L'aspirapolvere senza sacco  è uno degli elettrodomestici che in casa non possono proprio mancare. Mantenere l’ambiente di casa pulito è fondamentale e l’aspirapolvere senza sacco ci dà un grosso aiuto per velocizzare le nostre faccende. Attualmente sul mercato sono presenti molti modelli di aspirapolvere ognuno dei quali è accompagnato da diversi accessori con varie funzionalità.

Data la grande quantità di prodotti, la scelta del proprio aspirapolvere è una vera e propria impresa. Infatti, dobbiamo decidere se preferiamo il modello con o senza sacco. Ad esempio, se soffrite di allergie particolari alla polvere sicuramente dovrete optare per aspirapolvere senza sacco.

L’allergia non è l’unico motivo per cui vi consigliamo questa tipologia, ci sono varie ragioni per cui vi invitiamo ad acquistare un modello senza sacco.

I vantaggi dell’aspirapolvere senza sacco

Come già accennato, ci sono delle sostanziali differenze tra le due tipologie di aspiratore. Quello senza sacchetto in fatti vi consentirà una pulizia molto più approfondita e ridurrà la quantità di polvere che, in caso contrario, si accumulerebbe sul sacco. Quest’ultimo infatti è stato sostituito con un contenitore a cilindro in grado di imprigionare tutta la polvere aspirata. Finte le pulizie domestiche, vi basterà vuotare il contenitore nel cestino senza dover estrarre il sacco pieno di sporcizia.

Un altro vantaggio sta nel fatto che non dovrete più cambiare in continuazione i sacchetti. Questa operazione, infatti, non è solo una vera seccatura ma anche un inutile dispendio di soldi.

aspirapolvere senza sacco

Ovviamente, anche l’aspirapolvere senza sacco richiede una regolare manutenzione che prevede la pulizia del filtro, ma questo tipo di assistenza è molto più veloce e semplice. Mantenendo il filtro pulito, le prestazioni della vostra aspirapolvere saranno sempre al top, se dimenticaste di pulire il filtro potreste notare un calo della potenza di aspirazione.

Di seguito ti riportiamo alcune ottime offerte di Amazon

Compra su Amazon

Hoover BR71-BR20 Aspirapolvere a Traino senza Sacco Breeze, 700 Watt, 2 litri, Blu/Grigio Fumo

Prezzo su Amazon.it: € 59,4
Compra su Amazon

Rowenta RO3753EA Compact Power Cyclonic Aspirapolvere a Traino senza Sacco, Tecnologia Ciclonica, Capacità 1.5 l, Arancione/Nero, 79 dB

Prezzo su Amazon.it: € 89,99
Compra su Amazon

Ariete 2761 Handy Force Scopa Elettrica con filo 2 in 1 Aspirapolvere e Aspira Briciole

Prezzo su Amazon.it: € 52,24

Le varie tipologie

Esistono diversi tipi di aspirapolvere senza sacco, di seguito ve ne illustriamo alcuni con l’obiettivo di guidarvi nella scelta:

  • Filtro non ciclonico: i modelli che appartengono a questa categoria hanno i filtri in vista e facilmente removibili, proprio perché vanno ripuliti dopo ogni utilizzo. È molto importante effettuare una regolare manutenzione per un corretto funzionamento dell’elettrodomestico.
  • Filtro Ciclonico: in questo caso il filtro non sarà direttamente visibile dal cilindro perché agisce più internamente effettuando un movimento in grado di raccogliere più aria dall’esterno portando con sé anche la polvere. Questo filtro non si rimuove facilmente ma, allo stesso tempo, si sporca difficilmente e richiede una manutenzione meno attenta e costante.
  • Filtro multi-ciclonico: la tecnologia che caratterizza questo filtro consente dissolvere e separare le più piccole particelle di polvere, grazie al sistema Airyvolution System. La manutenzione sarà molto rara, sarà necessario pulirlo ogni nove mesi circa.

Alcuni consigli

Prima di valutare le caratteristiche fondamentali che dovrà avere la vostra aspirapolvere senza sacco vi consigliamo di considerare l’ambiente che caratterizza casa vostra. Ad esempio, se avete una moquette oppure molti tappeti che tendono a trattenere molta sporcizia vi consigliamo un modello con il multi-ciclonico, in modo da poter contare su un filtro in grado di reggere un gran quantitativo di polvere.

Al contrario se avere un semplice pavimento con piastrelle lisce potete optare per un modello più leggero e pratico con filtro ciclonico. Vi basterà pulire il filtro dopo l’utilizzo per avere un’aspirapolvere senza sacco sempre prestante e adatto alle vostre esigenze.





Potrebbe interessarti

Le agenzie immobiliari di Padova: trova le più affidabili!

Le agenzie immobiliari si rivelano fondamentali quando si cerca casa in una città come Padova, dove gli annunci di vendita e affitto sembrano moltiplicarsi a vista d’occhio; vedremo, nell’articolo che segue, quale sia il ruolo degli operatori in questo campo e dove contattare le agenzie più rinomate per la loro affidabilità.

Leggi tutto...

Provvigione agenzia affitto: come funziona?

Nel momento in cui si decide di mettere il proprio appartamento o la propria casa in affitto, è possibile prendere in considerazione l'ipotesi di affidarsi ad una agenzia che si occupi della mediazione fra il proprietario e l'eventuale affittuario.

Leggi tutto...

Diritti e doveri del conduttore e del proprietario

In un contratto di affitto di un' abitazione vi sono doveri e diritti sia da parte del proprietario (locatore) dell'immobile sia da parte di chi invece usufruisce per un periodo (inquilino /conduttore) , opportunamente regolato, dell'immobile stesso.

Leggi tutto...

Locazioni transitorie: condizioni, durata e rinnovo

Le locazioni transitorie si effettuano quando il proprietario o l'inquilino hanno la necessità di affittare momentaneamente un alloggio. La natura transitoria va dichiarata nel contratto e quella dell'inquilino va accertata attraverso una documentazione specifica da allegare al contratto stesso.

Leggi tutto...

Mutuo affitto: scopri tutte le caratteristiche

Il cosiddetto "mutuo affitto" è una formula nata in tempi recenti con la quale gli istituti di credito vengono incontro alle esigenze di quanti abbiano bisogno di un prestito ma che non possano permettersi di pagare interessi troppo alti.

Leggi tutto...

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Articoli correlati

I più condivisi

Comodato d'uso di immobile: come funziona con quello gratuito?

Il comodato d'uso di immobile rappresenta una forma di contratto di locazione con cui è possibile prendere in consegna un immobile per un periodo di tempo determinato, con il dovere di riconsegnarlo al proprietario.

Leggi tutto...

Glossario mutui: i termini che devi conoscere

 

Di seguito i termini che tutti coloro i quali si impegnano in un mutuo dovrebbero conoscere:

Leggi tutto...

Facciamo chiarezza sull’immobile strumentale

Gli immobili strumentali rappresentano una particolare tipologia di bene. In pratica si distinguono in quanto vengono comprati dalle aziende per esercitare le proprie attività. Sottolineiamo il fatto che esistono:

Leggi tutto...

Dove richiedere la visura catastale?

La visura catastale è un documento importante per la compravendita di un bene immobiliare o di un terreno che si trovi in Italia; è infatti rilasciata dall'Agenzia del Territorio, cioè dal Catasto.

Leggi tutto...

Compravendita tra privati: quali sono le imposte?

Quando si effettua una compravendita di una casa, le imposte da pagare vanno calcolate in modo diverso a seconda del tipo di acquisto: da privato o da costruttore. Chi decide di acquistare da un privato (o comunque da un soggetto diverso dall'impresa costruttrice) potrà pagare le imposte di registro, che saranno interamente dichiarate nell'atto di compravendita.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Vincolo paesaggistico: ecco un interessante approfondimento

Vincolo paesaggistico

Vincolo paesaggistico: quando si acquista o si prende in affitto un’abitazione, le opere di ristrutturazione sono spesso d’obbligo soprattutto se si desidera avere una casa più comoda e confortevole.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Conguaglio Enel (ma non solo): scopriamo cosa cambia?

Immagine per conguaglio enel

L'emissione delle fatture della luce avviene solitamente con periodicità bimestrale per i clienti domestici e per i non domestici alimentati in bassa tensione con potenza impegnata non superiore a 30 kw. Il cliente domestico dovrebbe pertanto ricevere in un anno circa 6 bollette di cui una di conguaglio enel.

Leggi tutto...
Go to Top