Buone notizie per chi progetta il rinnovo di casa propria nei prossimi mesi: la Legge Finanziaria ha prorogato per tutto il 2019 i Bonus Casa, ovvero le agevolazioni fiscali che permettono di ottenere importanti vantaggi economici quando si svolgono determinati lavori sul proprio immobile.

Non ci sono novità sostanziali sull’applicazione dei Bonus e sulle percentuali di detrazione: facciamo però un piccolo riassunto e rinfreschiamoci la memoria ricordando i punti essenziali di ciascuna agevolazione.

Quali sono i bonus casa 2019?

Il Bonus Ristrutturazioni, che permette di rinnovare gli ambienti di casa ottenendo una detrazione IRPEF del 50% delle spese sostenute per i lavori, fino al tetto massimo di 96.000€. Da tenere a mente: per le abitazioni private, ammessi solo lavori di manutenzione straordinaria.

Chi ristruttura casa può inoltre usufruire del Bonus Mobili: questo significa che, rinnovando gli ambienti di casa, si accede anche all’agevolazione che concede una detrazione IRPEF pari al 50% delle spese sostenute per acquistare nuovi arredi e grandi elettrodomestici, fino a un massimo di 10.000€.

Anche chi desidera mettere a nuovo il giardino e gli spazi verdi privati e condominiali potrà usufruire di un’agevolazione dedicata: il Bonus Verde, anch’esso prorogato per tutto il 2019 dalla Legge Finanziaria. Con questo bonus di ha diretto a una detrazione fiscale del 36% da calcolare sull’importo massimo di 5.000€.

Ultimo, ma non ultimo, l’Ecobonus, la detrazione che premia chi effettua in casa interventi in grado di aumentare l’efficienza energetica dell’abitazione, tagliando le bollette e aiutando l’ambiente. Le detrazioni vanno dal 50 al 65% a seconda del tipo di lavoro portato a termine, calcolabile su un budget di spesa che va dai 30.000 ai 100.000, anch’esso variabile in base all’intervento intrapreso.

Come ottenere i Bonus Casa? Ci sono criteri da rispettare? Per avere più informazioni sui Bonus Casa 2019 leggi l’articolo completo sul magazine News UniCredit Subito Casa e consulta l’infografica dedicata, che ti guiderà in modo intuitivo attraverso tutti i loro vantaggi e le informazioni necessarie per ottenerli!





Potrebbe interessarti

Detrazione affitto: soggetti beneficiari e requisiti

Ci sono alcune categorie di lavoratori e di studenti che hanno diritto a ricevere alcuni benefici dall'Irpef, ovvero alcune detrazioni legate ai contratti d'affitto da scalare sul modello 730 della dichiarazione dei redditi. 

Leggi tutto...

Deposito cauzionale affitto

Il deposito cauzionale (o cauzione) viene richiesto dal proprietario che affitta all'inquilino come garanzia per le obbligazioni assunte all'interno del contratto di locazione; esso nello specifico assicura il pagamento dei canoni e la buona conservazione dei locali. Rientra dunque nelle dinamiche dei diritti e dei doveri dell'inquilino e del proprietario.

Leggi tutto...

Mutuo affitto: scopri tutte le caratteristiche

Il cosiddetto "mutuo affitto" è una formula nata in tempi recenti con la quale gli istituti di credito vengono incontro alle esigenze di quanti abbiano bisogno di un prestito ma che non possano permettersi di pagare interessi troppo alti.

Leggi tutto...

Affitto d'azienda: questi consigli non puoi perderteli!

Con il termine affitto d'azienda è indicata l'acquisizione di un diritto di godimento e di tutti i poteri di gestione di un complesso aziendale di proprietà del locatore, da parte di un conduttore dietro corrispettivo. A regolamentare l'affitto d’azienda è l'articolo 2562 del codice civile che dispone l'applicazione delle norme relative all'usufrutto d'azienda (articolo 2561) e quelle generali in tema d'affitto (articoli 1571-1654).

Leggi tutto...

Proroga locazione, informazioni e pagamenti

I contratti di affitto prevedono diverse appendici da conoscere: dopo aver parlato dei canoni d’affittodell’imposta di registro, della cessazione del contratto di locazione, ora approfondiremo il discorso relativo alla proroga del contratto di locazione, con informazioni sia di carattere generale che sul pagamento dell’imposta.

Leggi tutto...

I più condivisi

Tutti i vantaggi del comprare nuovo

L’acquisto di un immobile comporta tanti dubbi e numerose valutazioni: qual è l’immobile che fa per me? Meglio in centro oppure fuori città? Meglio un immobile nuovo o uno più datato? Insomma, le domande sono tantissime e molte risposte dipendono dalle proprie personali esigenze e da gusti e desideri personali.

Leggi tutto...

Plusvalenza della seconda casa, come procedere?

Per plusvalenza si intende l’aumento del valore di un immobile verificatosi nel tempo trascorso fra acquisto e vendita. Dal punto di vista fiscale, si considera questo aumento di valore come indice di una maggiore capacità contributiva, che viene tassato attraverso imposte dirette. Oltre alla vendita della prima, si applica la plusvalenza sulla seconda casa. Ecco come calcolarla.

Leggi tutto...

Guida per comprare casa: sei sicuro di conoscere ogni aspetto?

Comprare casa non è certamente un processo semplice. Leggere i giornali specializzati, informarsi sul Web, visitare gli immobili in vendita o studiare la planimetria di una casa in costruzione è importante ma può non bastare. Ecco alcuni consigli utili per chi ha deciso di comprare casa.

Leggi tutto...

Contratto di locazione per l'ufficio: cosa c’è da sapere?

contratti di locazione ad uso di ufficio sono diversi da altri tipi di contratti di locazione, come possono essere sicuramente e in primo luogo i contratti ad uso abitativo. Dunque, prima di avventurarsi nell'affitto di uffici o nella vendita negozi, è bene informarsi con il dovuto impegno.

Leggi tutto...

Mutui al 100%: tutto quello che c’è da sapere

Fino a qualche anno fa e più precisamente quando ancora non c’era stata la crisi del mercato delle compravendite in ambito immobiliare, il mutuo a copertura totale del valore dell'immobile, era facilmente offerto dagli istituti di credito.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Categorie catastali: quali sono? Cosa indicano?

Anche da un punto di vista più strettamente legale è infatti fondamentale valutare lo stato abitativo dell'immobile, soprattutto per non avere imprevisti negativi in futuro; a tale scopo servono le categorie catastali.

Leggi tutto...

Leggi anche...

L’impianto idraulico: lo schema per il vostro appartamento

L’impianto idraulico è il sistema di ogni appartamento (ambiente) che garantisce l’allaccio con l’acquedotto, la distribuzione di acqua potabile, la distribuzione dell’acqua calda e la fusione dell’impianto alla fognatura. Colui che progetta un impianto idraulico ha il dovere di valutare la possibilità di utilizzare strategie diverse per la riduzione dei consumi.

Leggi tutto...

Leggi anche...

La voltura del gas: procedura e documenti necessari

Eni è una grande azienda dedicata all'energia. Conta più di 75.000 dipendenti presenti in quasi 70 paesi. Eni si occupa di: ricerca, produzione, commercializzazione di petrolio e gas naturale.

Leggi tutto...
Go to Top