A2A Energia è un sinonimo di semplificazione per molte piccole preoccupazioni della nostra vita. Attraverso i suoi sportelli A2A Energia mette a disposizione dei clienti un efficiente servizio operativo ventiquattro ore al giorno, sette giorni alla settimana, utile per terminare le operazioni commerciali o per richiedere le più varie informazioni.

I clienti già iscritti sul portale miservi.it potranno, tra le altre cose, utilizzare l’id user e la password già in loro possesso, senza il bisogno di registrarsi ulteriormente. Tuttavia, alcuni dei servizi online di A2A Energia sono ancora disponibili da tutti, anche non registrati: il servizio di autolettura, per esempio, richiede semplicemente di inserire il codice fornitura delle bollette per attivarsi.

Pagare le bollette online

Il pagamento delle bollette su A2A Energia può effettuarsi in diversi modi. Il cliente è dunque libero di scegliere la soluzione di pagamento a lui più congeniale, secondo le proprie capacità e le proprie necessità. Si possono pagare le bollette, innanzitutto, tramite il servizio online versando gli importi necessari con la carta di credito. Le commissioni di pagamento riportano una spesa pari a due euro e le carte di credito abilitate sono unicamente quelle emesse in Italia da Visa, American Express e Mastercard. Grazie allo sviluppo delle ultime tecnologie, si possono pagare queste cedole anche tramite il proprio smartphone grazie all’app gratuita Up Mobile di Banca Sella. Su Internet sono spiegati in modo semplice e chiaro i passaggi da compiere se si vuole utilizzare quest’opzione di pagamento.

Altri sistemi per pagare le bollette

Quindi, andiamo a vedere gli altri sistemi di pagamento delle bollette: si può sicuramente richiedere la domiciliazione delle bollette, cioè permettere alla propria banca e all’ente interessato di addebitare quanto dovremmo versare direttamente sul nostro conto corrente. Anche tramite le ricevitorie Sisal, almeno sei giorni alla settimana, è possibile pagare le bollette di luce e gas: basta esibire il talloncino allegato solitamente alle bollette e ritirando, al termine del pagamento, la propria ricevuta Sisal.

Con questa soluzione si paga un ulteriore costo di commissione di 1,55 euro. Non bisogna poi dimenticare la chance legata ai supermercati e agli ipermercati Coop: in questa sede basterà, invece, esibire alla cassa il codice a barre presente sul bollettino che abbiamo ricevuto. Le bollette passate allo scanner, di conseguenza, verranno “conteggiate” insieme al resto della nostra spesa. Il servizio offerto dalla Coop ha un costo di commissione pari a un euro, ma è disponibile esclusivamente per importi inferiori a un totale di millecinquecento euro per ogni transazione.

Le ultime offerte dell’azienda

Mancano pochi giorni per arrivare alla scadenza dell’offerta promossa da A2A per avere dei grandi vantaggi. Su una famiglia di cinque persone, è stato calcolato un risparmio di circa 70 euro annuali con notevoli vantaggi sulla fornitura di gas ed energia elettrica. Si possono attivare entrambe le offerte o scegliere soltanto una tra le due in promozione.
Per cercare di risparmiare, è notevolmente aumentato il fronte delle offerte e promozioni per luce e gas: d’altronde avere sul mercato più servizi può essere un valida opzione per offrire prezzi vantaggiosi e più concorrenziali. Ora i cittadini infatti cercano dove possono più risparmiare e i grandi operatori e utilities sono attenti su questo fronte per attrarre sempre più clienti. Dall’elettricità al telefono, spesso ci sono in promozione servizi abbinati che possono consentire un risparmio maggiore ai cittadini o utenti.

Tavoli di confronti per arretrati non pagati

E’ storia recente di attivisti dell’associazione “Diritti per tutti” che hanno bloccato la palazzina di Brescia dell’azienda perchè sono state staccate le utenze a una famiglia che non riusciva più a pagare la somma della cedola. Gli attivisti hanno spinto l’azienda a riattivare il servizio proponendo un tavolo di confronto con le istituzioni. Sebbene fosse favorevole, l’azienda ha detto che devono essere gli Enti Locali ad affrontare in primis questa situazione sociale, istituendo tavoli o conferenze alle quali partecipare. Il problema della morosità si può ampliare a tutto l’ambiente casa: gli affitti non pagati non sono le uniche quote che le famiglie non riescono a versare, visto che anche il peso delle bollette e della spesa quotidiana sta diventando insostenibile. Proprio per questo si è arrivati alla morosità incolpevole, ossia il non riuscire a pagare per cause di forza maggiore.
Sul tema delle utenze staccate, una recente sentenza del Tribunale di Torino ha dichiarato che in un lotto condominiale non si possono disattivare i servizi perchè questo va contro i diritti fondamentali della persona, che sono più importanti di quelli patrimoniali.

 

 




Potrebbe interessarti

Tasse sull'affitto: una guida per essere in regola con lo Stato!

tasse sull'affitto

In materia di locazioni sono davvero tantissime le cose da tenere in considerazione, soprattutto per non trovarsi a dover risolvere eventuali problemi futuri. La prima cosa da fare è sicuramente preoccuparsi di stipulare e, soprattutto, regolarizzare il contratto. La corretta registrazione del contratto d'affitto di qualunque natura è infatti una garanzia e una sicurezza per chi decide di prendere in affitto un immobile.

Affitto d'azienda: questi consigli non puoi perderteli!

Con il termine affitto d'azienda è indicata l'acquisizione di un diritto di godimento e di tutti i poteri di gestione di un complesso aziendale di proprietà del locatore, da parte di un conduttore dietro corrispettivo. A regolamentare l'affitto d’azienda è l'articolo 2562 del codice civile che dispone l'applicazione delle norme relative all'usufrutto d'azienda (articolo 2561) e quelle generali in tema d'affitto (articoli 1571-1654).

Provvigione agenzia affitto: come funziona?

Nel momento in cui si decide di mettere il proprio appartamento o la propria casa in affitto, è possibile prendere in considerazione l'ipotesi di affidarsi ad una agenzia che si occupi della mediazione fra il proprietario e l'eventuale affittuario.

 

I più condivisi

Accollo del mutuo esistente: di cosa stiamo parlando?

Quando si vuole acquistare un immobile sempre più spesso accade che, ciò che si vuole acquistare abbia già un mutuo acceso dall'attuale venditore oppure, nei casi in cui si decide di acquistare un immobile nuovo dall'impresa che abbia richiesto un finanziamento per erigere il fabbricato.

Vendo casa: i 5 errori di chi lo fa senza l’aiuto di un’agenzia

Spesso si pensa che dire “vendo casa” e pubblicare degli annunci privati sia sufficiente per raggiungere l’obiettivo di vendere in modo rapido ed economico il vecchio immobile della nonna, la casetta al mare o l’appartamento diventato troppo piccolo per una famiglia che sta allargando il proprio nucleo.

Calcola il mutuo online: conosci questi strumenti per farlo?

calcola mutuo online

Sono disponibili molti siti e portali che mettono a disposizione la funzione "Calcola il Mutuo online": si tratta di software che prendono in considerazione tutti i parametri necessari per dare una stima (o previsione) dell'importo della rata mensile del piano d'ammortamento.

Leggi anche...

Regolamento condominiale: tutto quello che c'è da sapere

regolamento condominiale

Il regolamento condominiale viene prestabilito dal costruttore e approvato dai condomini acquirenti delle singole unità immobiliari al momento dell'acquisto; costituisce parte integrante di tutti gli atti di acquisto stipulati dai diversi comproprietari.

Leggi anche...

Incentivi per fotovoltaico 2020: tutto quello che c'è da sapere

incentivi per il fotovoltaico 2020

L'energia solare è, ormai da tempo, attivamente usata nella produzione di energia elettrica ad uso domestico. Cominciata inizialmente come un'aggiunta "green" e ausiliaria alla rete elettrica tradizionale, i progressi tecnologici ottenuti negli anni permettono oggi di impiegare sistemi a basso impatto ambientale in maniera totale, con impianti di accumulo avanzati e soluzioni inclusive.

Go to Top