker ha un asso nella manica: ci riferiamo a Scelgo Zero, un programma che permette di ottenere importanti sconti sulla bolletta, fino ad azzerarla per sempre. Lo scetticismo è normale, ma non per questo insormontabile. Per azzerare infatti è sufficiente invitare amici e parenti ad aderire all’offerta. Ogni nuovo cliente che viene acquisito in questo modo ci garantisce un importante sconto in bolletta, da oggi e per sempre. Tale sconto è anche cumulativo senza alcun limite, quindi l’idea di arrivare a non dover pagare più nulla non sembra più tanto assurda. Stiamo parlando di uno sconto in percentuale, quindi reale indipendentemente dall’importo della bolletta mensile: il sogno di ogni consumatore.

Come funzionano i suoi sconti?

Aderire al programma Scelgo Zero non comporta alcun tipo di obbligo, ma porta solo a dei vantaggi. Il cliente Ubroker che aderisce al servizio può promuovere l’azienda presso amici, parenti, conoscenti, colleghi di lavoro; per ogni persona che attiverà il servizio tramite questo tipo di contatto si ottiene uno sconto reale in bolletta, a partire da quella successiva all’apertura del contratto del nuovo cliente, che dipende però dal consumo della persona invitata. Tale sconto sarà attivo per sempre, è cumulabile con altri sconti e comprende anche il canone RAI e le accise. Ora anche il nome ScelgoZero ha un senso, perché chi aderisce sceglie proprio di pagare ZERO per sempre, e non sembra una scelta molto difficile.





Potrebbe interessarti

Tipi di contratti di affitto: conosci vantaggi fiscali e oneri

Attualmente, se si vuole prendere in affitto un locale adibito ad abitazione, è necessario sottoscrivere un contrattocon il padrone di casa o con l'organizzazione proprietaria dell'immobile.

Leggi tutto...

Comodato d'uso a titolo gratuito

Il comodato d'uso di immobile rappresenta una forma di contratto di locazione con cui è possibile prendere in consegna un immobile per un periodo di tempo determinato, con il dovere di riconsegnarlo al proprietario.

Leggi tutto...

Locazione uso foresteria: scopriamo i vantaggi

 

Con il contratto di locazione ad uso foresteria una società per capitali prende in affitto un’abitazione ad uso dei suoi dipendenti.

Leggi tutto...

Deposito cauzionale affitto

Il deposito cauzionale (o cauzione) viene richiesto dal proprietario che affitta all'inquilino come garanzia per le obbligazioni assunte all'interno del contratto di locazione; esso nello specifico assicura il pagamento dei canoni e la buona conservazione dei locali. Rientra dunque nelle dinamiche dei diritti e dei doveri dell'inquilino e del proprietario.

Leggi tutto...

Locazioni transitorie: condizioni, durata e rinnovo

Le locazioni transitorie si effettuano quando il proprietario o l'inquilino hanno la necessità di affittare momentaneamente un alloggio. La natura transitoria va dichiarata nel contratto e quella dell'inquilino va accertata attraverso una documentazione specifica da allegare al contratto stesso.

Leggi tutto...

I più condivisi

Plusvalenza nella vendita della prima casa: info e dettagli

Nel caso di acquisto della prima casa, è prevista una serie di agevolazioni: l’imposta di registro è al 3% del valore; l’imposta ipotecaria corrisponde a 168,00 €; anche l’imposta catastale corrisponde a 168,00 €. Nel caso di vendita della prima casa, così come avviene per tutti gli immobili, per plusvalenza della prima casa si intende l’aumento di valore realizzato entro un determinato periodo di tempo.

Leggi tutto...

Calcola il mutuo online: conosci questi strumenti?

Sono disponibili molti siti e portali che mettono a disposizione la funzione "Calcola il Mutuo online": si tratta di software che prendono in considerazione tutti i parametri necessari per dare una stima (o previsione) dell'importo della rata mensile del piano d'ammortamento.

Leggi tutto...

Il tasso misto applicato ai mutui

L’acquisto di un immobile e la conseguente richiesta di un mutuo, comporta un’attenta valutazione e analisi delle varie offerte proposte dagli istituti di credito. L’aspetto fondamentale da tenere in considerazione prima della sottoscrizione, è sicuramente dato dalla scelta del tasso d’interesse che verrà applicato al piano di ammortamento.

Leggi tutto...

Vendita prima casa

Cosa succede al momento della vendita della prima casa? Si tratta di un passaggio molto importante e burocraticamente significativo: le insidie in casi del genere si nascondono dietro ogni cavillo contrattuale, e bisogna conoscere tutte le norme e i fattori che entrano in campo al momento della vendita della casa.

Leggi tutto...

Plusvalenza della seconda casa, come procedere?

Per plusvalenza si intende l’aumento del valore di un immobile verificatosi nel tempo trascorso fra acquisto e vendita. Dal punto di vista fiscale, si considera questo aumento di valore come indice di una maggiore capacità contributiva, che viene tassato attraverso imposte dirette. Oltre alla vendita della prima, si applica la plusvalenza sulla seconda casa. Ecco come calcolarla.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Diritto di prelazione immobiliare

La prelazione è il contratto col quale, a parità di condizioni, una parte attribuisce all'altra il diritto a essere preferito a terzi. La prelazione può essere:

Leggi tutto...

Leggi anche...

Quali sono le tende da sole migliori per la casa

Quando si ha la necessità di proteggere dai raggi del sole un giardino, una terrazza o un balcone, il ricorso alle tende da sole è pressoché inevitabile, soprattutto nel corso della stagione estiva. Al di là della loro funzione pratica, esse contribuiscono a definire l'aspetto estetico del contesto in cui vengono applicate, anche perché sono disponibili in una grande varietà di modelli e di soluzioni.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Subentro acqua: cosa fare per la disdetta?

Per effettuare la disdetta del contratto di fornitura dell'acqua, è necessario che il cliente si presenti, con l'ultima bolletta ricevuta, presso l'ufficio della società titolare, per sottoscrivere il relativo modulo.

Leggi tutto...
Go to Top