| Acquisto casa | Locazione | Mutui | Agenzie immobiliari | Condominio
  Home | Chi siamo | Imposte casa | Consigli trasloco Archivio | Email | Padronidicasa






Cerca nel sito





Locazioni a canone concordato: guida ai vantaggi fiscali

Il Decreto del Ministro delle Infrastrutture del 14/7/2004, prevede che anche per i Comuni è ora possibile stipulare contratti di locazione con un canone concordato, anche per periodi transitori brevi (fino a 18 mesi).

Tipologie di locazione a canone concordato

Le principali locazioni a canone concordato sono:

  • Contratti di durata 3+2 anni di rinnovo obbligatorio (salvo facoltà del locatore di negarlo per i motivi indicati nell'art. 3 della legge 431/98).
  • Contratti per studenti universitari di durata da 6 mesi a 3 anni, con un rinnovo automatico della stessa durata, salvo disdetta dell'inquilino.
  • Contratti transitori con la durata da 1 a 18 mesi: a canone libero (ma con un tetto massimo, nei Comuni ad alta densità abitativa, stabilito dagli stessi accordi o da decreto ministeriale, fino ad un livello del 20% superiore al canone concordato).

A differenza della Locazione a Canone libero, questi contratti durano meno (tre anni più due di rinnovo automatico alla prima scadenza).

Sconti fiscali per gli affitti a canone concordato

Per incentivare la proprietà vengono proposti tre sconti fiscali per le locazioni a canone concordato:

  • L'imponibile Irpef (la parte del canone che va dichiarata sul 730 o sull'Unico) è del 59,5%, anziché l'85% ordinario;
  • L'imposta di registrazione (che proprietario e inquilino devono di norma pagare metà per uno) è dell'1,4% annuo sul valore del canone, anziché del 2%;
  • I comuni possono stabilire aliquote più basse per l'Ici o maggiori detrazioni.

Comuni ad alta densita abitativa

Le agevolazioni fiscali sono previste, solo per i proprietari (e gli inquilini) degli immobili situati nei Comuni ad alta tensione abitativa. Non sono previste agevolazioni Irpef o riduzione dell'imposta di registro per le locazioni transitorie, la cui convenienza per il locatore pertanto, è legata unicamente alla breve durata del contratto

Inquilini con basso reddito dei contratti a canone concordato

Per gli inquilini di basso reddito poi sono stabilite detrazioni fiscali sulla dichiarazione dei redditi rispettivamente di 495,80 euro (se il reddito complessivo non supera euro 15.493,71), e di euro 247,90 (se il reddito complessivo giunge fino a 30.987,41 euro).

Pagine correlate Locazioni a canone concordato

Locazioni a canone concordato: guida ai vantaggi fiscali

  • Cessazione locazione, cosa fare
    La cessazione di un contratto di locazione può avvenire sia per motivi fisiologici, come la naturale scadenza dell’affitto, o per motivi inerenti al proprietario o all’inquilino.
  • Adeguamento istat locazione: costo dell´affitto determinato dal costo della vita
    Il cosiddetto ´adeguamento istat´ un indice calcolato annualmente dall´istituto nazionale delle statistiche che tratta i cambiamenti che si verificano ciclicamente sul costo della vita.
  • Risoluzione per inadempimento
    L’inadempimento contrattuale di un determinato onere si verifica nei casi di violazione di un preciso obbligo giuridico; il debitore non ha osservato, nel modo o nei tempi necessari, gli interessi del creditore.
  • Affitto d´azienda
    Con il termine affitto d´azienda è indicata l´acquisizione di un diritto di godimento e di tutti i poteri di gestione di un complesso aziendale di proprietà  del locatore,.
  • Visura catastale online: come ottenerla seduti comodamente da casa!
    Per ottenere una visura catastale gratuita è sufficiente che l’interessato si rechi presso l’Agenzia del Territorio per una consultazione.



Contatti

Per contattare la redazione del sito Padronidicasa scrivere all'indirizzo email lavacanzafaidate@gmail.com

 

Iscrizione newsletter

Abbonati ai FEED

Consigli affitto

Affittare




Abbonati ai FEED

Compravendita

Tasse e IVA


  portale di Laura Perconti (CASATARGET) pagina pubblicata in 0 secondi
Note Legali: questo sito web è di proprietà di Laura Perconti a cui va la piena e unica responsabilità dei contenuti testuali e grafici pubblicati sul sito - email lavacanzafaidate@gmail.com - - Roma
dati e generalità del proprietario del presente dominio sono disponibili pubblicamente presso l'ente internazionale di registrazione domini.
Alcune foto presenti sul sito sono state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio
Per chiedere la rimozione di foto o contenuti scrivere alla redazione del sito - Il network a cui il sito è affiliato non è responsabile dei contenuti pubblicati sui singoli siti.