Può capitare di avere un immobile inutilizzato, magari frutto di un'eredità o semplicemente una casa che si trova in un posto fuori mano, ma da cui vorremmo comunque ottenere una rendita. Il mattone è sempre un buon sistema per garantirsi un’entrata in più, se non altro per coprire le spese e le tasse, a patto di riuscire a vendere o affittare.

Il mercato è saturo, ma i margini sono ancora molto interessanti, soprattutto considerato il fatto che gli immobili che si trovano leggermente fuori mano, in campagna oppure in collina e montagna sono tornati ad attirare gli interessi degli investitori. ImmobilApp è proprio pensata per facilitare l'intermediazione immobiliare. Vendere o affittare sono opzioni valide in molti casi, il problema è riuscire a entrare in comunicazione con chi è interessato.

La soluzione fai da te con gli annunci, spesso è frustrante e a volte si perde la voglia di seguire l'andamento dell'affare. Naturalmente per fare da intermediari ci sono le agenzie e gli immobiliaristi, così come tanti siti dedicati, ma in questo caso compare sempre lo spettro delle provvigioni, che spesso risultano essere molto pesanti, se paragonate all’effettivo guadagno. Questo è vero in particolare nel caso di un affitto per un immobile di piccole dimensioni.

Affittare o vendere su Internet

telephone-immobiliare.jpg

Usare la classica agenzia che opera sul territorio non sempre si rivela una buona soluzione, soprattutto quando l'immobile si trova in una zona marginale o poco frequentata, in cui di fatto non c'è molto giro di clienti. La rete viene incontro a tutti quelli che hanno bisogno di raggiungere i potenziali interessati, con tanti siti e servizi dedicati, anche se non sempre soddisfacenti, perché l'interfaccia è scomoda, i parametri di ricerca non sono ottimizzati e tanti annunci hanno visibilità solo perché sono sponsorizzati dalle agenzie. Sia per chi vende, oppure affitta, che per chi è urgentemente alla ricerca di una casa o di un fondo adatto ai suoi bisogni, i risultati che appaiono su internet possono essere frustranti. Sempre più spesso si affacciano sul mercato app dedicate, che mettono direttamente in comunicazione gli interessati, ma il loro approccio ricalca in molti casi la classica agenzia con vetrina e decine di messaggi di curiosi da gestire ogni giorno.

Sicuramente, utilizzando i servizi online, le ricerche sono più rapide e i risultati all'altezza delle aspettative, ma questa efficienza si paga in termini di privacy, perché la comunicazione diretta può esporti in tanti modi, a volte non positivi. Infatti spesso gli interessati hanno atteggiamenti pesanti e sono pressanti, con estenuanti richieste di dettagli superflui a lungo andare diventano ingestibili. Dovrai poi trovare il modo di organizzare le visite e i sopralluoghi in casa tua. L'unica alternativa possibile per evitare tutto lo stress e i curiosi perditempo, quindi, sembra essere l'agenzia. Complici anche le normative sul distanziamento, inoltre, si hanno moltissime limitazioni nei rapporti diretti con i possibili interessati e gli agenti.

Vendere o affittare casa senza stress

La soluzione che al momento sembra più promettente è quella di ImmobilApp: il proprietario carica il proprio annuncio da App o da piattaforma web; questo sarà visibile a molteplici agenzie del territorio che lavoreranno contemporaneamente sulla promozione dell’affare e sulla ricerca del cliente giusto.  Il vantaggio è immediato, perché la provvigione non viene chiesta al proprietario dell’immobile e i tempi sono evidentemente più veloci, avendo diverse agenzie che lavorano sullo stesso immobile. Con un approccio moderno, saranno i professionisti a promuovere i tuoi annunci per rintracciare clienti interessati. L’ app pensata per la gestione immobiliare richiede pochi passaggi e il caricamento di qualche foto. Per capire come farle, basta visitare qualche annuncio "professionale" e imitare quelle presenti.

Le agenzie fisiche che lavoreranno su Immobilapp non potranno inviare messaggi di continuo, occupando ogni tuo momento libero, ma avranno accesso solo ad un’agenda digitale condivisa dove poter prenotare le visite, senza il continuo stress di chiamate, spesso inutili, che servono soltanto per rassicurarti sul fatto che l'incaricato sta lavorando per te. Stessa cosa vale per i professionisti del settore immobiliare, perché una delle parti più noiose del lavoro è andare in giro alla ricerca di nuovi immobili da piazzare, che può risultare frustrante, quando le occasioni migliori vengono sistematicamente acquisite in esclusiva da altri.



Potrebbe interessarti

Contratto di affitto con cedolare secca: tutte le caratteristiche

La locazione di un immobile, ma anche di una semplice stanza, soprattutto se si tratta di studenti, necessita sempre e obbligatoriamente della regolare registrazione di un contratto. Nel caso di affitti a studenti questo spesso non accade; ogni anno infatti sono numerosi i ragazzi che pagano l'affitto del proprio posto letto in nero.

Le agenzie immobiliari di Padova: trova le più affidabili!

Le agenzie immobiliari si rivelano fondamentali quando si cerca casa in una città come Padova, dove gli annunci di vendita e affitto sembrano moltiplicarsi a vista d’occhio; vedremo, nell’articolo che segue, quale sia il ruolo degli operatori in questo campo e dove contattare le agenzie più rinomate per la loro affidabilità.

Locazioni transitorie: condizioni, durata e rinnovo

Le locazioni transitorie si effettuano quando il proprietario o l'inquilino hanno la necessità di affittare momentaneamente un alloggio. La natura transitoria va dichiarata nel contratto e quella dell'inquilino va accertata attraverso una documentazione specifica da allegare al contratto stesso.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Calcola il mutuo online: conosci questi strumenti per farlo?

calcola mutuo online

Sono disponibili molti siti e portali che mettono a disposizione la funzione "Calcola il Mutuo online": si tratta di software che prendono in considerazione tutti i parametri necessari per dare una stima (o previsione) dell'importo della rata mensile del piano d'ammortamento.

Vendo casa: i 5 errori di chi lo fa senza l’aiuto di un’agenzia

Spesso si pensa che dire “vendo casa” e pubblicare degli annunci privati sia sufficiente per raggiungere l’obiettivo di vendere in modo rapido ed economico il vecchio immobile della nonna, la casetta al mare o l’appartamento diventato troppo piccolo per una famiglia che sta allargando il proprio nucleo.

Rinegoziazione mutuo: quando effettuarla?

 

Se non si è soddisfatti del proprio mutuo è possibile tentare una rinegoziazione con la banca erogatrice. Questa può rifiutarsi, ma sono possibili altre alternative. Vediamo quali.

Leggi anche...

Caparra penitenziale: quali differenze con la confirmatoria?

         caparra penitenziale

La caparra corrisponde alla somma di denaro che si versa nel momento della proposta immobiliare, tale importo è versato in anticipo rispetto al rogito.

Leggi anche...

Serramenti in Legno-Alluninio: l’accoppiata vincente

serramenti in legno alluminio

In prossimità di un imminente cambiamento casalingo, che questo sia una ristrutturazione o un acquisto di una nuova casa, l’esigenza di un rinnovamento dei propri interni è sempre pressante. Uno degli elementi che spesso è soggetto a grandi stravolgimenti, sono gli infissi, probabilmente perché sono quelli che più marcano il livello di privacy e isolamento dell’abitazione.

Leggi anche...

Subentro acqua: cosa fare per la disdetta?

Per effettuare la disdetta del contratto di fornitura dell'acqua, è necessario che il cliente si presenti, con l'ultima bolletta ricevuta, presso l'ufficio della società titolare, per sottoscrivere il relativo modulo.

Go to Top